Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

laboratoriotvforddissechefrutto.dibosco.iofrancescolastricoEmozionarmi2decarolistefanoLaStanzaChiusamassimiliano650robertoflorioDetectifygino.dellannavega1982otticabofmarcotano69
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Messaggi del 09/06/2021

VIESTE – Da domani le riprese della fiction “La sposa”, a settembre quelle di un film di produzione svizzera Il Giu 9, 2021

Post n°28321 pubblicato il 09 Giugno 2021 da forddisseche

VIESTE – Da domani le riprese della fiction “La sposa”, a settembre quelle di un film di produzione svizzera 

 
172
 

Cominceranno domani a Vieste, dopo quelle girate nei giorni scorsi a Monte Sant’Angelo, le riprese della nuova fiction di RaiUno “La Sposa”, che vede protagonisti Serena Rossi, reduce da un anno fortunato in televisione (è stata Mina Settembre in prima serata – sempre su Raiuno – poi ha condotto per la rete ammiraglia il programma “Canzone segreta”), e Giorgio Marchesi, anch’egli volto noto della televisione e del cinema (Un medico in famiglia, I Medici, ecc). La regia è affidata a Giacomo Campiotti, che la Puglia la conosce bene, in quanto era dietro la macchina da presa per “Braccialetti rossi”.

 

La nuova serie, che andrà in onda su RaiUno la prossima stagione, racconta una storia italiana del passato, risalente agli anni 50 e 60: Rossi è una donna del Sud costretta a sposare per procura un uomo del Nord Italia, e le riprese che si muovono fra Roma, la Puglia e il Piemonte sembrano confermare questa trama.

 

A Vieste si girerà per alcuni giorni sulla costa (Baia di Campi, San Felice, Portonuovo) e nel centro storico, in particolare nella zona di San Francesco.

Intanto, la nostra città, come abbiamo già annunciato, sarà set, per circa un mese e mezzo, tra settembre e ottobre, di un film svizzero, dal titolo “Falling” (Caduta). Per la circostanza, la produzione cerca una ragazza tra gli 11 e 14 anni, residente in Puglia (preferibilmente della provincia di Foggia), per il ruolo di ‘Maria’.

 

“L’esperienza recitativa non è necessaria. Stiamo cercando una ragazzina vivace, spigliata e solare”, si legge nell’annuncio del casting. Il film è girato dal regista Samuel Perriard, produzione Catpics AG (CH), Sarah Born, in coproduzione con Helios Sustainable Films e Radiotelevisione Svizzera. Le riprese, come detto, sono previste tra settembre e ottobre, a Vieste.

 

‘Falling’ racconta di Adam ed Helena i quali trascorrono le vacanze estive nel sud Italia (Vieste) con il figlio Finn (14 anni). Come sempre, sono presenti anche il migliore amico di Adam, Matti, sua moglie Elisabeth e il loro figlio Luca. Ogni giorno visitano una spiaggia dove Maria (13 anni) gestisce un ristorante con suo padre. Il presunto idillio crolla quando un giorno Finn all’improvviso sviene.   Sebbene sia di nuovo in piedi il giorno successivo, l’incidente sconvolgerà amicizie e relazioni.

 

Per partecipare al casting, gli interessati devono inviare una mail, con breve video di presentazione, max 50 secondi, foto attuali misure e contatti a cadendoilfilm@gmail.com entro e non oltre il 23 giugno 2021. Tutte le candidature al di fuori della regione Puglia verranno cestinate.

 
 
 

VIESTE – Eventi d’estate, invito alle Associazioni a presentare proposte e progetti Il Giu 9, 2021

Post n°28320 pubblicato il 09 Giugno 2021 da forddisseche

VIESTE – Eventi d’estate, invito alle Associazioni a presentare proposte e progetti 

 
220
 
 

L’Assessore al Turismo, dott.ssa Rossella Falcone, al fine di predisporre il calendario degli eventi della stagione estiva 2021, con l’intento di promuovere gli interessi ricreativi e culturali della cittadinanza, nonché di arricchire l’offerta turistica del territorio, invita le Associazioni a voler fornire le proprie attività e progetti da inserire nel calendario “Estate 2021”.
Le richieste potranno essere consegnate a mano, al Protocollo del Comune di Vieste, nei giorni e alle ore consentite o inoltrate a mezzo PEC: protocollo@pec.comune.vieste.fg.it entro e non oltre le ore 12.00, del 14.06.2021.-

 
 
 

VIESTE – Domani interruzione erogazione idrica in zona “Chiesiola” Il Giu 9, 2021

Post n°28319 pubblicato il 09 Giugno 2021 da forddisseche

VIESTE – Domani interruzione erogazione idrica in zona “Chiesiola” 

 
166
 

Si informano i cittadini residenti nella Zona Chiesola, che nella giornatadi domani, giovedì 10 giugno, a partire dalle ore 8 e fino alle ore 16, l’ente Acquedotto Pugliese interromperà l’erogazione di acqua potabile per interventi sulla rete di distribuzione. Detta interruzione riguarderà solo ed esclusivamente la rete pertinente la Zona Chiesola e non interesserà l’abitato di Vieste.
Vieste, 9 giugno 2021

