Creato da: pettiross il 12/03/2006
tutto cio che mi incuriosisce

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

Ultime visite al Blog

pettirossClide71bisou_fatalcassetta2surfinia60SethidarkmoonDolce.Piccantsweetaquariusnoctis_imagorenzom2008s61porrowhiskynsodaunuomoirrequieto.rmsenzarimpianti59manodipietra
 

Ultimi commenti

cosa non aveva preso la c
Inviato da: pettiross
il 28/05/2024 alle 17:33
 
eh già, la osa più triste che è la mia famiglia a farlo.
Inviato da: pettiross
il 28/05/2024 alle 17:32
 
Ti capisco...sono le comode scuse...per non scusabili...
Inviato da: bisou_fatal
il 22/05/2024 alle 11:19
 
Non mi sembrano segnali buoni. Anzi...
Inviato da: pettiross
il 18/04/2024 alle 08:24
 
La vita ci manda continuamente dei segnali, bisogna solo...
Inviato da: cassetta2
il 17/04/2024 alle 17:49
 
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« ................... »

..........

Post n°2382 pubblicato il 01 Aprile 2024 da pettiross

E'passata la Pasqua tra guerre e parole di pace che narra un Papa ormai stanco ma presente con la speranza forse vana che le sue parole tocchino il cuore di chi propone la guerra come soluzione. E in mare si continua a morire , a Gaza popoli sfrattati dalla loro terra eppure anche in Israele c'è chi lotta perchè i due popoli possano trovare la strada della pace e della convivenza. Ci sono scuole dove studiano i bambini palestinesi insieme a quelli israeliani, scuola fondata dal figlio di uno scrittore pacifista. Spiragli di luce in tanto dolore dettato dal potere malato. E mentre canta De Andrè ed il cielo è grigio ed il mare anche passo queste ore nella mia tana con i gatti dormienti qui e là e penso ad una famiglia , quel che ne resta, ricco di ipocrisie, ma le bugie hanno le gambe corte ed io riesco a scoprire la verità e fa male. Cosi lascerò le parole non solo qui ma in un diario scritto con la penna, quando non cisarò più spero che mie sorelle e mio nipote si vergognino almeno un po.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963