Cureprimarie

Considerazioni e riflessioni sulla medicina del territorio

 

ORARI DI AMBULATORIO

Ambulatorio di Flero -Via S.Martino 33

tel. segretaria 0302761962 (8.00-9.45)

-su appuntamento tutti i giorni, tranne il sabato, 8.45-10

-accesso libero: Lun-Merc-Ven 17-19

E-mail: giuseppe.belleri@crs.lombardia.it

Ambulatorio di Fenili Belasi (Capriano d.c.)

Via Chiesa 31

Tutti i giorni, tranne mercoldì e sabato, 10.45-12.15

Su appuntamento dalle 11 alle 11.40

Tel. infermiera 3331790880 (10.30-12)

 

SPAZIO WEB DEDICATO AGLI ASSISTITI DEL SSN

http://digilander.libero.it/bellegi0/

Tel. cellulare 3288337643

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fra.doctorladyred1mauri.laudaliuf.08castolfacoconaamauri.claemilytorn82roelefmapabAntonioAPapagnitrigroambrosiadossi88sali29giorgiagambarelli
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

 

« Lo strano caso dell'AFT...La tormentata storia del... »

Sorridete, ma senza esagerare!

Post n°72 pubblicato il 08 Giugno 2015 da bellegi0
 

Tutto era iniziato con una strana ricerca. Se leggete un racconto tenendo una matita tra i denti, senza che tocchi le labbra, alla fine lo troverete più divertente, per via dello strano effetto che ha il sorriso forzato sul vostro giudizio e sullo stato emotivo. Strano ma vero, ma anche le azioni possono influenzare i sentimenti in modo imprevisto e un po’ bizzarro. Questa, in soldoni, è la tesi della teoria della “retroazione somatica” in base alla quale “solo dopo vare fatto qualche cosa ne deduciamo, vedendo ciò che abbiamo fatto, come ci sentiamo”. Insomma azione motoria e reazione emotiva sembra proprio che si influenzano vicendevolemente in entrambe le direzioni, e non in modo unilaterale con generalmente si portati a pensare, ad esempio dopo aver goduto del buonumore per via di uno sketch comico. Da qui l’idea che sorridere spesso “a prescindere” fa bene allo spirito e all’umore, come succede in televisione dove tutti sorridono a profusione.

Ma c’è però anche il rovescio della medaglia, come certifica una ricerca psicologia americana pubblicata recentemente su una rivista del settore. Il sorriso auto-prodotto - e non quello "reattivo" per uno stimolo divertente o amichevole, tipo una battuta di spirito - di chi sorride spesso perchè convinto di poter migliorare il proprio umore non sempre produce l'effetto sperato; anzi proprio in chi è a conoscenza della teoria della retroazione somatica, che spiega il fenomeno stesso, il sorriso “forzato” provoca tristezza invece che buon umore. Al contrario chi ignora la teoria beneficia del fatto di sorridere spesso in modo volontario e non per reazione, nel senso che il suo umore migliora significativamente (Mente & Cervello di giugno a pag. 102-103).

Insomma il fenomeno può essere ricondotto all'area delle profezie che si auto-avverano, per quello che appare una sorta di placebo somatico (il "finto" sorriso, auto-indotto e non spontaneo) che sortisce un effetto emotivo (l'esito sullo stato timico di chi sorride). Non è un caso: anche il placebo farmacologico funziona meglio, ad esempio sul dolore, nelle persone che ignorano l'esistenza dell'effetto placebo stesso, come profezia che si auto-avvera. Di questi effetti strani e "irrazionali" se ne erano accorti molto tempo prima i teorici della pragmatica delle comunicazione, quando descrivevano i doppi legami e i limiti della volontà cosciente correlati ad ingiunzioni paradossali, del tipo "sii spontaneo", "sii autonomo", "bee happy, dont worry". Ora la ricerca psicologica sembra proprio confermare le conclusioni di allora, ridimensionando l’efficacia del sorriso auto-indotto.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/cureprimarie/trackback.php?msg=13220426

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: bellegi0
Data di creazione: 08/09/2012
 

MI PRESENTO....

Sono un medico di Medcina Generale che esercita la professione dal 1981 in un paese alle porte di Brescia in medicina di gruppo. Da anni svolgo anche l'attività di animatore di formazione nei ranghi della SIMG (Societa' Italiana di Medicina Generale), di ricercatore in Medicina Generale (audit, governo clinico, formazione sul campo, ricerche epidemiologiche ed osservazionali) tutor del tirocinio valutativo per l'esame di stato e docente alla scuola di formazione in Medicina Generale di Brescia.

Ho collaborato con le principali riviste Italiane della MG, come Occhio Clinico, Medicinae Doctor e rivista SIMG. Dall'inizio del secolo modero e partecipo alle discussioni pubbliche su Mailing Lista locali (rete UNIRE di Brescia), nazionali e sui gruppi professionali di FaceBook. I miei interessi spaziano dalla metodologia clinica alla psicologia cognitiva, alle medical humanities in generale, con paticolare riferimento alla diagnosi e all'errore in MG.

Sito Web personale: www.giuseppebelleri.it

 

INDIRIZZI SI POSTA ELETTRONICA E NUMERI DI TEL.

-Studio di Flero tel 0302761962

e-mail: giuseppe.belleri@crs.lombardia.it

-Abitazione tel. 0302762039

e-mail: giusbel@teletu.it

-Spazio WEB

http://digilander.libero.it/bellegi0/

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.