Le mie emozioni

Sognando ad occhi aperti

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

EremoDelCuoreardizzoia.nataliamaximvgl71Andrea.Contino1955mastro.zerolascrivanasurfinia60giuliocrugliano32chocolatechipbvbtendevivi64vtcassetta2psicologiaforensecasalinga_spensieratninokenya1
 

ULTIMI COMMENTI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

 

« DESIDERIDomenica »

Freddezza apparente

Post n°10 pubblicato il 02 Febbraio 2011 da Consonanza_vitale

Credevo non fosse possibile. Lei tanto sorridente, piena di spirito, sempre attiva.... ieri è crollata. Di corsa al pronto soccorso... Diagnosi: principio d'infarto.
Fare i conti con certe cose non è semplice. Spesso, quando certe cose non ti toccano da vicino, ti sembrano quasi irreali, come se, prima o poi, non fosse un destino che ci accomuna tutti.

Vedere la propria mamma distesa su di una barella dell'ospedale è un'esperienza quasi traumatizzante. Nello stesso posto in cui, qualche anno fa morì mio padre.
Anche questa volta, come allora, ero solo. Fuori, dove i parenti non possono entrare, ma solo sperare che tutto si risolva per il meglio. Qualcuno piange, uno prega, uno ride nervosamente... tutti però con gli occhi fissi verso quella porta da cui uscirà un medico anonimo per dire a ciascuno cosa sta accadendo.

Io, in questi frangenti, riesco a mantenere la calma e la lucidità necessarie per affrontare al meglio delle mie possibilità l'emergenza. Mi sento freddo, quasi distaccato, come se quello che sta accadendo non fosse una cosa che mi tocca da vicino. Fino a qualche anno fa pensavo di essere insensibile... ora so come il dolore mi si accumula dentro e mi fa star male tutto insieme.

Speriamo che.... non sia nulla.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/cercounsogno/trackback.php?msg=9838469

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
ginevrafatadelvento
ginevrafatadelvento il 03/02/11 alle 18:51 via WEB
Freddezza apparente.........quella che ti fà sembrare una roccia incrollabile, quella che ti fà sembrare insensibile a tutto e capace di superare qualsiasi ostacolo........la conosco bene e tante troppe volte è stata compagnia di momenti di solitudine vissuti davanti a porte chiuse oltre le quali si dipanava il destino di chi amavo...........e che solchi traccia dentro quella freddezza...........ma poi il tempo ripara tutto, il tempo rende anche i ricordi più duri sopportabili..........Sarebbe bello, è bello, nei momenti di freddezza apparente avere qualcuno accanto con cui condividere attimi di vita difficili, qualcuno che aiuti quella freddezza a sciogliersi..........e questo ti auguro con tutto il cuore che tu possa avere accanto chi condivida con te sinceramente ogni attimo di vita..............
 
 
Consonanza_vitale
Consonanza_vitale il 05/02/11 alle 00:48 via WEB
Ci sono voluti 10 anni prima che riuscissi a piangere per quel dolore... Purtroppo da solo sto imparando a sciogliere quella freddezza. Grazie fata per l'augurio. A te è andata meglio e ne sono contento.
 
shineblue0
shineblue0 il 04/02/11 alle 21:12 via WEB
vedere qualcuno che amiamo lottare contro un nemico improvviso ci lascia inebetiti e con l'animo dolorante. ma la forza della vita, per riprendere la parole di una bellissima canzone, è quella che ci aiuta a risalire, SEMPRE. belle le tue parole, bello il racconto nella prima pagina del tuo blog. simona
 
 
Consonanza_vitale
Consonanza_vitale il 05/02/11 alle 00:51 via WEB
Grazie Simona per aver voluto essere virtualmente presente. Grazie anche per aver trovato bello il mio semplice blog. Credo molto più nella forza delle parole che in quella di sofisticate immagini.
 
marea17g
marea17g il 05/02/11 alle 11:16 via WEB
scusa se entro in punta di piedi e leggo quanto hai scritto.........mi permetto di lasciare un mio commento, spero sia gradito....... La freddezza che ci assale in momenti così tragigi ci da modo di riuscire a sbrigare le cose pratiche, ma fatto ciò si crolla, si percepisce il dolore e allora ci rendiamo conto della realtà.......è solo allora che il dolore si fa sentire e con lui si capisce la gravità della situazione......e si diventa fragili.......spero che tutto si sia risolto al meglio........te lo auguro scusa di nuovo l'intrusione Gio
 
 
Consonanza_vitale
Consonanza_vitale il 05/02/11 alle 13:38 via WEB
Grazie Gio per aver voluto commentare il mio post. Si, mamma sta meglio, anche se la vedo improvvisamente molto più affaticata. Torna a trovarmi quando vuoi.
 
marea17g
marea17g il 05/02/11 alle 14:13 via WEB
eccomi qui, sono tornata, mi premeva sapere della salute di tua mamma, ora che ho letto ne sono felice.......ci vorrà un po di tempo ma vedrai che con il tuo amore e quello dei sui cari riuscirà a riprendersi in fretta........passa anche tu se ti fa piacere........buon pomeriggio e serena e lieta serata........
 
francesca632
francesca632 il 28/03/11 alle 12:33 via WEB
Se c'è qualcosa che ci accomuna tutti è proprio questo, la malattia e la conseguenza piuttosto triste che a volte ne viene, non voglio chiamarla con il suo vero nome , ho una mia filosofia del prima e del dopo , anche se comunque non si è mai abbastanza preparati per affrontare e accettare il dolore in tutti i sensi ... la paura ci assale ..è là che ti rendi conto dell'impotenza..e dell'importanza di certi rapporti e della vita .. soprattutto di cosa siamo ...nulla!!! Passiamo tanto tempo a farci male, a giocare con la vita degli altri lasciando dolore, a dare importanza a cose che seppur utili e belle è solo materia che si lascia qua..e non diamo importanza al suono di certe parole , alle emozioni di certi momenti , all'incanto di certi sentimenti. strozzati da remore e orgogli inutili che lasciano solo lo strascico dei rimpianti..ecco perchè credo che sia giusto esprimere sempre e comunque in ogni momento il proprio sentire .. dopo potrebbe essere tardi e ..comunque vada sono gli "attimi" quelli che contano una vita! Auguri per la tua mamma...spero che stia bene!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: Consonanza_vitale
Data di creazione: 23/01/2011