Creato da: diadetti il 25/10/2007
dialetto bresciano

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

bondoniprimianoalelaprasgiux74gilzeusAlbertodellaterzapao.zanPauliezmafo88enricore79giacomo.luzzuomovero3dalmatabrescianorcbdibraisgiacomo.menarolando.anni
 

Ultimi commenti

Molto carino questo post. Ciao da chiocciola
Inviato da: diletta.castelli
il 11/10/2016 alle 15:39
 
hahahahaha giusto una piccola differenza...
Inviato da: topsienne
il 11/06/2012 alle 18:31
 
cent'anni fa ed ancora attuale
Inviato da: diadetti
il 29/09/2011 alle 18:49
 
sei sempre cos dolce col tuo papy che mi fai quasi...
Inviato da: diadetti
il 03/02/2008 alle 22:40
 
Sei sempre il mio poeta preferito!!! Baci baqci la tua topo!
Inviato da: topsienne
il 01/02/2008 alle 10:14
 
 

Chi pu scrivere sul blog

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« a despèt del garbo L'òs an prestèt »

la polent

Post n°45 pubblicato il 10 Giugno 2008 da diadetti
 

Aqu che bi, 'na brac de sal, - Acqua bollente, una manciata di sale,
farin zald de furmint, - farina gialla di granoturco,
canl che gir el pastolt - mestone che gira il composto
per n'ur e p, fin che l' cot. - per un'ora e pi, fin che cotto.

Ads la strach an sim al tar,- Adesso la verso sul tagliere,
col rf ma s'n taj ona ftel, - con il refe me ne taglio una fetta,
la mt nel tnd e puc l'unt - la metto nel piatto e la intingo nel sugo
de le lmagh al bronzal. - di lumache in umido cotte nel pajolo di bronzo.

Duminic l'tr ma s mangiat - domenica l'altra mi son mangiato
la carne de asn fad a stt, - la carne d'asino fatta a stufato,
sens polent el sars stt - senza polenta sarebbe stato
'na brt rb, rob de mt. - una brutta cosa, roba da matto.

E col concc a la "caciator" ? - E con il coniglio alla cacciatora?
tra z polent, sens ig por; - tira gi polenta, senza aver paura;
col spt e con de i usil scapcc - con lo spiedo e gli uccellini scappati
la sudisfassi l' de lstr i picc. - la soddisfazione quella di lucidare i piatti.

Co le ran e le bs o col becal, - Con rane e ghiozzi o con il baccal,
regagli a tcio o legr an salm, - frattaglie in umido e lepre in salm,
a fa s 'l ton con de 'l strach, - farne una palla con dentro stracchino,
col formi de tar e 'l rnc rustt, - con il formaggio tarato e l'aringa arrostita,
tcio coi fns, spinss e cudigh, - guazzetto di funghi, spinaci e cotechino,
custine coi vrs e codgh e fazi: - costine con verza e cotiche con fagiuoli:
ah, la polent, che mangi cari fii ! - ah, la polenta, che mangiar cari figlioli !


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/diadetti/trackback.php?msg=4869139

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento