Blog
Un blog creato da blogdinapoli il 09/05/2013

ti presento napoli

un viaggio per napoli tra passato presente e futuro

 
 

Per condividere la napoletanità che è un modo di vivere, un modo di concepire la vita e realtà , un modo di nuovo di concepire l'altro e noi stessi, da persone libere e nello stesso tempo legate al destino di questa meravigliosa città. La napoletanità non ha carta d'identità, perchè essere napoletani non significa essere nati a Napoli ma amare questa città che apre le porte al mondo , sorride e chiede di amarla e rispettarla. Una città bella come i suoi vicoli, il suo mare, il suo orizzonte che fa tutt'uno con questo popolo semplicemente straordinario che è lo specchio del suo popolo. Noi siamo napoletani ma siamo convinti che in ogni abitante del mondo c'è traccia di napoletanità, una traccia che si ricerca in se stessi ed una luce che una volta trovata ci regala una speranza migliore per un futuro migliore.

alessandro tullio

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

« NAPOLI TRA SACRO E PROFA...IL MIO PAESE..... »

ORDINARIO RAZZISMO

Post n°7 pubblicato il 20 Gennaio 2014 da blogdinapoli
 

Sono ormai anni,  che negli stadi di tutta italia va in scena quella che è la tanto decantata civiltà italiana...

Sono innumerevoli gli episodi di razzismo contro il popolo napoletano,dal più banale VESUVIO PENSACI TU o LAVALI COL FUOCO...fino al BENVENUTI IN ITALIA... o altri ancora riguardanti la "monnezza" ... ma dico io ma lo sapete che noi qui avevamo l'acqua calda direttamente dal rubinetto quando voi dovevate riscaldarla ancora cu 'o ffuoco?... avevamo le fogne ,quando voi gettavate i vostri escrementi per strada... sapete che 150 anni fa noi, già facevamo la raccolta differenziata?.. poi,purtroppo per noi poi e' arrivata l'italia!

Vaneggiate per la nostra distruzione, ma dico.. vi conviene?? sono 3000 anni che napoli esporta cultura in tutto il mondo e se venite riconosciuti è per la pizza, il mandolino... le canzoni classiche napoletane... ehhh dopo comme facite?? Con quale grande popolo verrete riconosciuti? 'E milanese.... 'e fiorentine, per citarne qualcuno,mmmh non credo!!!

Eppure ,non mi pare di aver mai visto uno striscione partenopeo che invochi alluvioni o che ricordi sciagure passate!? O sbaglio....e qua sta la differenza... tra NOI e voi!!!

mentre voi ci chiamate colerosi, solo perche' come tante capre seguite il gregge...noi facciamo della nostra civiltà un punto di forza della tifoseria partenopea, e non solo...!

Ahhhh che bella cosa cà fosse se, invece 'e arapì 'a vocca sulo pe caccià ciato, ve faceste nù poco poco'e cultura...scoprireste che il colera a Napoli ha fatto solo vittime , ma che il folocaio ,il vibrione, non si è mai trovato....che l'epidemia è durata poco più di due mesi....ma che purtroppo ha fatto più danni che morti, soprattutto a livello sociale.

Un'altra brutta storia italiana ....ancora una volta un mare  di bugie, di cui si resero protagonisti i giornalisti di tutta la stampa nazionale... la consueta gara a sbattere il “mostro Napoli” in prima pagina.

Furono  inventate , senza nessun riscontro  storie di contrabbando di mitili, di medici che facevano entrare negli ospedali napoletani partite di cozze che i pazienti consumavano rigorosamente crude e contro ogni divieto ,assurdità, luoghi comuni e idiozie, tutto in una volta!

Giornalai che puntualmente dimenticavano, mentre stigmatizzavano Napoli , di raccontare la situazione nel resto d’Italia, omettendo che, nel passato, in altre città italiane si moriva di peste, pellagra …e di colera!

O come l’epidemia del 1835-1837, che arrivò da Londra e si sparse per tutta l’Europa.

Eppure...e' risaputo che il colera e' di origine alimentare e non c'entra nulla con i rifiuti come molti sottolineano... ma questo e' solo un'altro caso del buon lavoro svolto dai disinformatori degli organi italiani...e che ha marchiato i napoletani come colerosi

QUEL LAVAGGIO DI CERVELLO CHE DURA DA 152 ANNI

E pensare che quell’epidemia non ha "origini" napoletane ,(ma bensi' solo le vittime erano napoletane),ma veniva da lontano, da una partita di cozze proveniente dalla Tunisia. Ebbene sì: cozze non allevate nel Golfo di Napoli, ma che purtroppo a Napoli ha lasciato in eredita' solo discriminazione!!

per fortuna nuie napulitane simmo diversi...

MEDITATE GENTE... MEDITATE!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/blogdinapoli/trackback.php?msg=12616762

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
amoon_rha_gaio
amoon_rha_gaio il 05/02/14 alle 15:18 via WEB
quello che accaduto a bologna vergognoso come al solito per colpa di 4 deficienti a rimetterci l'intera tifoseria. E ti assicuro non si salva nessuno perch su twitter il "povero" bianchi, reo di aver segnato al napoli, stato subissato di insulti. Detto ci cara ciaciona, domenica vi vendicheremo :)
 
 
blogdinapoli
blogdinapoli il 05/02/14 alle 16:24 via WEB
vai toro :-)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fra67cciropic66blogdinapolipink815turismodiocesinapolilaurafanopit1961milone.martinaGiuseppeLivioL2fforteprofguevara55linodellamarisa.paciliopiazzaitalia007amoon_rha_gaio
 

ULTIMI COMMENTI

auguri ciacions
Inviato da: amoon_rha_gaio
il 26/02/2014 alle 11:02
 
ehhh lo so, neppure io... ma mi innervosisce troppo che...
Inviato da: blogdinapoli
il 12/02/2014 alle 14:47
 
io con quell'omofobo non perderei neppure tempo a...
Inviato da: amoon_rha_gaio
il 12/02/2014 alle 12:11
 
vai toro :-)
Inviato da: blogdinapoli
il 05/02/2014 alle 16:24
 
quello che accaduto a bologna vergognoso come al solito...
Inviato da: amoon_rha_gaio
il 05/02/2014 alle 15:18
 
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom