Creato da abele.2005 il 05/04/2008

Il mio blog

Il blog hà lo scopo di far conoscere il dramma della violenza

IL MIO ANGELO

 

L'immagine “http://digilander.libero.it/ladyhawk6/ANGELI12C.GIF” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

 

NUMERO DEI VISITATORI

VEDIAMO QUANTI CUORI BATTONO IN QUESTO SPAZIO?
 

CAMPAGNA CONTRO LA PEDOFILIA

 

ORARIO

Puoi controllare se hai posta nella Tua messaggeria

 

ULTIME VISITE AL BLOG

nonna.fraombretta.zoliv.ereditatoprolocoserdianaTerzo_Blog.Giusmaximum448egidiomanganellikarma580desantissimoneeli.rigonibeta164fin_che_ci_sonoamicaelfettaAlonso_Chiscianot.signorile
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 
 

 

« DA L'UNIONE SARDAVITTIMA DI STALKING SU FACEBOOK »

UN GRANDE PASSO AVANTI PER GLI AMMALATI DI SLA.

Post n°1142 pubblicato il 22 Novembre 2012 da abele.2005

 

Usala soddisfatto: "Ero pronto a morire"

 

 

 

"Il governo si è impegnato a portare il fondo a 400 milioni di euro - ha affermato Mariangela Lamanna, vicesegretaria dell'associazione, uscendo dal Mise con il sottosegretario Gianfranco Polillo.

"Questo per noi è un respiro di sollievo, e invitiamo tutti i disabili a riprendere l'alimentazione". "Si distingueranno tre diverse categorie - ha sottolineato Lamanna - chi ha bisogno solo di carrozzina, chi di carrozzina e alimentazione, e chi ha bisogno anche di respiratore. Noi monitoreremo costantemente tutte le iniziative. Questa indagine sarebbe già dovuta essere pronta, e non essere annunciata come iniziativa urgente". Il senatore Ignazio Marino si è poi impegnato a fornire al Ministero in tempi brevissimi le cifre esatte sui disabili gravi".

MISE - L'incontro al ministero dell'Economia era iniziato ieri poco dopo le 12, tra una delegazione di malati di Sla e il sottosegretario Gianfranco Polillo. Tra gli applausi delle decine di manifestanti sono stati ricevuti il segretario del Comitato 16 novembre Salvatore Usala, la vicepresidente Mariangela Lamanna, Luca Pulino, malato della provincia di Viterbo costretto a muoversi in barella e i loro familiari. All'incontro ha partecipato anche il senatore Ignazio Marino, presidente della commissione parlamentare sull'efficienza del Ssn.

IL PORTAVOCE - "E' una notizia bellissima". Nonostante i segni della Sla, negli occhi di Salvatore Usala, uno dei protagonisti della protesta per i fondi per la non autosufficienza, si legge chiaramente la soddisfazione per l'esito della manifestazione, riassunta nelle poche parole che la moglie Giuseppina traduce dai suoi sguardi a una lavagna con delle lettere. Usala e gli altri disabili gravissimi che da quasi un mese sono in sciopero della fame ora ricominceranno ad alimentarsi, ma era pronto anche ad arrivare alle conseguenze estreme: "se non avessimo avuto risposte - è la prima frase del segretario dell'associazione 16 novembre appena uscito dall'incontro in cui il Governo ha garantito l'integrazione dei fondi - sarei morto lì dentro". Usala è il più festeggiato fuori dalla sede del ministero dell'Economia, dagli altri membri dell'associazione ma anche dai politici presenti, ed anche Mina Welby si ferma a lungo a parlare con lui, chiedendogli di aiutarla a portare le buone pratiche della sua Sardegna nella cura dei disabili gravissimi anche nel resto d'Italia. A chi gli fa notare come quello ottenuto oggi sia un risultato soprattutto suo risponde "sono un carro armato", ma lui per primo si dice pronto a riprendere la lotta se le promesse non verranno mantenute con una frase lapidaria: "Non sono mica scemo".IL MINISTRO - "Invito le persone malate di Sla a non drammatizzare la situazione ed a fidarsi delle istituzioni, del Governo e del Parlamento, che sicuramente non le lasceranno sole". Lo ha detto il ministro della salute Renato Balduzzi rivolgendosi ai malati di Sla che stanno oggi manifestando a Roma.

Giovedì 22 novembre 2012 06:58

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

HTTP://WWW.YOUTUBE.COM/WATCH?V=QHNSE954LQC

http://www.youtube.com/watch?v=QhnSE954lQc