Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 63
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

QuartoProvvisorioforddissechelaboratoriotvsurfinia60CosmoMadamedony686bagant70giovannapiglionicaAliceSettequerceper_letterabibliofrancescanadomgrimaldinomeh725mussolinidgl14
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 11/08/2022

Drammatico incidente sul Gargano, muore giovane filmmaker Luigi Vetere Di Redazione 11 Agosto 2022

Post n°29916 pubblicato il 11 Agosto 2022 da forddisseche

Drammatico incidente sul Gargano, muore giovane filmmaker Luigi Vetere 

 

“Ci auguriamo che il progetto di Dio per te e la tua famiglia sia tanto grande da dover prima sopportare tale dolore”

   

Un’altra vita spezzata sulle strade della provincia di Foggia. A perdere la vita nel drammatico incidente di oggi sul Gargano è il giovane filemaker lacerino, Luigi Vetere. Diversi i messaggi di cordoglio sul web per il regista 29enne.

 

“Non si può perdere la vita a 29 anni – ha scritto il sindaco di Lucera, Giuseppe Pitta -, avendo ancora il mondo davanti. Non si può perdere la vita su una strada in questo modo. Non si può. Io non riesco a crederci. Lucera piange ancora una volta una giovane vita spezzata e questo è ingiusto ed insopportabile. Luigi, ragazzo umile, educato, grande professionista. Esprimo la mia vicinanza e quella dell’intera città di Lucera alla famiglia ed a tutti i suoi cari. Porterò per sempre Luigi nel mio cuore”.

 

“Abbiamo avuto il privilegio di lavorare con te – scrivono da Adma Accademia del Musical -. Con il tuo silenzio laborioso, la tua umiltà – propria dei grandi -, con il tuo garbo e la tua pazienza, con il tuo amore e la tua passione, con la tua professionalità sconfinata. Siamo increduli, tristi nel profondo. Ci auguriamo che il progetto di Dio per te e la tua famiglia sia tanto grande da dover prima sopportare tale dolore. Grazie per quello che ci hai regalato e insegnato. Ti porteremo nel cuore, sempre. Arrivederci, grande Luigi Vetere Filmmaker. Ora dirigi il più grande capolavoro della tua vita: la tua famiglia, tua figlia, con la luce più dolce dell’amore del Padre, con le mani instancabili del bene autentico di cui sei circondato. Possano sentire la tua presenza in ogni momento.

 
 
 

TURISMO – Prima indagine sul “gradimento” dei nostri ospiti, Vieste ampiamente promossa Il Ago 11, 2022

Post n°29915 pubblicato il 11 Agosto 2022 da forddisseche

TURISMO – Prima indagine sul “gradimento” dei nostri ospiti, Vieste ampiamente promossa 

 
140
 
 

Arrivano i primi risultati dell’indagine sul gradimento di Vieste edizione 2022, con l’analisi delle prime 500 risposte al questionario di gradimento per gli ospiti che hanno soggiornato nella perla del Gargano nella prima parte dell’estate. A realizzarla è “TurismoVieste.it” di Diego Romano, il blog che pone particolare attenzione alle dinamiche turistiche di Vieste, e del resto del Gargano. Lavoro svolto con professionalità e competenza dal giovane Diego Romano, esperto del settore.
Nonostante qualche immancabile critica, di cui taluna riguardo l’aumento dei prezzi (fenomeno rilevabile in tutta Italia), Vieste è ampiamente promossa, con ospiti abbastanza soddisfatti da tutti i punti di vista, superando per il momento i già buoni risultati del 2021.
L’85,7% degli intervistati tornerebbe a Vieste, all’11,7% è indeciso mentre solo il 2,6% non tornerebbe.
Quello legato al mare e le spiagge si conferma come il lato della vacanza più apprezzato, seguito da quello legato all’enogastronomia.
Bene anche le escursioni in barca e l’aspetto legato alla vita serale, con la ripresa degli eventi dopo 2 anni di restrizioni.
L’indagine completa, come detto realizzata da Diego Romano con la collaborazione del Villaggio Camping Oasi e il Villaggio Baia della Tufara, verrà pubblicata a settembre, raccogliendo anche i giudizi di chi viaggerà a Vieste nell’ultima parte dell’Estate.
Di seguito i grafici dell’indagine.

