Creato da chamita1386 il 27/06/2009

So Unsexy

That I would be Good

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 5
 

 

« Quando ho deciso di esse...La suocera e lu figghio masculo »

La fiaba moderna

Post n°10 pubblicato il 22 Gennaio 2010 da chamita1386

La mia maestra d'italiano alle scuole elementari m'insegnò:

Ogni fiaba che si rispetti deve avere:
- il protagonista
- l'antagonista
- l'eroe
E deve essere caratterizzata da
- una situazione iniziale di calma 
- un elemento di disturbo
- l'arrivo dell'eroe 
- ripristino della situazione iniziale 

Più o meno lo svolgimento classico doveva essere questo: C'è un protagonista, che si fa beatamente i cazzi suoi. Tutto scorre tranquillamente fino a quando un giorno compare sulla scena l'antagonista, il cui compito è quello di turbare la calma e la quiete del protagonista per il mero gusto di rompere i coglioni. Quando sembra che l'antagonista abbia la meglio sul protagonista....patafupt!! Ecco che arriva l'eroe! Provvisto di elemento magico, salva il protagonista proprio sull'orlo del baratro e manda l'antagonista allegramente a farsi fottere!
Questo almeno ero lo schema in voga ai tempi dei fratelli Grimm.

Nella versione attuale, ha subìto qualche variazione la forma... ma la sostanza è sempre quella. Detto in termini matematici, cambiando l'ordine degli addenti, il risultato non cambia.
Dunque, nella fiaba dei tempi moderni lo schema è il seguente:
C'è una protagonista, che si fa beatamente i cazzi suoi. Lavora, esce, magna e beve. Se ne sta tranquilla tranquilla fino a quando non arriva l'eroe (che evito di chiamare principe azzurro perché a me quel coglione in calzamaglia mi è sempre stato sulle palle!!) attrezzato di elemento magico (evito ulteriori delucidazioni in merito e lascio la vostra immaginazione libera a qualunque interpretazione). Da quel momento in poi la protagonista, oltre a fare i conti con il suo nuovo status di ragazza innamorata, deve farli anche con l'antagonista, che ahimè, ignara la protagonista, non sapeva di aver covato la serpe proprio nelle 4 mura (e quando dico quattro sono veramente quattro e pure di carta pesta) di casa sua!!
Nella versione classica, l'antagonista era solitamente armato di spada o di svariati magici poteri, nella versione moderna, l'antagonistA (A perchè è femmina) è armata soltanto di una lingua biforcuta capace di sputare una quantità di veleno tale da fare un baffo alle risorse di petrolio presenti in Medio Oriente. 
L'eroe della nostra favola, anziché porsi come difensore- combattente, si è proposto come paciere, neanche fosse Nelson Mandela, cercando di ristabilire la calma e la quiete nelle quattro mura in cui convivono gomito a gomito, la protagonista e l'antagonista. L'arte diplomatica del nostro eroe ha fatto qualche miracolo, nel senso che è riuscita quanto meno a evitare il protrarsi ulteriormente (ossia, non oltre i due mesi e mezzo) delle crisi da sindrome di invidia del pene dell'antagonista. Sindrome dell'invidia del pene, nella nostra fiaba, non è da intendersi nell'accezione classica della patologia: ossia, non è l'invidia della donna nei confronti dell'uomo,del suo status maschile e diversamente abilitato, ma è invece l'invidia nei confronti di un'altra donna, che improvvisamente, e soprattutto senza che lei (l'antagonista) abbia dato il nulla osta, si è azzardata a procurarsi autonomamente un pene per cavoli suoi. Il che ha scatenato il segeunte turpiloquio nei confronti della protagonista:

