Creato da Pinturicchio94 il 16/07/2012

FOOTBALL SCOUT

UNA LENTE D'INGRANDIMENTO SU GIOCATORI POCO CONOSCIUTI E CAMPIONI DI IERI, OGGI E SOPRATTUTTO DOMANI, MA ANCHE UN FOCUS SU TUTTE LE NOVITA' DEL MONDO DEL CALCIO; PER FINIRE ANCHE UNA FINESTRA SULLE NOSTRE ESPERIENZE CALCISTICHE

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

BlueVelvet69orsetto86albertogiov.siciliasolonoidgl11milan53tesdan.dcontarina5gabriel.burlatabacchi_aldodott.raffaelerusso0iocinquealeparentedeslinegeronimo5dgl0annitospera
 

ULTIMI COMMENTI

Sto preparando alcune cose e vado ci rileggiamo giovedi 27...
Inviato da: ROMA_SPQR
il 21/12/2012 alle 21:40
 
grazie per il bellissimo articolo :)
Inviato da: matteo montorsi
il 05/10/2012 alle 18:51
 
buona serata e un...... buon inizio...
Inviato da: ginevra1154
il 01/10/2012 alle 00:43
 
ciao ragazzo dove sei a cena a piazza venezia??? ahahah a...
Inviato da: ROMA_SPQR
il 24/09/2012 alle 21:01
 
ahahha grazie per la visita!! tanto tu non ci sei xD...
Inviato da: Pinturicchio94
il 21/09/2012 alle 23:29
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Pinturicchio94
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 30
Prov: PZ
 

PAGINA FACEBOOK:

Vincenzo Aregall Gazzaneo

PROFILO TWITTER

GazzaElPelado

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

I MIEI LINK PREFERITI

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

 

« PEDRO OBIANG - TUTTOFARE...MATTIA DESTRO - PRESENTE... »

