Creato da michelaxxy il 01/08/2008
 

ciaomichela58 xxy

GRAFFITI E POESIA

 

 

« ALIENI IN SIBERIA (bibl....

L'Altrove Assoluto

Post n°115 pubblicato il 18 Agosto 2011 da michelaxxy
 

Con questo sorvolo sulla landa maledetta e folgorata della Tunguska, si conclude il nostro viaggio nelle regioni anomale dell’Altrove Assoluto.

Avrei potuto parlarvi ancora di fantasmi, stregoneria, esoterismo, new age, catastrofi cosmiche e probabili contatti o invasioni di Alieni, ma avrei rischiato di essere ripetitiva e noiosa in quanto l’argomento è trito e ritrito e, in ogni caso, sono solo tutte espressioni di forme di vita aliena o di sfere di consapevolezza parallele alla nostra realtà di civiltà presuntuosa, meccanizzata e informatizzata, le quali si muovono dentro mille universi brulicanti di vita, conoscibili attraverso la multidimensionalità dell’esperienza e che, magari, l’umanità antica aveva già sperimentato nelle sue tradizioni orali e anche in quelle che la megalomania della scienza ufficiale aveva bollato come  superstizioni. 

Uno scrittore inglese dell’occulto, Charles  Lamb, osservava come i miti delle gorgoni, delle arpie, delle idre, delle chimere, della Dea Lilith  e di altri personaggi fantastici della mitologia “non sono esistiti dentro di noi”, ma “prima di noi” , in quanto si tratta di una trasposizione dell’esistenza di civiltà aliene più o meno evolute che hanno dominato la terra prima del genere umano, metabolizzata in seguito dalla mitologia umana. E, se un domani quest’ultimo potrà essere soppiantato da altre forme di vita che si evolveranno adattandosi alle mutate condizioni ambientali del globo terrestre, saranno queste forme di vita quelle che potranno sempre trattare lo stesso argomento.

L’altrove assoluto può essere fuori di noi e dentro di noi, ma si può solo intravederlo e non coglierlo nel profondo e insondabile mistero cosmico della vita.

E il viaggio continua…    ......Michela

    

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ciaomichela58xxy/trackback.php?msg=10514542

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

I MIEI BLOG AMICI

I MIEI BLOG AMICI

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

I MIEI BLOG AMICI

Citazioni nei Blog Amici: 1
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Blumare99fairy7774tvarieltvduilio27Immacolata83massimocoppatitatv1Drakon3gtosetto0melania.carlinohorus.alucianopianezzolaaldebart59mastropietro.andreaGiuseppe_1963
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

GRAFFITI DI MICHELAXXY

In questo archetipo domina la pesantezza dell’elemento terra, grazie anche ad un intelletto fine e cinico, è capace di “rimettere alla massa” - incessantemente - tutti gli elementi che arrivano a lei dall’esterno.
Caratteristiche: radicamento, concretizzazione
Aspetti negativi: tristezza, solitudine, distruzione, pessimismo, inflessibilità, ostinazione, intellettualismo

 

 

Storiella per pensarci un pò su e ricordare tante vittime innocenti della stupidità umana...

IL PRETE, IL MINISTRO, LA TRANS A COSPETTO DI S. PIETRO

Un prete, un ministro ed una donna transessuale aspettavano ai cancelli di fronte a S.Pietro per poter entrare in paradiso.

Per primo parla il ministro: "Io ho sfamato gli affamati, vestito i poveri, ho sparso il Verbo per il paese."
E S.Pietro gli disse:"Hai fatto bene in terra ma hai peccato contro tuo fratello. Dovrai passare sette anni in purgatorio per riparare ai peccati commessi. Poi potrai entrare in paradiso."

Poi parlò il prete: "Io ho fatto quel che ha fatto mio fratello il ministro ed ho anche vissuto una vita di sacrificio, umiltà e castità. Ho servito solo Dio, rispettato le sue leggi ed ora mi offro incondizionatamente a Lui."
S.Pietro guardò i propri appunti e disse: "In effetti hai vissuto una vita pia e tuttavia persino tu hai peccato. Dovrai passare un anno in purgatorio ed espiare."

Quindi San Pietro si volse alla trans e disse: "Va pure cara, ti stanno aspettando."

Il prete e il ministro protestarono animatamente con S.Pietro: "Ma come? Noi con la nostra vita pia siamo condannati al purgatorio e quella lì, contro la quale ci siamo battuti e che abbiamo castigato per difendere ciò per cui abbiamo vissuto se ne va dritta dritta in paradiso?!"

E S.Pietro si gira verso i due e dice: "Si, lei è già passata all'inferno."

Amen

Riflettiamoci un pò sopra(considerati gli ultimi noti eventi)

 

 

 
 
Template creato da STELLINACADENTE20