Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvfrutto.dibosco.iofrancescolastricoEmozionarmi2decarolistefanoLaStanzaChiusamassimiliano650robertoflorioDetectifygino.dellannavega1982otticabofmarcotano69
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Messaggi del 31/05/2021

VIESTE – La soddisfazione degli allievi del Mattei vaccinati grazie al progetto “Notte prima degli esami” Il Mag 31, 2021

Post n°28295 pubblicato il 31 Maggio 2021 da forddisseche

VIESTE – La soddisfazione degli allievi del Mattei vaccinati grazie al progetto “Notte prima degli esami” 

 
117
 

“Noi allievi del V anno del “Mattei” vogliamo ringraziare quanti hanno reso possibile la nostra vaccinazione domenica pomeriggio qui a Vieste e nei Comuni della Provincia di Foggia nell’ambito del progetto “Notte prima degli esami” promosso dalla Regione Puglia in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Foggia. L’iniziativa, che coinvolgerà nei prossimi giorni tutti i maturandi, ha preso avvio con la somministrazione del vaccino agli allievi degli Istituti alberghieri per dare un segnale al settore della ristorazione e del turismo fermo per mesi a causa del Covid e adesso pronto per la ripartenza.

 

Al termine degli esami, infatti, tutti noi avremo la possibilità di lavorare nel comparto turistico ed è importante farlo con la protezione offerta dai vaccini per la nostra sicurezza e quella dei clienti. In particolare a Vieste l’iniziativa è stata resa possibile grazie alla disponibilità del Dott. Cannarozzi della ASL, del Sindaco Avv. Nobiletti e dell’Assessore all’istruzione Prof.ssa Starace che ci hanno accolto presso l’HUB vaccinale allestito nella palestra “Delli Santi”. Particolarmente gradita la presenza dei gruppi folk di Carpino e di Vieste che hanno rallegrato l’attesa e allentato la tensione del momento.

Anche la Dirigente Scolastica Prof.ssa Tribò si unisce ai ringraziamenti degli allievi estendendoli alla Dott.ssa Sparacia, referente Covid ASL Foggia, che ha collaborato con competenza e professionalità per la realizzazione della campagna vaccinale prima del personale scolastico e ora dei candidati agli Esami di Stato del Mattei. L’auspicio è che la campagna vaccinale possa essere al più presto estesa a tutti gli allievi in modo da poter affrontare l’inizio del prossimo anno scolastico con una ritrovata serenità”.

 

GLI STUDENTI MATURANDI DELL’IPEOA “ENRICO MATTEI” VIESTE

 
 
 

VIESTE – Ancora prima in Puglia con oltre un milione e mezzo di presenze, bene anche Peschici Il Mag 31, 2021

Post n°28294 pubblicato il 31 Maggio 2021 da forddisseche

VIESTE – Ancora prima in Puglia con oltre un milione e mezzo di presenze, bene anche Peschici 

 
127
 

I numeri confermano ancora una volta che Vieste rimane la méta turistica balneare più frequentata di Puglia e, di conseguenza, d’Italia.

 

Ad avvalorarlo sono i dati ufficiali dei flussi turistici della scorsa stagione, diffusi in questi giorni dalla Regione Puglia. Scorrendo le varie cifre, emerge, inoltre, che Vieste non solo ha registrato nel 2020 il maggior numero di presenze, ma anche il maggior numero di arrivi, superando Bari (in classifica grazie anche alla presenza dell’aeroporto di Palese), che deteneva il primato nel 2019.

 

Ed eccole, allora le cifre, riferite alle prime dieci località in classifica. A fronte di 244 mila 446 arrivi, le presenze registrate a Vieste la scorsa stagione sono state un milione 527 mila 869. Numeri straordinari se si considera che lo scorso anno si era in piena pandemia e con la totale assenza di turisti stranieri i quali, com’è noto, non hanno potuto trascorrere vacanze all’estero.

Più di un milione di presenze in più rispetto alla seconda località pugliese in classifica, vale a dire la salentina Otranto che ne totalizza 526 mila 282 e 104 mila 581 arrivi. A seguire, Bari, con 505 mila 487 presenze e 164 mila 913 arrivi. La vicina Peschici si piazza al 5° posto, con 462 mila 216 presenze e 71mila 709 arrivi. Scorrendo ancora la classifica, si nota Gallipoli (definita la “Rimini” del Sud) che raggiunge le 418 mila 25 presenze e 83 mila 141 arrivi.

 

Sempre grandi numeri, insomma, per Vieste che da sola supera di gran lunga località rinomate come Otranto, Ugento e Gallipoli messe assieme.  Se poi a quelle di Vieste si aggiungono anche le presenze di Peschici, le due località garganiche assommano   quelle di tre quarti di Salento.

 

E questo, come si è avuto modo di riferire altre volte, nonostante l’assenza di un aeroporto di riferimento e di strade adeguate. Si pensi, quindi, quale sarebbe l’ulteriore sviluppo se vi fossero anche queste infrastrutture.

 

Ben si comprende, dunque, il valore economico che il Gargano, nel suo insieme, conferisce alla Puglia, con ricavi diretti e indotti. Senza tener conto del vasto bacino occupazionale che riesce a soddisfare.

 
 
 

CALCIO – ECCELLENZA: Gran bella vittoria esterna dell’Atletico Vieste ai danni dell’Orta Nova Il Mag 31, 2021

Post n°28293 pubblicato il 31 Maggio 2021 da forddisseche

CALCIO – ECCELLENZA: Gran bella vittoria esterna dell’Atletico Vieste ai danni dell’Orta Nova

114

 Prima ed importante vittoria per l’Atletico Vieste che sul neutro di Foggia, batte con un perentorio 3 – 1 l’Orta Nova. Tre gol e tre punti importanti per la squadra di mister Sollitto, in continua evoluzione e crescita dopo l’avvio di questo campionato/torneo di Eccellenza, del tutto anomalo per via della pandemia.

Le tre reti sono state messe a segno dal talentuoso Albano, nella prima frazione di gioco, dal subentrato bomber De Vita e dal grintoso Gramazio nel secondo tempo. La rete ospite, generata da un calcio di rigore tra sformato dall’ottimo Monopoli.

Partita giocata con grandi ritmi e che ha visto i garganici nettamente superiori per tutta la durata del match.

Ora occhi puntati a domenica prossima, per l’ultima sfida, contro la Vigor Trani, che si giocherà in casa al Riccardo Spina e che dovrebbe vedere anche, finalmente, la presenza di pubblico.

RISULTATICorato-Barletta 2-2; Real Siti-San Severo 1-1; Team Orta Nova-Atletico Vieste 1-3; Vigor Trani-Uc Bisceglie 1-2. Riposano: Audace Barletta, Città di Mola, Manfredonia

LA CLASSIFICA: Manfredonia 23; Barletta 22; Audace Barletta 17; Mola e Corato 16; UC Bisceglie 11; San Severo 9; Trani 8; Vieste e Orta Nova 7; Real Siti 3.

LE GARE DI DOMENICA PROSSIMA ULTIMA GIORNATA (6 giugno): Atletico Vieste-Vigor Trani; Barletta-Manfredonia; Città di Mola-Corato; UC Bisceglie-Real Siti. Riposano: San Severo, Audace Barletta, Team Orta Nova