Creato da estate_82 il 21/03/2005
I pensieri li lascio qui, in un vasetto sottovuoto tra le marmellate, qualche buona bottiglia di vino e le conserve di pomodoro..
 

Contatta l'autore

Nickname: estate_82
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: FE
 

Life Style


Se io non fossi un uomo, vorrei essere un cane.
Alessandro Magno
 

Libri sul Comodino


Eraldo Baldini, Alessandro Fabbri - Quell'Estate di Sangue e di Luna

Enrico ha 11 anni e guarda in tv, affascinato, le immagini dell'Apollo con papà Paolo, mamma Clara e lo scettico nonno Siro. Nessuno può sapere che anche qui, a Lancimago, 500 anime, sta per accadere qualcosa di importante: ma molto, molto brutto... Una serie di avvenimenti terribili, nei nove giorni della missione Apollo, faranno scoprire agli abitanti che cos'è il vero orrore. Enrico, superando il silenzio e l'ottusità degli adulti, con la fantasia come unica arma, riuscirà a comprenderlo e a fermarlo. Per sempre? Ma che succede se il patto con una antica potenza è rotto? Enrico una idea se l'è fatta: e infatti lo ritroviamo, adulto, che torna a Lancimago, con il figlio di undici anni.
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

Bestiolina4ideegrafiche68pesci9dglMaheopacopapacoleon369LavitaeunafolliaveronicarinaldoMrJakowskiestate_82bellarisata3gnoccabologneseerin_2010tiberi.corradocorrimichi
 
 

Io e il mio Nintendo





 

On air..


Coldplay - Viva la Vida


Christofer Cross - Sailing
 

Area personale

 




Meez 3D avatar avatars games
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
 
 

 

« Messaggio #610Messaggio #612 »

Led Zeppelin e Gigi D'Alessio

Post n°611 pubblicato il 29 Maggio 2008 da estate_82


Quanto tempo che non mi faccio vedere.. Sarà perché lo stato di depressione che mi attanagli quanto entro in questo loculo è talmente forte da obnubilarmi qualsiasi altro sentimento.. Sto bene, tutto sommato sto bene.
Ma sono tornata perchè poi oggi sono di buon umore, credo che sia soprattutto grazie al fatto che sono uscita dalla sindrome pre-durante-mestruale (miracolosamente senza tentativi di suicidio visto che questo mese è stata una delle più tragiche di cui ho memoria: pianti, insonnia, attacchi di ansia.. Bè insomma, è passata.) e sono addirittura qui ad ascoltare le vecchie (vecchissime) canzoni di.. tadaaaan.. Gigi D’Alessio..
Bè in realtà io lo ascoltavo quando ancora aveva i capelli e stava con sua moglie Carmela, adesso che sta con la Tettangelo non è più la stessa cosa..
In ogni caso vi capisco, anche a me appare tutt’ora come un fatto misterioso e incomprensibile che io potessi abbinare e porre in scioltezza sullo stesso piano il D’Alessio e i Led Zeppelin, e cogliere in entrambi la stessa poesia e musicalità.. ma tant’è.. oggi è una di quelle due/tre volte l’anno in cui mi torna la smania di sentire e cantare a squarciagola sia l’uno che l’altro – per fortuna ora avviene a fasi separate e sono in grado di capirne le differenze..
E allora abbandoniamoci alla poesia un po’ povera di Giggi.. Aspettando che il diluvio si abbatta sul mio bucato steso in balcone..

Notte, stanotte!
E’ finito un amore che aveva il sapore del latte!
Notte! Questa notte!
Non cancello l’amaro nemmeno mangiando un cornetto!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog