Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvlollo786QuartoProvvisoriomork.inoacetilcbarchettaalasar69vecchietto0airone693ubbiali_ferruccioabracadabrasasleonardo541donmichelangelotondo
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Messaggi del 07/05/2021

Il Gargano e la Foresta Umbra nel nuovo video di Caparezza “Exuvia”

Post n°28200 pubblicato il 07 Maggio 2021 da forddisseche

Il Gargano e la Foresta Umbra nel nuovo video di Caparezza “Exuvia”

 

Caparezza: nel nuovo nuovo Videoclip “Exuvia” è presente il nostro Gargano e specialmente la foresta umbra.

Come dichiara lo stesso artista “Il disco è stato realizzato completamente in Puglia tra la foresta Umbra sul Gargano e la cittadella degli artisti a Molfetta.”

 

Caparezza prende in prestito il termine scientifico “exuvia” per raccontare la sua personale trasformazione, il suo viaggio dal passato al presente.

 
 
 

VIESTE – Festività di S. Maria di Merino: modalità di accesso in Cattedrale Il Mag 7, 2021

Post n°28199 pubblicato il 07 Maggio 2021 da forddisseche

VIESTE – Festività di S. Maria di Merino: modalità di accesso in Cattedrale 

 
290
 
 

“In occasione delle festività di S. Maria è previsto un notevole afflusso di fedeli presso la Cattedrale ed al sagrato. Purtroppo non possiamo ancora abbassare la guardia e in accordo con il parroco, la Federazione delle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile della Città di Vieste (Pegaso, Motoclub Gargano e Bersaglieri), ha  approntato un piano di “safety” Anticovid-19 e di gestione delle emergenze per l’occasione. Le persone che potranno entrare in Chiesa sono 120 (coro compreso) per cui conviene arrivare per tempo. Le persone che superano tale limite sono invitate a non sostare sul sagrato antistante l’ingresso principale perché molto piccolo. Dopo aver disinfettato le mani tenere la mascherina indossata correttamente per tutto il tempo (naso compreso!). Sistematevi 2 per banco agli estremi secondo le indicazioni dei volontari. All’ingresso ad all’uscita bisogna restare distanziati di oltre 1,5 m secondo le indicazioni dei volontari. Grazie per la collaborazione”.

Federazione delle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile della Città di Vieste

 
 
 

VIESTE – Il mercato quindicinale torna anche lunedì 10 maggio Il Mag 7, 2021

Post n°28198 pubblicato il 07 Maggio 2021 da forddisseche

VIESTE – Il mercato quindicinale torna anche lunedì 10 maggio

 

 

194

 

Si svolgerà anche lunedì prossimo, 10 maggio 2021, il mercato quindicinale a Vieste. Lo ha disposto il sindaco, Giuseppe Nobiletti, con propria ordinanza n. 111, firmata in data di oggi, 7 maggio 2021.
Di seguito uno stralcio del provvedimento sindacale.

 

IL SINDACO
PREMESSO CHE con propria Ordinanza N° 181 del 06.11.2020, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”, si è disposto la chiusura del mercato quindicinale;
CONSIDERATO che con ordinanza del 23 aprile 2021 la Puglia è stata inserita con decorrenza 26 aprile 2021, in zona “arancione” come disposta da Ordinanza del Ministro della Salute del 23.04.2021 () che non vieta la riapertura dei mercati
VALUTATA l’opportunità, pertanto, di provvedere alla riapertura del mercato quindicinale nel rispetto di ogni misura precauzionale al contenimento del contagio da Covid-19 prevista dal Piano di Safety all’uopo predisposto, nonché dell’area mercatale così come modificata con Documento Strategico del Commercio, approvato con Delibera di Consiglio Comunale N° 35 del 26.07.2019;
VISTO l’art. 50, comma 5 del D.lgs n. 267/2000, che definisce le attribuzioni del Sindaco per l’emanazione di provvedimenti contingibili ed urgenti, in qualità di autorità sanitaria locale;
VISTO lo Statuto comunale;
VISTE le Ordinanze N° 191 dell’11.12.2020 e N° 197 del 24.12.2020;
O R D I N A
la riapertura, per i soli concessionari, del mercato quindicinale al parcheggio del Lungomare Europa per la giornata del 10 maggio 2021, allestito in ossequio alle prescrizioni relative all’accesso e nel rispetto rigoroso delle norme e delle distanze anticontagio secondo il piano di safety elaborato dal Comune, nonché nel rispetto dell’area mercatale, così come individuata con Documento Strategico del Commercio, approvato con Delibera di Consiglio Comunale N° 35 del 26.07.2019.
Si riserva la possibilità, dopo attenta valutazione dell’andamento dei contagi e del rispetto delle prescrizioni di cui sopra, di valutare, di volta in volta e con provvedimenti successivi, la riapertura delle altre date previste per lo svolgimento del mercato.
DISPONE
La revoca di ogni altra Ordinanza, non esplicitamente richiamata, in contrasto con la presente.
IL SINDACO
Giuseppe Nobiletti

 
 
 

Vieste PIETRA DELLA MADONNA PALUDE MEZZANE RICOSTRUITA

Post n°28197 pubblicato il 07 Maggio 2021 da forddisseche

 


Vieste PIETRA DELLA MADONNA PALUDE MEZZANE RICOSTRUITA

Domani ore 11/30 ,innaugurazione

 
 
 

allow="accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen>

Post n°28196 pubblicato il 07 Maggio 2021 da forddisseche

allow="accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen></iframe>

 
 
 

Tamponi e ticket online, Puglia pronta a far ripartire spettacoli e discoteche all’aperto.

Post n°28195 pubblicato il 07 Maggio 2021 da forddisseche

Tamponi e ticket online, Puglia pronta a far ripartire spettacoli e discoteche all’aperto. “Turismo e cultura pilastri economia” 

 

Il mondo dell’entertainment scalda i motori. Presentati alcuni dei protocolli di sicurezza che potrebbero essere utilizzati per avviare alcuni eventi sperimentali all’aperto in vista dell’estate. Parla Lopalco

   

La Regione Puglia è pronta, insieme con gli imprenditori del settore, ad avviare test pilota per la ripartenza del settore dell’entertainment in sicurezza durante questa fase dell’epidemia da covid 19.
È il risultato di una riunione oggi in Regione tra l’assessore alla Sanità Pierluigi Lopalco e i rappresentanti del partenariato e delle associazioni di settore. Con Lopalco, anche il consigliere del presidente Emiliano, Luca Rutigliano.
Oggi sono stati presentati alcuni dei protocolli di sicurezza che, una volta chiarito il quadro nazionale, potrebbero essere utilizzati per avviare alcuni eventi sperimentali all’aperto in vista della stagione estiva.
Ticket on line, prenotazioni automatiche dei tamponi, procedure, verifiche, unità mobili, regole interne agli spazi degli eventi sono stati al centro della discussione.

“Gli eventi test no covid saranno analizzati insieme alle istituzioni preposte – spiega l’assessore Lopalco – anche per stabilire i prossimi passi verso una stabilizzazione di questo importante settore economico intrecciato con quelli del turismo e della cultura, pilastri dell’economia pugliese”. Al termine si è tenuta anche una riunione con i rappresentanti dello spettacolo viaggiante e dei parchi tematici.

 
 
 

Alle Isole Tremiti con il metrò del mare o in elicottero. “Manfredonia deve riappropriarsi del collegamento”

Post n°28194 pubblicato il 07 Maggio 2021 da forddisseche

Alle Isole Tremiti con il metrò del mare o in elicottero. “Manfredonia deve riappropriarsi del collegamento”

  
 
 

“Metrò del mare per le Isole Tremiti? Si potrebbe riprendere l’idea o si potrebbe riconsiderare l’ipotesi di un collegamento attraverso gli elicotteri. Servirà un’analisi di mercato ma il tema delle Tremiti va sicuramente ripreso in un quadro più ampio di rilancio dell’area”. Così il consigliere regionale, Paolo Campo nel corso della visita dell’assessore regionale Delli Noci alle strutture portuali di Manfredonia.