Creato da goblins76 il 23/07/2006

STRISCE BIANCONERE

notizie e commenti sul mondo del calcio e dello sport in generale

 

« Boniperti passa la palla ad AlexCalciopoli 2: regia di A... »

Stop...and Go?

Post n°361 pubblicato il 14 Novembre 2010 da goblins76
 

Finisce 1-1 all'Olimpico tra Juve e Roma con Totti che risponde su rigore a Iaquinta. Il tutto al termine di una partita bella e combattuta. Complessivamente meglio la Juve che soprattutto nel secondo tempo ha avuto almeno 2-3 occasioni propizie per poter far proprio il match, ma la Roma in difesa è stata protagonista di una gran prova soprattutto con i due centrali Mexes e Burdisso e il portiere Julio Sergio. Del Neri deve rinunciare allo squalificato Motta e in difesa sulla destra sposta il giovane Sorensen; a centrocampo rientra Melo; attacco composto da Quagliarella e Iaquinta. Ranieri sceglie capitan Totti per far coppia con Vucinic ed esclude Borriello; a centrocampo confermati Simplicio e il giovane Greco, preferito a Brighi; in difesa torna Cassetti.

Partita combattuta fin dalle prime battute: all'11' Vucinic appoggia per Menez, gran conclusione a giro e ottimo intervento di Storari che si salva in angolo. Al 24' buona opportunità per la Juve: cross di Aquilani dalla destra, tocco di testa di Quagliarella e Iaquinta sul secondo palo davanti la porta manca la deviazione vincente. Al 31' Pepe punta Riise e crossa da destra e ottima respinta in uscita di Julio Sergio che anticipa tutti e allontana la minaccia. Al 35' Juve in vantaggio: ottimo lavoro di Aquilani che salta Greco con un tunnel e da destra mette in mezzo per Iaquinta; l'attaccante calcia al volo di destro e non lascia scampo a Julio Sergio.

Al 45' un episodio che farà discutere: Vucinic serve in area Mexes che viene falciato da Chiellini; Rizzoli giudica l'intervento del difensore sul pallone. Al 46': punizione di Totti, sulla barriera Pepe respinge con il braccio e questa volta Rizzoli indica il dischetto; dopo 3' di proteste Totti supera Storari e firma il suo primo gol in campionato. Anche nella ripresa gara combattuta con le due squadre che vogliono i tre punti, ma poche le azioni limpide da rete.

Al 21' assist di Pepe da destra sul secondo palo per Marchisio che anticipa Simplicio però manca il colpo vincente davanti la porta. Al 27' ancora Pepe taglia per Quagliarella a destra, ma sulla conclusione dell'attaccante è ancora una volta provvidenziale Mexes. Al 37' Felipe Melo serve l'accorrente Aquilani che scarica la botta che viene respinta da Burdisso.

Il risultato di Torino forse castra i sogni di entrambe nè ci indica chi avrà un futuro migliore, resta però l'impressione di una partita non banale, con scampoli di lontane rivalità, compreso il nervosismo, gli accenni di rissa. La Juve è uscita meglio alla distanza. Per un'ora invece ha consegnato il gioco alla Roma. Scientemente. Si capiva che non era, come nei primi 20' contro il Milan, una scelta forzata dalla pressione degli avversari: questa volta i bianconeri stavano in otto nei 40 metri davanti a Storari e puntavano alle praterie che la Roma, sbilanciandosi con troppo spazio tra i reparti, lasciava nella propria metà campo. Non era un atteggiamento da grande squadra ma bisogna fare con quello che si ha e Del Neri aveva una squadra inferiore a Ranieri per qualità tecniche e di palleggio.
(La Stampa)

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/cuorejuve/trackback.php?msg=9506191

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

JUVENTUS - LAZIO 2- 1

 

UNA NUOVA ERA

 

 

 

 

Oasis frend

Del Piero punisce

 

 

AREA PERSONALE

 

DEL PIERO STORY

Fattore Krasic

 

 

 

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 18
 

ULTIME VISITE AL BLOG

francesco.ienzilagreca.valentinosonny15Danydarkjj2Annad26alessandropinatoyakkamattuni72pieroceloriaGiorgio.Bascherinineweletricvindiesel72lucaberardi2000chiccatweetyhimmlischcreacofranco
 
 

LE ROI

 

 

Tributo ad Alex

 

 

 

 

 Del Piero vs Nakamura by Adidas

 

 

Essenzialmente Alex

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAMPIONI

 

 

 

DIVIN CODINO

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

PRIMO GOAL

Eri poco più di un ragazzo quando ti buttarono dentro al tuo primo campo di calcio di serie A.

In quel momento, quando il Trap ti disse:"Dai, scaldati che tocca a te", tu non sapevi che pensare, un groppo in gola, le gambe che tremavano, ma ti facesti coraggio.

Alzarsi dalla panchina e iniziare il riscaldamento, una corsa verso l'ignoto.

Pensasti a tuo padre, a tua madre, al fratello che ti aveva sempre sostenuto, ai tuoi amici più cari ai quali sarebbe venuto un'infarto nel vederti entrare in campo, ma  dopo c'era solo l'ignoto.

Non sapevi a cosa seresti andato in contro dentro quel campo da calcio, eppure il terreno di gioco l'avevi calpestato migliaia di volte, in quel momento ti sembrava fosse la prima volta che ti capitava di giocare...

Pensare a cosa fare, a come doverlo fare, pianificando tutto nei minimi dettagli, e  poi l'arbitro fischiò…toccava a te.

Baggio ti sorrise e  strizzò l'occhio, Moeller ti guardò impassibile, Ravanelli ti battè il 5..:"e adesso?.....cosa ne sarà di me", ti chiedesti?...Dribbling di Julio Cesar, palla a Marocchi che dà subito a Baggio,il quale lancia la palla in profondità, sui tuoi piedi..Goal..si Goal...non sapevi cosa fosse...gioia, emozione...cuore gonfio di sentimenti che passano veloci confusi nella mente e nell'animo che sembra poter volare

 

immagine

 

LA STORIA SIAMO NOI

immagine 

immagine

immagine

 

 

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

Juventus is the best team ever.I want Italy to be next...
Inviato da: Juveman
il 16/11/2017 alle 15:37
 
non credo che la juventus intenda invesire su un campionato...
Inviato da: goblins
il 07/12/2010 alle 20:44
 
LA JUVE COMPRERà CASSANO ??? ...
Inviato da: 1carinodolce
il 30/11/2010 alle 13:40
 
"l'unico vero investi­mento economico della...
Inviato da: hopper
il 19/08/2010 alle 19:38
 
Queste intercettazioni si commentano da sole... che altro...
Inviato da: goblins76
il 02/04/2010 alle 21:44