Creato da condizioniduso il 07/11/2007

senza libretto

a cavallo dell'onda... o sotto... o forse dentro

 

 

« 6668 »

67

Post n°67 pubblicato il 13 Febbraio 2009 da condizioniduso

amarun

 

 

siamo strani individui noi

mondi così diversi da stupirsi

 

 

com’è successo?

 

 

le stagioni uguali erano così facili

si crogiolavano nella loro sintonia

come biglie di una sola corsa

 

io riconoscevo i bordi e gli intarsi
le pieghe antiche e nuove

 

 

ma ora

 

 

ora tutto è opposto

nuovo e sconosciuto

 

un tappeto scorrevole morbido e dondolante

 

ora mi muovo piano e senza sforzo

ascolto
mi lascio spingere e accompagnare

 

 

senza chiedere e scavare si vola bene

sembra un regalo che il gancio aveva pronto da tempo

una specie di meta segreta

come un arrivo inaspettato

 

 

e prendo la mia sfera e guardo indietro

i miei passaggi nelle vie

quelle anguste oppure morbide e colorate

le radure improvvise e i panorami da sballo

gli sprofondi da paura

e i voli da soffocare

 

 

tutto un viaggio per arrivare fino qui

all’opposto di me di fronte

che sia questo l’amore? 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

ULTIME VISITE AL BLOG

condizionidusoIlGrandeSonnomusoneumbertoPRONTALFREDOpoeta.72esperiMenteunamamma1mia.euridiceania1981virtute81almera1974occhineriocchineribionda66acetosella5
 
Citazioni nei Blog Amici: 7