- Troia ( citando testualmente "Tanto so già che non ti piace, non è il tuo tipo, so già che tra di voi non funzionerà, e se non funzionerà sarà solo per colpa TUA. So già che lo prenderai in giro, e questo non mi sta bene, visto che è un mio amico e non voglio che soffra!!" Come se il nostro eroe alla tenera età di 33 anni sia ancora incapace di fare autonomamente qualsiasi valutazione ed abbia ancora bisogno della balia)
- Stronza e ingrata (citando testualmente " Non mi ha detto niente, io ho fatto la figura della cretina e della terza incomoda solo per difenderti!!" In riferimento alla prima sera, quando la protagonista e l'eroe si sono baciati sul balcone e l'antagonista era attentissima a non lasciarli soli. Il tutto perchè SAPEVA che lui ci avrebbe provato e che lei non voleva, perchè SAPEVA che a lei non piaceva. Ma quante cose che SAPEVA... e che spirito da crocerossina che tutt'a un tratto le è saltato fuori nei confronti della protagonista!!")
- Egoista (citando testualmente "Tu hai pensato solo a te, non hai pensato a come potessi prenderla io questa cosa. Che ti aspetti, che sia contenta che il mio migliore amico e la mia cuginetta si siano messi insieme??? Wow!! che quadretto!! Non vedevo l'ora!! Sei sempre la solita egoista che pensa solo ai cazzi suoi!" letteralmente, aggiungerei!)
Il tutto perchè la protagonista si è dimenticata che la cara anta-cugina è un'egocentrica primadonna che non sopporta essere messa in secondo piano e soprattutto, non le piace che gli altri abbiano qualcosa che a lei manca. Non le piace che gli altri siano felici, dove lei ha toppato. Rispetto alla protagonista ha un lavoro a tempo indeterminato ("mentre tu, povera piccola stupida stai ancora a perdere tempo con gli stage!"), ha i soldi (che,di tutto rispetto, si è guadagnata da sola) ("mentre tu, povera piccola stupida ancora ti fai mantenere dai tuoi), è indipendente (ed è per colpa tua, povera piccola stupida, che dipendi ancora dai tuoi e non possiamo prendere una casa in una zona più in centro) ha la macchina nuova (tu invece, povera piccola stupida, giri ancora con i mezzi"). Ecco... "il tu hai trovato qualcuno che ami, che ti ama, con cui stai bene, con cui è tutto perfetto, con cui va tutto a gonfie vele, con cui sei felice..." mentre a riguardo il suo status è "A quasi 28 anni sono ancora sola, con una miriade di storie sbagliate e finite male, e con nessuno che mi abbia mai fatta sentire amata sul serio..." beh....diciamo pure che non è previsto nel suo status di Miss-InvidiamiTutto!

Davanti all'evidenza di una storia d'amore che la sua invidia, per quanto ci abbia provato strenuamente, non è riuscita a distruggere (come le era ben riuscito in altre circostanze), l'antacugina, dopo essersi ridicolizzata come mai in vita sua (memorabile una serata a teatro:loro tre più una carovana di colleghi della nostra Miss-InvidiamiTutto. Durante tutto lo spettacolo l'eroe ronfa alla grande dal primo all'ultimo minuto. Il giorno dopo le accuse di aver commesso il brutale reato di averle fatto reggere la candela!) si è semi-arresa!
A volte finge addirittura di essere contenta. Alle altre però la sua vera natura torna a galla sotto mentite spoglie tra un "come sei ingrassata", un "che brutte scarpe", un "trascuri la casa (forse perchè esco di casa la mattina alle 9 e torno all'una di notte??)", "la cucina è sempre schizzata d'olio (da quanto in qua il latte, unico alimento che mi implica l'uso del fornello da 4 mesi a questa parte, schizza olio?), un "te ne vai in giro i fine settimana mentre a me tocca pulire (il che è capitato UNA sola volta, tutti gli altri fine settimana ho lavorato. E a volerla dire tutta, tra le due chi parte più spesso nei week end è lei!) e altre frasi da casalinga repressa e frustrata simili, l'antacugina trova sempre un modo per rompere le palle!

MORALE DELLA FIABA (Esopo con le sue favole docet)
Chi d'invidia ferisce... di invidia perisce! 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/chamita1386/trackback.php?msg=8313811

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
luogriggio
luogriggio il 22/01/10 alle 23:30 via WEB
ti auguro una buonanotte
 
vivaildivertimento
vivaildivertimento il 25/01/10 alle 12:10 via WEB
Ahhhhhh, quindi la tua storia non è ancora finita... Eh, si, l'invidia è proprio una brutta cosa. Buon per te dunque...
 
canescioltodgl10
canescioltodgl10 il 26/01/10 alle 10:46 via WEB
Bello, complimenti. Fa piacere perdersi nella tua scrittura. Buona giornata
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

romhaussereangel99canescioltodgl10ninokenya1chamita1386bludiprussia2faustonellielmar.duebarcheunamamma1Secondaprospettivathescientist.vcostamarco77fortun2TunklaVdomenico.micocci
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom