Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

MUSICA ITALIANA

 

Benvenuti :)

.

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 
 

Premio

premio

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

<iframe src="http://www.radiorai.rai.it/dl/portaleRadio/popup/player_radio.html?v=1" width="580px" height="380px" scrolling="no" frameborder=0 style="padding:25px;"></iframe>

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://5.63.145.172/mobile?port=7108

http://ondaradio.info/

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechewimmerfletcheralaboratoriotvfabrizi.fabrizigabri02010mollicasimonaavvgiuiltuocognatino1Don.Kamillo19marieledgl0elioenricosassanoanna.lamacchia1973notarafMERIT09
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Messaggi del 17/05/2019

Beach Volley/ A Vieste, il 22 e il 23 giugno, la seconda Tappa del BPER Banca Beach Volley Tour 2019

Post n°23650 pubblicato il 17 Maggio 2019 da forddisseche
 

Beach Volley/ A Vieste, il 22 e il 23 giugno, la seconda Tappa del BPER Banca Beach Volley Tour 2019

Beach Volley/ A Vieste, il 22 e il 23 giugno,  la seconda Tappa del BPER Banca Beach Volley Tour 2019

Ostia si prepara ad accogliere i campioni del beach volley che parteciperanno al torneo della Serie Beach 1 in programma sabato 18 e domenica 19 maggio sui campi della Beach Volley Academy, presso lo stabilimento La Spiaggia. Torna puntuale dunque, per il quarto anno consecutivo e con un carico di novità succulente, il BPER Banca Beach Volley Tour 2019: il circuito di tornei organizzato dalla Beach Volley University e Just People, sostenuto da BPER Banca, che si conferma partner fedele e fondamentale per un evento itinerante che cresce ogni anno. Si parte nel prossimo week end dal Lazio con il “prologo” in programma proprio ad Ostia. Le novità più importanti di quest’anno sono tre: il prologo, in programma nel prossimo week end sulla spiaggia di Ostia Lido, dove lo stabilimento La Spiaggia, uno dei centri meglio attrezzati a livello nazionale, ospiterà il tradizionale torneo targato BPER BVT. La tappa del campionato italiano che porterà a Cesenatico, a giugno, il circuito più importante che si svolge sul territorio nazionale e l’organizzazione a Pinarella di Cervia del primo torneo World Tour della storia in provincia di Ravenna, a poco più di un mese prima delle finali del World Tour al Foro Italico di Roma. Si parte dunque nel prossimo week end 18 e 19 maggio dal Lazio con il “prologo” in programma allo stabilimento La Spiaggia di Ostia. Il 22 e il 23 giugno, sarà la Puglia, in particolare la spiaggia di Vieste ad ospitare la seconda tappa del circuito che dal 24 al 30 giugno si intreccerà con il Campionato Italiano, visto che l’organizzazione del BPER Beach Volley Tour sarà l’organizzatore locale della tappa del circuito tricolore a Cesenatico. Il 13 e il 14 luglio il BPER Beach Volley Tour sbarca in Sardegna, nella mitica spiaggia di Cagliari che ospitò il campionato Europeo (vinto poi dagli azzurri Lupo e Nicolai) nel 2014 e poi sarà la volta del torneo 1 Stella del World Tour al Bagno Delfino di Pinarella di Cervia con coppie maschili provenienti da tutto il mondo per darsi battaglia in un evento che assegna punti anche per la classifica delle qualificazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Si resta in Emilia Romagna per il penultimo torneo stagionale del circuito organizzato dalla Beach Volley University che sarà disputato il 3 e 4 agosto a Lido di Spina, in provincia di Ferrara e la chiusura è in programma nel week end successivo, che precede Ferragosto, il 10 e 11 agosto in Abruzzo, nella tradizionale location di Pescara. I tornei sono tutti di livello B1 e ogni tappa assegna punti per la classifica nazionale.

 
 
 

Soccer Academy ATLETICO VIESTE/ Aperte le iscrizioni alla SCUOLA CALCIO da 5 a 16 anni

Post n°23649 pubblicato il 17 Maggio 2019 da forddisseche

Soccer Academy ATLETICO VIESTE/ Aperte le iscrizioni alla SCUOLA CALCIO da 5 a 16 anni 

 
Soccer Academy ATLETICO VIESTE/ Aperte le iscrizioni alla SCUOLA CALCIO da 5 a 16 anni
 
 

Le lezioni saranno tenute da laureati in Scienze Motorie, Istruttori Federali qualificati e giocatori della Prima Squadra. Possono iscriversi tutti i ragazzi da 5 a 16 anni. Info: 338/3945493 A sognare si comincia da piccoli…diventa grande con l’ATLETICO VIESTE!

 
 
 

Vieste/ Domani partenza per le Isole Tremiti

Post n°23648 pubblicato il 17 Maggio 2019 da forddisseche

Vieste/ Domani partenza per le Isole Tremiti 

 
Vieste/ Domani partenza per le Isole Tremiti
 
 

N.L. Adriatica comunica che la prossima partenza da Vieste per le Isole Tremiti è prevista per sabato 18 Maggio.

