Creato da affascinantemaschile il 21/03/2009

Camera Con Vista

sul confine

 

« Giovanni CauGiulia Maselli »

Franco Margari

Post n°27 pubblicato il 01 Aprile 2009 da affascinantemaschile
 


[ Franco Margari - Risveglio Notturno ]   [ poesia ]

                                                                  
                                                                  [ Franco Margari - Un traguardo possibile 1 ]    [ poesia ]

Vive e lavora a Firenze, attivo da 30 anni, è passato alla pittura da 15 dopo un’esperienza grafica approfondita in particolare nelle tecniche incisorie. Tutto ciò non è una fortuita coincidenza, ma corrisponde ad una sua fondamentale e progressiva trasformazione artistica che lo ha condotto sempre più verso l'astrazione. Le sue tele, ricche di una fantasmagorica gamma di colori (che vanno dai più freddi blu, celeste, turchese e verde smeraldo, all'incandescenza dei rossi, dei gialli e dei fucsia), non approdano all'informale, ma mantengono un solido substrato 'grafico', proveniente dalla sua consolidata preparazione nel campo del disegno e della figura, qualità indispensabile anche per gli artisti che, con la loro opera, si distanziano dalle forme riconoscibili e prospetticamente costruite. Le sue forme astratte, disegnate con la plastica materica, increspata e tormentata del colore (talvolta dalle lontane eco tardogotiche della pittura tedesca di Matthias Grünewald o dei 'segni' moderni di Georges Rouault) dato con decisione attraverso ampie e veloci pennellate, disegnano linee spezzate ed elementi primari, spesso diedri elementari di cristalli, scomposti e frantumati in una sorta d'esplosioni vitali. Ma è la luce, una luce bianca e pura come quella sognata dall'Umanesimo, che interviene plasmando e modificando la materia inerte. Ecco, allora, 'divine' lame o croci di luce che piovono dall'alto, cosmogoniche matrici all'alba del mondo, che incendiano di vita quei diedri rutilanti, ora, dei colori primari dell'iride, in una scomposizione della luce-madre che s'irradia in quella materia stessa, rendendola 'intelligente' e nel contempo quasi dissolvendola o liberandola del suo 'peso'

Giampaolo Trotta

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/cameraConVista/trackback.php?msg=6812036

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

 

....USARE QUESTO LUOGO....

Questo è un luogo in cui si dà spazio agli artisti, che qui evocano, con i propri quadri,  delle emozioni; se volete vedere le opere associate alle mie parole, alla base di ogni riproduzione pittorica, troverete una scritta .. [ poesia ] .. cliccandoci si và in un luogo chiamato  "Rimando d'Amore". Una volta in quel luogo vi basterà, cercare nelle voci del menu " Home di questo blog"  (nella colonna di sinistra) per poter leggere tutte le opere presenti. Al piede d'ogni immagine troverete il titolo dell'opera in arancio. Cliccando su questo verrete indirizzati nuovamente qui. Un' altra maniera di usufruire di quello  spazio sono le riproduzioni sulla colonna di sinistra, cliccandole avrete maggiori informazioni sugli  autori delle opere che avete scelto.

 

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK