Creato da: logaritmo_naturale il 06/11/2007
scambi e chiacchiere tra gente di scuola

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

I miei link preferiti

geometria con cabri

 

immagine

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Ultime visite al Blog

rustyprofpsicologiaforenseWIDE_REDpatriziavalentini_VPclaudia.marcuzzosidopaulSAFRALIOratteradecanato11maxymax2c13datapoBrandyDaisygiannilorigiulianiannina_1975
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 

Seminari di metodo di studio    

Post n°14 pubblicato il 02 Marzo 2008 da rustyprof
 

L'altro giorno sono andata in università, facoltà di Scienza della Formazione. Passo per un corridoio e noto una locandina:

"seminari di metacognizione"

 

Oh che bello, penso nella mia ingenuità, il mondo dell'insegnamento si rinnova e la facoltà di Scienza della Formazione dedica un seminario apposta allo strumento principe di un insegnante .... Sono immersa in tali piacevolissimi pensieri quando l'occhio mi casca su una dicitura nelle ultime righe: "rivolto agli studenti del primo anno". Leggo meglio e scopro che si tratta di un'iniziativa tesa ad insegnare alle matricole a studiare ... sono letteralmente senza parole!

Scusate, ma ... uno studente universitario ha ancora bisogno di imparare a studiare????? Voglio ammettere che non lo sappia fare quando arriva in prima liceo, voglio ammettere che debba mettere a punto il suo metodo di studio nel corso degli anni, quando l'aumentare delle richieste  degli insegnanti ne rende necessario l'affinamento, ma ... all'università non si dovrebbe già possedere un solido metodo di studio????
Voi che ne dite? Ho ragione io a scandalizzarmi o sono solo, davvero, una povera ingenua?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Merry Christmas

Post n°13 pubblicato il 21 Dicembre 2007 da logaritmo_naturale

Tra poco iniziano le vacanze di Natale.

Ancora non so come sopravviverò senza lavorare.

Non pensate che abbia una vita vuota. Ho una bella famiglia e tanto da fare. Ma lavorare mi piace e a Natale mi viene sempre una sottile malinconia...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

COME SI INSEGNA L'ATOMO?

Post n°12 pubblicato il 15 Dicembre 2007 da logaritmo_naturale
 

Nei corsi di aggiornamento vietano tassativamente di parlare di orbitali atomici e livelli energetici alle medie.

Io di solito me ne infischio perchè ho notato che riempire i livelli con la regola dell'ottetto è una delle attività preferite dei miei studenti. Gli dò il numero atomico e gli faccio costruire sulla carta il modello di atomo seguendo le regolette che abbiamo imparato tutti a scuola e all'Università. Da qui si parte per discutere su alcune proprietà e sul posizionamento degli elementi nella tavola periodica.

I ragazzi capiscono subito che gli elementi del primo gruppo (idrogeno, litio, sodio...) hanno TUTTI UN SOLO ELETTRONE nello strato più esterno.
Che gli elementi del settimo gruppo (Fluoro, Cloro Iodio...) hanno TUTTI SETTE ELETTRONI nello strato più esterno.
E così via.

Basta spiegargli che questo modello funziona fino ad un certo punto, e che quando saranno grandi e studieranno la meccanica quantistica (ma quanti di loro?) impareranno a parlare di orbitali come funzioni d'onda eccetera.

I chimici sostengono che poichè il modello atomico in uso a scuola è insufficiente a spiegare certe caratteristiche dell'atomo e non descrive affatto la realtà dell'orbitale, non va fatto.

E' come se non facessimo la fisica newtoniana perchè il modello è insufficiente a spiegare certi fenomeni, comprensibili solo in "regime" di teoria della relatività.

Io so solo che i miei alunni sono così gasati quando si fa chimica che in gita vogliono andare al CERN di Ginevra per vedere gli acceleratori di particelle. Mi pare un ottimo risultato!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Vocaboli

Post n°11 pubblicato il 04 Dicembre 2007 da rustyprof
 

Dato che ho davanti degli adolescenti e intendo insegnare loro le cose in maniera possibilmente divertente, ho cercato e trovato una maniera carina di far loro memorizzare alcune serie di vocaboli: trovare un'immagine (o farla trovare a loro) ed associare il maggior numero possibile di nomi e aggettivi. Ho organizzato delle spiegazioni basate su un semplicissimo PowerPoint, con tante belle fotografie (l'omino vitruviano è solo l'esemplare più celebre) che illustrassero i dettagli del corpo umano, i capelli di vari colori e via dicendo.
Funziona bene con temi come l'aspetto fisico, la casa, i vestiti e gli sport; lo svantaggio è che rispetto ad una lezione normale (normalmente noiosa) ci vuole un po' più di tempo a prepararla la prima volta; poi vi rimane in memoria e si vive un pizzico di rendita.
Se qualcuno vuole del materiale o ha dei suggerimenti, è il benvenuto!



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LAVORO ERGO SUM

Post n°10 pubblicato il 02 Dicembre 2007 da logaritmo_naturale

Oggi è domenica.

Adesso sono sul blog, ma sulla mia scrivania ci sono diversi libri e sto per preparare la verifica di geometria sui quadrilateri per la seconda.

Finito quello, mi metterò a correggere i compiti di algebra della terza.

Le relazioni di scienze per fortuna le ho affidate alla meravigliosa  tirocinante, e le corregge lei, poi insieme decidiamo il voto che lei propone.

Dopodichè stamperò il verbale della riunione del consiglio di classe.

Sono felice di farlo.

Però è anche vero che noi insegnanti siamo sempre criticati perchè lavoriamo poco.

Il dibattito (civile e democratico) è aperto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »