Blog
Un blog creato da pablo.caliente il 30/11/2005

Separiamoci

e tanto che ce frega .......... cos'è un matrimonio ormai?Un fidanzamento...ci si prende ,ci si lascia;e i figli?Qual'è il problema:restano sempre con la madre

 
 

SARA CECCARELLI

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

MIRIANA TREVISAN

immagine

immagine

immagine

immagine

 

DITA VON TEESE

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

SARA TOMMASI

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

immagine 

immagine 

immagine

immagine

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

immagine 

immagine

immagine

 

immagine 

immagine 

immagine

immagine

 

KATIEVPRICE JORDAN

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

 

« Una settimana,un giorno(...Messaggio #30 »

Vita vissuta

Post n°29 pubblicato il 05 Ottobre 2008 da pablo.caliente

Ti ho conosciuto in Romagna;eri solo,spaurito,affamato e non sapevi dove andare a dormire.Ti abbiamo consigliato una mensa dove davano da mangiare alle persone disagiate;sei andato ed hai trovato tante persone che come te non avevano un cent in tasca e non sapevano dove sbattere la testa.Ma tu,pur tra mille difficoltà hai tenuto duro;hai dormito sulle panchine(fortunatamente era d'estate),nella stazione,nell'ospedale di nascosto,sulla spiaggia,dovunque c'era la possibilità di stendersi per riposare un poco.Chiedevi sigarette ai passanti e qualche euro per poter prendere un caffè.La tua donna non voleva sapere più niente di te e tu soffrivi molto di tutta quella pazzesca situazione.Ma non hai mollato.Hai cercato disperatamente lavoro,hai trovato qualcosa di temporaneo per poter tirar su qualche soldino ma poi tutto finiva allo stesso modo.Ritornavi senza un cent,nella mensa,ed a dormire sulle panchine.Poi d'un tratto,un bel giorno,la fortuna si è ricordata di te.Hai risposto ad un annuncio come custode presso una importante azienda romagnola e ti hanno assunto.Adesso hai un appartamento senza spese,un buono stipendio ed un contratto a tempo indeterminato.Ce l'hai fatta,amico,sono felicissimo per te.Hai sofferto tanto ma non hai mollato anche se hai passato momenti durissimi ed adesso sei stato ripagato.Ti auguro una vita felice,te lo meriti.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/divagazioni/trackback.php?msg=5584103

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
marcellina6
marcellina6 il 05/10/08 alle 21:57 via WEB
una storia a lieto fine,un pò triste e che fa riflettere su quella che è la condizione di tanta gente che si trova in difficoltà,ciao marce
 
 
pablo.caliente
pablo.caliente il 06/10/08 alle 12:44 via WEB
a lieto fine...ma quante invece non lo sono?ciao bella
 
brizzolatus
brizzolatus il 06/10/08 alle 09:58 via WEB
L'importsnte è non mollare mai..
 
 
pablo.caliente
pablo.caliente il 06/10/08 alle 12:45 via WEB
proprio così ,brizz,un tuo commento è sempre gradito.ciao
 
belladimammasua
belladimammasua il 15/10/08 alle 16:23 via WEB
bella storia pablooooo
 
 
pablo.caliente
pablo.caliente il 21/10/08 alle 18:55 via WEB
ciao fanciulla soave
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

 

 

CLARA MORGANE

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

clicca qua sotto per vedere

qualche bella immagine

 

KATIEVPRICE JORDAN

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

DITA VON TEESE

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

ANTONELLA MOSETTI

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

immagine

 

Improvvisamente in una notte d'estate tutta la mia vita è cambiata.Sono andato via di casa dopo l'ennesima lite con mia moglie e da quel giorno ci siamo separati definitivamente.Due bambini in tenera età non hanno più la gioia di poter condividere le proprie giornate con un papà al loro fianco che li segue e li guida .Le donne hanno sempre il coltello dalla parte del manico.A loro resta la casa,i figli,i mobili,l'auto e tutto il resto e poi hanno diritto anche al mantenimento.A noi uomini non ci resta che piangere............che ingiustizia,ragazzi

immagine

immagine

immagine

 

ULTIME VISITE AL BLOG

antoniettamaria02raggi0dlunastudiovighinig.giancarlibrizzolatuspablo.calienterosannina6terremoto.neromarcellina6akkula0vivalecornatregigabytedipisellosinglebonacarla.la.pazzacenadiclasse
 
 

ULTIMI COMMENTI

mmmmmmm che disastro che seiiiiiiiiiiiiiiii ,,,manu
Inviato da: vivalecorna
il 29/09/2010 alle 13:12
 
a pabloooooooooooooooo o o o o o o o o o o o o...
Inviato da: tregigabytedipisello
il 27/09/2010 alle 20:28
 
ciao Pablo...un bacione da Stefy-------------
Inviato da: singlebona
il 24/09/2010 alle 12:34
 
un saluto da <carla
Inviato da: carla.la.pazza
il 16/09/2010 alle 13:03
 
ciao da Monica
Inviato da: cenadiclasse
il 13/09/2010 alle 19:31
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: pablo.caliente
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 61
Prov: FG