Blog
Un blog creato da gates_of_dawn il 30/10/2003

Check Point

travelling through inner and outer space..

 
 

ALI DI CARTA

 

Copertina del libro Il cimitero di praga

 Umberto Eco
Il cimitero di Praga


 

Copertina del libro Libertà di Jonathan Franzen

Jonathan Franzen
Freedom

 


 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

venere_privata.xcassetta2IlGrandeSonnodaunfiorewalter.bortolossirenato.gabaldoDifettoDiReciprocitaventodamareclementeambroil_fiume_di_susicarezzadellanimaannarita.martellaliberantegates_of_dawnaltrodanoi
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

 

« Messaggio #268Insonnia »

Good news  

Post n°269 pubblicato il 15 Ottobre 2006 da gates_of_dawn





Muhammad Yunus, il
banchiere dei poveri, fondatore della Grameen Bank, ha vinto il Nobel!

Che bella notizia, ne sono davvero felice..

Quando anni fa lessi di questo economista bengalese che dopo una brillante carriera accademica negli Stati Uniti, aveva fondato nel '77 la Grameen Bank, per concretizzare un'idea illuminata e rivoluzionaria, quella del microcredito alle popolazioni rurali più povere, mi sentii allargare il cuore.

E per oltre il 90 % dei casi, scegliendo le donne come beneficiarie dei prestiti.
Perché sono loro (spesso solo loro) a lavorare, a sfamare i figli, a tenere unita la famiglia.

Con questo denaro, pochi dollari di solito, esse, tradizionalmente escluse dalla gestione economica della famiglia, riescono per esempio ad acquistare il necessario per semplici attività agricole e artigianali, che affrancano dalla miseria più disperata.

Le donne, sì.
Anche perché sono più responsabili degli uomini.  Degne di fiducia.
Prova ne sia che sono pochissimi i casi di mancata restituzione dei prestiti.

Questa scelta potentemente innovativa innesca anche cambiamenti sociali di enorme importanza nel ruolo delle donne nella loro realtà culturale.

Spero che il Nobel serva a diffondere queste azioni positive nel mondo.

Non dovremmo mai pensare che le piccole cose buone siano troppo piccole per cambiare il mondo.


 

immagine



 

Commenti al Post:
ventodamare
ventodamare il 15/10/06 alle 22:56 via WEB
Una notizia meravigliosa.. :-) un sorriso..
 
 
gates_of_dawn
gates_of_dawn il 16/10/06 alle 14:18 via WEB
Sì, vero? Una volta tanto qualcosa di cui gioire.. :-) un grande sorriso anche per te..
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.