SANI EMMANUEL - UN GIOIELLO SOTTOVALUTATO

Post n°14 pubblicato il 08 Settembre 2012 da Pinturicchio94
 

Sarà che è già stato in prova nel corso della sua ancora brevissima carriera in squadre come come Chelsea, Totthenam e Panathinaikos (dalle quali è stato tutte e 3 le volte scartato), sarà che ogni tanto davanti alla porta vive attimi di follia e sbaglia cose impossibili, sarà che in Italia i precedenti di folletti africani tutto scatto come lui non hanno avuto molta gloria (basti pensare ad ObaOba Martins), che alla Lazio al momento del tesseramento di questo giovanissimo ragazzo del 23 dicembre 1993 molti erano scettici, nonostante con 5 gol fosse stata l'autentica rivelazione, nonchè miglior giocatore del Mondiale under 17 nel 2009, tanto che sono subito sorti i paragoni, e si è iniziato a definirlo come il nuovo Makinwa. Invece, questa volta Claudio Lotito, acquistando la scorsa stagione Sani Emmanuel dall'FC Bodens, dopo che fu tenuto in prova da diverse squadre, sembrava davvero aver scovato un autentico gioiellino. Purtroppo per lui però, e per la Lazio che non sembra ancora aver deciso di puntare sui giovani come altre società in Serie A (non a caso in questa stagione è una delle squadre più "vecchie" come età media), quest'anno ha pensato bene di venderlo in comproprietà alla Salernitana, in Lega Pro seconda divisione, la vecchia c2 per capirci. Ma come può uno dei migliori prospetti del calcio giovanile, miglior giocatore ai mondiali under 17, dove nelle edizioni passate furono scoperti giovani come Fabregas e Anderson, assoluto protagonista la scorsa stagione nella Lazio arrivata in finale del Campionato Primavera, ora giocare in una squadra che una stagione fa faceva la serie D? Di sicuro, avendolo visto giocare più volte, posso assicurarvi che questo giocatore è tutt'altro che un bidone, e che anzi, nell'ultima stagione è addirittura migliorato moltissimo in termini di intensità e velocità rispetto a quel campionato del Mondo dove lui e la Nigeria stupirono tutti arrivando in finale di quel Mondiale. E' un po' la sua caratteristica fino ad ora, questa: arrivare ad un passo alla vittoria di un mondiale e perdere in finale, arrivare ad un passo della vittoria dello scudetto primavera e perdere in finale, arrivare ad un passo dall'esordio in Serie A e finire in Lega Pro. Eppure, Sani Emmanuel è un gioiellino davvero, per adesso sottovalutato o incompreso. Può svolgere tutti i ruoli d'attacco. Ad inizio carriera giocava da punta, centravannti atipico, di grande movimento, facendo valere la sua tecnica, la sua agilità e la sua atleticità, nonostante il metro e 70 per 70 kg. Spesso si allarga a destra, per favorire inserimenti centrali e poter usufruire anche lui della sua potenza e velocità. Sani Emmanuel i movimenti del centravanti li conosce alla perfezione, sa quando deve aggredire per prendersi i palloni vaganti o le seconde palle in area, o quando deve temporeggiare per liberarsi con una finta di corpo dell'avversario, oppure anticiparlo grazie alla sua dinamicità e bravura negli stop a seguire. Ma una delle sue caratteristiche più importanti è quella di fare sempre movimenti in profondità e dettare il lancio: in quel caso, con i suoi tagli, è un costante problema per le difese, avversarie, anche perchè poi, nonostanti alcuni (ma pochi) clamorosi e sporadici abbagli, sottoporta è molto freddo, avendo la tecnica, la coordinazione e la potenza di tiro necessaria per esserlo. E non chiedetegli di saltare anche il portiere, altrimenti, ogni qualvolta ve ne fosse la possibilità, lo farebbe subito. Ambidestro, è portato a fare sempre un grande movimento, spalle alla porta ma anche tentando il dribbling con la sua velocità, e, quando gli capita di voler esagerare e perde palla, Sani non esita a tentare a recuperarlo: questo è Emmanuel, fumoso e concreto, veloce e arcigno. Nell'ultima stagione alla Lazio, però, è esploso (11 gol, mica pochi) giocando come attaccanti sinistro, dove, riesce davvero a fare quello che vuole: sfrutta maggiormente le sue doti strabilianti nell'uno contro uno, grazie ad una agilità di gambe paurosa nello stretto con la quale riesce sempre a nascondere e far comparire quando vuole il pallone agli avversari, ma anche alla sua velocità e accelerazione nell'allungo; riesce ad inventare assist e giocate per i compagni, e con i suoi tagli in area di rigore è spesso letale anche in termini di gol. Essendo ambidestro, inoltre, da quella posizione può indistintamente o cercare il fondo per cross quasi sempre precisi oppure accentrarsi verso il centro del campo, dove spesso dialogava con il suo compagno Barreto, con il quale si divideva anche i compiti di calciare dal dischetto. Si divideva, perchè adesso, nella Salernitana, a calciarli molto probabilmente sarà lui, nella speranza che non confermi la sua fama di eterno secondo, e non tentenni a esplodere definitivamente. Il rischio di perdersi nell'anonimato, in un campionato di quarta divisione, c'è eccome, e per far sì che ciò non accada molto dipenderà da lui, che dovrà dimostrare ancora di più di quello che ha fatto finora, che evidentemente è stato tanto ma non è bastato, ma dipenderà anche da altre squadre di Serie B o A, chè non si lascino sfuggire l'occasione di strappare questo gioiello sottovalutato a Lotito, incapace di valorizzarlo.

 
Rispondi al commento:
Pinturicchio94
Pinturicchio94 il 08/09/12 alle 22:04 via WEB
ah...ecco :) si infatti la salernitana dopo il fallimento è di lotito e mezzaroma. bè, da un punto di vista gestionale non c'è alcun problema, anzi, è stata allora un'ottima mossa di lotito. però da un punto di vista tecnico, capisco gli affari, ma non sarebbe stato meglio mandarlo in prestito in una squadra di B? questo è un talento puro, ma ora fare il salto dalla c2 alla serie a non sarà mica facile... :)
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
Get the Ultime notizie sportive - La Gazzetta dello Sport widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

 

 

 

 

BlogItalia - La directory italiana dei blog

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963