Creato da: diadetti il 25/10/2007
dialetto bresciano

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

bondoniprimianoalelaprasgiux74gilzeusAlbertodellaterzapao.zanPauliezmafo88enricore79giacomo.luzzuomovero3dalmatabrescianorcbdibraisgiacomo.menarolando.anni
 

Ultimi commenti

Molto carino questo post. Ciao da chiocciola
Inviato da: diletta.castelli
il 11/10/2016 alle 15:39
 
hahahahaha giusto una piccola differenza...
Inviato da: topsienne
il 11/06/2012 alle 18:31
 
cent'anni fa ed ancora attuale
Inviato da: diadetti
il 29/09/2011 alle 18:49
 
sei sempre cos dolce col tuo papy che mi fai quasi...
Inviato da: diadetti
il 03/02/2008 alle 22:40
 
Sei sempre il mio poeta preferito!!! Baci baqci la tua topo!
Inviato da: topsienne
il 01/02/2008 alle 10:14
 
 

Chi pu scrivere sul blog

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

a despt del garbo

Post n°44 pubblicato il 10 Maggio 2008 da diadetti
 

Ghf mai prat a scult 'n televisi - Avete mai provato ad ascoltare in televisione
chi che per mstr i fa le previsi ? - quelli che per mestiere fanno le previsioni ?
Som che i dnt semper p tncc:- Sembra diventino sempre pi in tanti:
j- chi del tp, i maghi e i politicancc.- sono quelli del tempo, i maghi ed i politicanti.

Gh i maghi, chi che d i nmer del lot, - Ci sono i maghi, quelli che danno i numeri del lotto,
che i tr tcc i d en quc sajt,-che trovano tutti i giorni qualche sempliciotto,
po' gh chi che les le cart dei tarc - poi ci sono quelli che leggono le carte dei tarocchi
e i cnt quater bal a quc bajc-e raccontano quattro balle ad alcuni sciocchi.

Gh chi del "meteo", ormai i ciamm iss,- ci sono quelli del "meteo", ormai li chiamiamo cos,
che i ds se dom pif o fa ser - che ci dicono se domani piove o fa sereno
ma quant che i ds chl che far passandom - ma quando dicono cosa far dopodomani
sa caps sbit che i tir a 'nduin. - si capisce subito che tirano ad indovinare.

E po' gh i politici; che la agh mal o b, - E poi ci sono i politici; che vada male o bene,
lur i predc da sprcc s 'nde tt - loro predicano da esperti su di ogni cosa
e i vard che ga rest semper al bicr pi - e guardano che gli resti sempre il bicchiere pieno
e notr i me fa rest l col canl st!- e noi ci fanno restare l con la gola asciutta.

Ades srch de tir la m conclusi - adesso cerco di tirare la mia conclusione
dopo quc momncc de riflessi. - dopo qualche momento di riflessione.
Ghf mai sintt gi de che i tr tipi ch -Avete mai sentito uno di questi tre tipi qu
a d,...scsm, frs gh sbaglit m?- a dire,...scusate, forse avevo sbagliato io.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

la sitimin (la maga santona)

Post n°43 pubblicato il 21 Aprile 2008 da diadetti
 

Gh 'na lt, 'n de ona gran cassn, - Viveva un tempo, dentro una grande cascina
tra sanf de gai, rapat e quc bdel, - fra zampe di galli, rospi e qualche interiora,
ona str ci, p brt che bel, - una strega vecchia, pi brutta che bella,
istid de neghr : l' " la sitimin ". - vestita di nero : era " la settimina".
L' sempr dr a men 'n parolt - Stava sempre girando un pentolone
de brt fat de scrs, de bis e de s, - di brodo fatto di bucce, di biscie e di ossa,
tacat a la caden del fc del cam, - appeso alla catena del fuoco del camino,
la faci l' negr, culur del cal . - la faccia era nera, color della fuliggine.
I ciai ampancc, i gh 'na stnght, - Gli occhiali appannati, con una sola stanghetta,
la gh 'n ptol sl barbs e gi sl nas, - aveva un porro sul mento ed un altro sul naso,

