-

Post n°201 pubblicato il 07 Dicembre 2009 da LaCattivaStrada84
 

Roma, 5 dicembre 2009

onda viola

Viva l'Italia, l'Italia che resiste...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

-

Post n°200 pubblicato il 12 Novembre 2009 da LaCattivaStrada84

Dove siete punti di riferimento?

Ho bisogno di voi ( anche ) per declinare me stesso. Mi mancate. Sta li' il nocciolo del cambiamento, della regressione.

Se urlassi, il mio urlo sarebbe comunque troppo fioco, sarebbe inutile.

Nel correre delle vite parallele, l'urlo di chi ha bisogno  puo' avere influenza relativa, non incide veramente.

Non e' questione ( solo ) di progetti, e' questione di PERSONE.Fondamentalmente di persone.

Ecco da cosa viene il gap, il balzo all'indietro rispetto a due anni fa.

Ma vi accorgete che la vostra assenza ha un peso fondamentale sulla mia esistenza fino a diventarne la discriminante chiave?

Ma, onesta' vuole che la stessa domanda dovrei porla a me stesso, visto che qualcuno potenzialmente potrebbe farlo ( e non si tratta di ipotesi astratta).

E li la paralisi dell'azione mi porrebbe faccia a faccia con la mia incoerenza,e credo che la ragione della paralisi sta nella domanda primigenia, quella che sono io a fare agli altri.

Un cane che si morde la coda per molti aspetti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

-

Post n°199 pubblicato il 07 Ottobre 2009 da LaCattivaStrada84
 

Fatti processare, buffone

buffone

La gioia c'è, inutile negarlo, e mette in secondo piano pure i problemi personali.

Ma c'è anche la consapevolezza che e' cosa ben triste felicitarsi di vedere confermato il principio ovvio che siamo tutti uguali di fronte alla legge, sintomatico che il sistema di riferimento e' totalmente sottosopra.

Ma , sofismi a parte, mi godo questo momento. Con rinnovata carica verso il domani

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

-

Post n°198 pubblicato il 07 Ottobre 2009 da LaCattivaStrada84

Liberta' e' riuscire ad autodeterminarsi.Scegliersi un progetto di vita e riuscire a perseguirlo.

Liberta' e' anche riuscire a non farsi condizionare dai propri fantasmi,dai propri limiti, dal proprio passato.

Esattamente quello che non sto riuscendo a fare io, che pur dovendo pensare a perseguire quel progetto a cui mi riferisco sopra, e pur affannando decisamente, sono comunque sempre ossessionato e condizonato dai miei spettri.

Stasera prende la forma di una foto, sbirciata in quel facebook che mi ostino a dileggiare e a non farlo mio ,ma - perlomeno alla lontana , stasera mi ha condizionato.

Fortunatamente non sono iscritto, altrimenti anch'io cadrei in quella trappola infernale, che non finiro' mai di condannare.

Ma non e' feisbuc la questione vera, bensi' la mia ossessione per il passato.

Nel riscoprirmi geloso a vanvera , tiro fuori soprattutto dell'altro: la mia eterna mancanza/eterno desiderio che fa di me l'anaffettivo ( scoperto da poco) piu' desideroso d'affetto che ci sia.

Desideroso degli altri sempre e comunque, di quell'Amore che mi manca, che sfiorato non penso di aver mai raggiunto ( corrisposto nel modo appagante che cerco ),ma non solo.

Desideroso dell'attenzione di tutti e restio verso chi l'attenzione me la vuole dare.

E viene il nodo al pettine, visto che so che la mia vita non e' vuota di persone che mi vogliono bene ma , anch'io meschinamente umano, vado dietro a Cio' che non ho, trascurando e non valorizzando Cio' che gia' possiedo.

Ezia, Benedetta, Francesco, Nicoletta ecc ecc:eccoli li' i miei fantasmi in fila sparsa, fra chi ancora c'è e chi e' da tempo andato via.

Mi mancano tutti, a vari livelli,a partire da quel Fratello che non riesco ad aiutare.Non fuori dalla mia vita come gli altri,ma parallelo alla mia vita e io alla sua.

Mi manca tanto.

E non finirei mica in una riga o in due se mi mettessi ad elencare: tutti scesi da quel famoso treno...

E' il mio psicodramma esistenziale. Non so quanto importante tenendo conto dei veri drammi della vita,ma portatore di sofferenza per quanto mi riguarda: piccola, meschina, borghese, post adolescenziale ma ben radicata nella mia carne e nel mio spirito

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

-

Post n°197 pubblicato il 07 Settembre 2009 da LaCattivaStrada84
 

Piazza Farnese ( Roma ) 28 gennaio 2009

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

mai al Quirinale
 
passaparola
 
Iscriviti al Vaffanculo Day
 
 
Basta! Parlamento pulito
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 6
 

Utopia

 

Far finta di essere sani

 

Ultime visite al Blog

DeaScalzaorsomalindieddie_1992rrr1984brunelliprimoineko26LaCattivaStrada84Manu_ciaoemellielello.livemayra740gruppopsicoreator1984mulinodelsole
 

Io conosco poeti che spostano i fiumi con il pensiero....

 

 

 

Ultimi commenti

è bello dopo tanto tempo ritrovarti come...
Inviato da: mulinodelsole
il 29/07/2009 alle 18:33
 
buon pomeriggio :)
Inviato da: sara.princess1987
il 13/05/2009 alle 16:15
 
ti auguro di uscire presto dalla tua crisi!coraggio!un...
Inviato da: ELI.K
il 04/05/2009 alle 20:09
 
Ma ciau carissima figliuola...Ma che fine ha fatto il...
Inviato da: LaCattivaStrada84
il 08/01/2009 alle 15:10
 
Buona Strada:) Un abbraccio. Vale
Inviato da: Anonimo
il 04/01/2009 alle 16:12
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

I Santi Laici

Il calendario 2009 dei santi laici