 

Orari Imbarco dal porto di Vieste ore 8:15

 

Partenza dalle Isole Tremiti ore 16:35

 
 
 

Vieste/ All’IPSSAR Mattei A CENA CON IL CUORE

Post n°23647 pubblicato il 17 Maggio 2019 da forddisseche

Vieste/ All’IPSSAR Mattei A CENA CON IL CUORE

Programmata per mercoledì 15 maggio 2019, si è svolta presso l’IPSSAR Mattei di Vieste nella sala Sagittario. Una cena finalizzata alla raccolta fondi per ausili e accessori,utili agli alunni disabili e l’acquisto di un nuovo defibrillatore da installare nel convitto dell’istituto. In questa occasione, la raccolta fondi servirà per sostenere l’intento di potenziare ed innalzare le aree cardio-protette della nostra città, promuovendo il finanziamento per l’acquisto di defibrillatori da posizionare in punti strategici e la formazione di personale laico in loco con corsi per il rilascio dell' attestato BLSD, tramite enti accreditati a livello internazionale. L’istituto ha visto come protagonisti aziende e alcuni chef d’eccellenza del nostro territorio, come Gegè Mangano, Leonardo Vescera, Domenico Cilenti e Beppe Zurlo. Insieme, davanti ai fornelli, si sono occupati della preparazione della cena del cuore, con la preziosa collaborazione di Amedeo Renzulli dell’associazione Italiana sommelier, Enrico Baldini, produttore dello champagne "Encry" che è stato offerto agli ospiti. La serata si è conclusa con ottimi risultati e con la consegna degli attestati ai quattro chef da parte del sindaco Giuseppe Nobiletti. Tiziana Vescera

 
 
 

Anche a Manfredonia la Giornata internazionale dei Musei e Notte Europea dei Musei 2019

Post n°23646 pubblicato il 17 Maggio 2019 da forddisseche

Anche a Manfredonia la Giornata internazionale dei Musei e Notte Europea dei Musei 2019 

 
Anche a Manfredonia la Giornata internazionale dei Musei e Notte Europea dei Musei 2019
 
In Italia la Festa dei Musei, promossa dalla Direzione Generale Musei del MiBAC, diventa la cornice all’interno della quale si sviluppa il tema della Giornata Internazionale Musei. Il tema della Giornata è “Musei come hub culturali: il futuro della tradizione”. Argomento centrale è raccontare come il museo avvicina l’uomo contemporaneo al sapere/bene della tradizione. L’apertura straordinaria serale di sabato 18 maggio rientra nella Festa dei Musei e coincide con la Notte europea dei Musei 2018. Accogliendo il pubblico di notte il museo fornisce ai visitatori una nuova prospettiva applicando un approccio più creativo e sensoriale.PROGRAMMAMuseo Nazionale Archeologico di ManfredoniaSabato 18 maggio17,00) SALA CONVEGNI - Saluti autorità e Presentazione Programma in Conferenza Stampa. Si parlerà di: ore 17,30 – MEDIMEX: l’arte della musica a servizio dell’arte – Il Parco Archeologico di Santa Maria Maggiore di Siponto quale scenario ideale.Presentazione del Presidente del Teatro Pubblico Pugliese Giuseppe D’Urso. ore 18,00 - “Prospettive di Valorizzazione – Le attività culturali in Musei, Parchi archeologici e Castelli . L’importanza dei legami con il territorio”Presentazione del direttore del Museo di Manfredonia e Parco archeologico di Siponto Alfredo de BiaseOre 19,00 – Le attività di Alternanza scuola/lavoro con i dirigenti e i tutor dell’ I.I.S.S. “Luigi Di Maggio” - San Giovanni Rotondo.ore 20,00 - “MUSEINVERSI” dedicato alla presentazione di libri con conversazione degli autori con il pubblico; Modera Alfredo de Biase del Polo Museale della Puglia. Apertura straordinaria delle sale museali del Castello dalle ore 20,00 alle 22,00 e apertura Castello dalle ore 8,30 sino alle ore 23,00 con ultimo ingresso alle ore 22,00Parco Archeologico Santa Maria di SipontoSabato 18 maggio ore 12,30 -24,30) Parco in festa nella Notte dei Musei. Apertura straordinaria della cripta medievale di Santa Maria di Siponto con momenti di Intrattenimento di musica medievale a cura dell’Associazione “CAMERATA MVSICA ANTIQVA”. ore 21,30) Jazz Nigt a cura di MEDIMEX - Musiche del Hands Jazz TrioApertura straordinaria della Cripta medievale dalle ore 20,00 alle ore 21,30 e apertura Parco Archeologico dalle ore 12,30 sino alle ore 24,30 con ultimo ingresso alle ore 23,30Info: pagina Facebook Museo Nazionale Archeologico Manfredonia e Parco archeologico di Siponto pm-pug.museomanfredonia@beniculturali.it pm-pug.parcosiponto@beniculturali.itCastello di Manfredonia tel. 0884.587838 - Parco Archeologico Santa Maria Maggiore di Siponto tel. 3319137971

 
 
 

17 Maggio 2019 - 12:22:33 Giro d’Italia 2019 – SESTA TAPPA, PRIMA E DOPO L’ARRIVO A SAN GIOVANNI ROTONDO [Fotogallery]

Post n°23645 pubblicato il 17 Maggio 2019 da forddisseche

17 Maggio 2019 - 12:22:33
Giro d’Italia 2019 – SESTA TAPPA, PRIMA E DOPO L’ARRIVO A SAN GIOVANNI ROTONDO [Fotogallery]La sesta frazione del Giro d’Italia 2019, da Cassino (238 km), ha visto l’arrivo allo sprint tra due giovani azzurri. Fausto Masnada ha battuto allo sprint Valerio Conti: è il primo successo azzurro in questa edizione del Giro. Il corridore romano si è preso comunque la maglia rosa, visto che Roglic arriva al traguardo con 7’19” di ritardo. Qui di seguito le belle immagini realizzate dal nostro Leonardo Ciuffreda prima e dopo l’arrivo a San Giovanni Rotondo.