 
 
 

VIESTE – Progetto “Appesca”, attivata la prima ecoisola nel porto peschereccio Il Ago 11, 2022

Post n°29914 pubblicato il 11 Agosto 2022 da forddisseche

VIESTE – Progetto “Appesca”, attivata la prima ecoisola nel porto peschereccio

149


Nei porti di Vieste, Trani, Giovinazzo e Mola di Bari sono entrate in funzione le prime Ecoisole – monitorate da remoto – a beneficio dei pescatori, che potranno conferirvi sia i rifiuti legati alle attività di pesca sia quelli pescati dal mare (Legge SalvaMare).

L’iniziativa rientra nelle attività del progetto APPESCA, finalizzate all’analisi dello stato dei porti pugliesi e all’efficientamento della pesca professionale, anche al fine di ridurre l’impatto dei rifiuti marini (𝘮𝘢𝘳𝘪𝘯𝘦 𝘭𝘪𝘵𝘵𝘦𝘳). In questa fase di avvio, ASSET è impegnata in un’attività di monitoraggio dei conferimenti sulla base di specifici accordi siglati con i comuni interessati, con l’obiettivo di rendere il servizio sempre più efficiente ed efficace, in un’ottica di replicazione di best practice.

La sostenibilità e la tutela ambientale partono da queste iniziative: ora si lavorerà per estendere le Ecoisole sul territorio regionale. Nel porto di Vieste, come pure in quelli di Trani, Giovinazzo e Mola di Bari, sono stati installati due speciali “Eco-cassonetti” (in foto) a cui dovranno fare riferimento d’ora in pi i pescatori utilizzatori del nostro porto peschereccio che, tra l’altro, è in via di ulteriore sistemazione e ampliamento.

 
 
 

VIESTE – Concerto Walt Disney stasera all’anfiteatro, musica e personaggi dei cartoon Il Ago 11, 2022

Post n°29913 pubblicato il 11 Agosto 2022 da forddisseche

VIESTE – Concerto Walt Disney stasera all’anfiteatro, musica e personaggi dei cartoon 

 
74
 

Stasera portate i vostri bambini all’anfiteatro Adriatico “Carlo Nobile” a Marina piccola. Infatti, organizzato dal Comune di Vieste, Assessorato alla Cultura, si svolgerà, con inizio alle ore 21:00, il concerto per piccoli e grandi dal titolo “Walt Disney in Concert”, curato dall’Associazione Musicale “Suoni del Sud” le cui performance sono note in Italia e all’estero.
Il concerto prevede la performance di sette musicisti professionisti (pianoforte, violino, tromba, batteria, basso, voce femminile e voce recitante) che suoneranno e canteranno alcuni brani famosi tratti da cartoni animati della Walt Disney con la proiezione di filmati tratti dai film originali e, a sorpresa dei ragazzi, la presenza di mascotte dei cartoni. La direzione artistica del concerto è affidata al M° Andrea Vescera, viestano, con la collaborazione con l’Associazione Culturale e Musicale di Vieste ” Gargano Music”, presieduta dal M° Sandra Cardone, che nasce con l’intento di promuovere eventi di vario genere e di alto livello, collaborando con Associazioni della provincia e oltre.
Le più belle colonne sonore e canzoni degli intramontabili film di Walt Disney, il grande artista e
produttore dell’intrattenimento che ha creato i più famosi personaggi dei cartoni animati. Da “Biancaneve e i sette nani” a “La Bella Addormentata”, da “Cenerentola” e ancora da “Aladdin” alla “La Sirenetta” e in tanti altri titoli i bimbi avranno modo di ascoltare le bellissime musiche che sono state da sempre parte sostanziale dei film di Walt Disney e che sono state anche spesso l’occasione di imparare repertori orchestrali e conoscere emozioni visive ed uditive strettamente associate.
Il concerto, come detto, presso l’Anfiteatro Adriatico “Carlo Nobile”, con inizio alle ore 21:00. Ingresso libero.