Città di Vieste – Ufficio del Sindaco

 
 
 

“Vieste in 100 secondi”, il nuovo format promozionale del filmmaker Gianpier Clima Il Giu 9, 2021

Post n°28318 pubblicato il 09 Giugno 2021 da forddisseche

“Vieste in 100 secondi”, il nuovo format promozionale del filmmaker Gianpier Clima 

 
131
 

“Vieste in 100 secondi” il nuovo format di video promozionali voluto dall’Amministrazione comunale debutta sul web.  Affidata al filmmaker e Video story teller Gianpier Clima “Vieste in 100 secondi” è un format video dal taglio dinamico che racconta non solo la Vieste marina ma anche quella della cultura, della gastronomia, dell’entroterra, del wellbeing e delle innumerevoli particolarità di cui è ricca l’indiscussa gemma del Gargano. Ogni venerdì – a partire dall’11 giugno 2021 – sarà pubblicata sui canali social del Comune di Vieste una puntata di “Vieste in 100 secondi”.

Si parte con “Vieste Oldtown”: raggiunta la città con i servizi di linea o in elicottero, il nostro Gianpier Clima ci porta a spasso, dapprima in e-bike e  poi a piedi, nel cuore pulsante della città vecchia per perdersi tra i vicoli, gli slarghi, gli archi ed una gustosa zuppa di pesce. “L’obiettivo – spiega l’assessora al turismo e vice sindaco, Rossella Falcone – è quello di rafforzare e rilanciare l’immagine della nostra città attraverso una serie di filmati, brevi ma di forte impatto visivo, che raccontano una Vieste autentica, la cui unicità viene esaltata da immagini mozzafiato e da un montaggio in grado di emozionare”.

 
 
 

Dopo 469 giorni chiude reparto Covid a Foggia, l’emozione dei sanitari: “Abbiamo pianto di gioia per i guariti

Post n°28317 pubblicato il 09 Giugno 2021 da forddisseche

Dopo 469 giorni chiude reparto Covid a Foggia, l’emozione dei sanitari: “Abbiamo pianto di gioia per i guariti e di dolore per i decessi” 

   

Dopo 469 giorni chiude il reparto Covid 1 del Colonnello D’Avanzo di Foggia, presidio del Policlinico Riuniti di Foggia completamente vocato alla pandemia. Con una lettera, alcuni operatori sanitari hanno manifestato tutta la propria gioia alla nostra redazione. “Abbiamo affrontato questa pandemia con tanto coraggio, abbiamo esultato e pianto di gioia,quando un paziente tornava a casa guarito… e pianto di sconforto di fronte a un decesso – raccontano -. Abbiamo fatto il possibile per rendere i giorni di degenza meno traumatici possibile, regalando un sorriso e una carezza ad ognuno di loro”.

“Oggi – concludono -, con la chiusura del reparto, per noi è un passo avanti verso la normalità che mancava dal marzo 2020, ovvero da quando il reparto di trasformò da pneumologia a covid e non ha più chiuso, fino ad oggi. Finalmente la luce in fondo al tunnel è molto più vicina”.

 
 
 

VIESTE – “Rinasce” il trabucco di Punta Santa Croce, domenica inaugurazione Ultimo aggiornamento Giu 9, 2021

Post n°28316 pubblicato il 09 Giugno 2021 da forddisseche

VIESTE – “Rinasce” il trabucco di Punta Santa Croce, domenica inaugurazione

 

 

92

 

Sarà dedicato al maestro Vincenzo Spalatro, storico trabuccolante viestano, scomparso qualche anno fa, il trabucco di Punta Santa Croce, completamente restaurato dall’Associazione “Rinascita dei Trabucchi Storici”, da anni impegnata a tutelare e valorizzare queste macchine da pesca.

 

L’appuntamento è fissato per domenica 13 giugno alle ore 17,30 sul lungomare di fronte all’isolotto di Sant’Eufemia alla presenza dei vertici dell’associazione, della Regione Puglia, del Comune di Vieste e del Parco Nazionale del Gargano. Ci sarà anche la travel blogger, Manuela Vitulli in veste di madrina del trabucco. Ma ci saranno soprattutto loro, i “Mastri Trabuccolanti”, i custodi dell’antica arte marinara del Gargano.

 

Il Trabucco di Punta Santa Croce, conosciuto anche come trabucco del porto, è uno dei più antichi, protagonista indiscusso dell’economia legata alla pesca fino alla metà del ‘900. Oggi questo trabucco, sapientemente ricostruito dai trabuccolanti di Vieste è sicuramente il simbolo culturale della città ed è soprattutto una delle attrattive turistiche di tutto il Gargano. Con il recupero di Punta Santa Croce, la costa dei trabucchi di Vieste si arricchisce di un altro autentico gigante di legno che con i trabucchi di Punta Lunga, Molinella e San Lorenzo saranno il richiamo irresistibile di un turismo di qualità con visite guidate e dimostrazioni di pesca.