quc pi gris grisencc e 'na mez barbet, - qualche pelo grigio cenere e un po' di barbetta,
tr dcc neghr negrncc dr a destacs. - tre denti anneriti che si stavan scalzando.
Orci sgalad e sursign ancrespcc, - Orecchie pendule e sopracciglia cespugliose,
la bc a trrs sempr dr a spatern - la bocca di traverso sempre intenta ad invocare
le tan a la ln che la vign a port - litanie alla luna perch venisse a portare
on brs de frtn a chi gh stat strcc. - un pochino di fortuna a chi era stato stregato.
La stri a st punto la ors ansgn - La storia a questo punto vorrebbe insegnare
che sbaglim s tt a fs condission - che sbagliamo tutto se ci facciam condizionare
da chl che strls, iss al prim momnt, - da ci che riluce, cos sul momento,
e po' dopo 'l svans e ma rst p nent. - e poi dopo svanisce e ci resta pi niente.




 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

TRILUSSA in bresciano

Post n°41 pubblicato il 12 Marzo 2008 da diadetti
 

mai contt
El g ciapt la fang da ona pci, el Signr,
el g fat s on pt e 'l g sofit sl ms.
El pt el s' mt de colpo, on p de sfrs,
e gh ignt fr sbit el cristi... 'mpustr,
ch'el g dervt i cc el s' trot
nel mond come ch'el s' apen dessdt.

- Chl che ta vedt l' t - Dio el g dit-
e ta pdart sfrtal come ta par :
ta d tt la Ter e tt el Mar,
fr che 'l Cl, perch chl l' m, capt !
- Pect !- el g dit Adamo - L' tat bl...
Perch ma regalt mig ap a chl ?

la pas
On m , dervit el cortl,
el ghe fa a l'Ulif : _ Te dispis
de dam on "raml"
come sgn de la pas ?_

_ No... no... _ el ghe dis l'Ulif :_ vt schersm :
perch g ist, en pi de on'ocasi,
che 'l raml l' dntt on ram
e 'l sgn... on bast .

on miracol
Ghr 'na olt on poart mt
che, el vul dn mi b de on Gorno,
el n a mess a preg 'l Padrtrno
de fag la grass de parl on mint.

_ F, o Signr, che, per on momnt,
ghe diss cir come che m la snt..._
E 'l Padrtrno, che l' bont 'nfinit,
el l' fat riciciar tt la vit.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

'na t de ca

Post n°40 pubblicato il 04 Marzo 2008 da diadetti
 

Ciao, m ciam Lily e s 'na cagnin
col pl maruns ; s ona bastardin.
Encrusad de scr con de on vulp
e altr rass, ma s mig con chi.
Quand m s nassd st en cit,
en via Triumpin, ds gn e p fa,
s stad btad a rids de on cass
con quatr fradi an de on scatul.
Erg i m' portt al canil comunal
tratad de ca, ma mal, prp mal.
Ma g t frtn, perch on bel d
s stad adotad da znt che ma l b.
'Na bel fam, endo i m' 'nsegnt
le bun manier per fa 'l ca educt.
Passt quc gn gh nt an pinsi
m padr ciapt, cio 'l m padr,
e iss g tact a 'nd con de chl
a sps an del vrt, m piz, l' bel.
A parte le lt 'nd quc cassadr
a tr s'ciopetad i f trop rumr,
e m ma lass ciap dal spant
e cur vrs cas p de len del vnt.
On pr de gn fa, record mi b,
gh ambit on cincl vis a cas m,
endo gh sucs che 'l tir al bersi
l' stat triplict, va a s come mai.
Ads per tt l'n la caci l' dert,
(midc che i sbar ap co la Bert),
e m g pr, gn p fr de cas
som de st 'nd la strissi de Gaz.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

i politici

Post n°39 pubblicato il 23 Febbraio 2008 da diadetti
 


A frs d pens
i g'ha i p ch fug.

E alr
i va a serc
'l frd pr l lt.

Franco Fava


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso