Creato da allofme00 il 10/03/2010

Oggi mi piace...

ciò che oggi mi ha lasciato qualcosa...

 

 

« ACROMEGALIA E GIGANTISMOANORESSIA NERVOSA »

NANISMO IPOFISARIO

Post n°234 pubblicato il 20 Marzo 2016 da allofme00

Il nanismo ipofisario è un disturbo dell'accrescimento, ben caratterizzato sul piano semeiologico causato da un insufficiente stimolazione dell'apparato scheletrico da parte dell'ormone della crescita (GH), o Somatotropo. Le cause sono dovute a  situazioni morbose , che  si possono raggruppare nei disordini dei meccanismi nervosi e ormonali che regolano la secrezione di GH. Inoltre, anche per ridotta produzione di GH per malattia ipofisaria primitiva e per difetto dell'utilizzazione periferica del GH per ridotta sintesi di Somatomedine(IGF).

I tumori ipotalamici ed ipofisari, i processi infiltrativi  provocano in genere oltre alla carenza di GH anche quella degli altri ormoni ipofisari, e auindi un conseguente ipopituitarisno globale( insufficienza ipofisaria).

I disturbi dell'accrescimento GH-dipendenti, che come difetti di base riconoscono la ridotta stimolazione ipotalamica, quindi carenza di GHRH( ormone deputato al controllo di rilascio del GH ); e ancora, difetto di utilizzazione periferica del GH da parte del fegato( ridotta sintesi di somatomedine ).

Questi disturbi dell'accrescimento GH-dipendenti non sono rari, l'incidenza è calcolata intorno a 1: 5000.

Mentre il nanismo da cernza congenita idiopatica di GH è la forma  di gran lunga più frequente. Di questa forma  sono note una forma sporadica e una forma familiare a trasmissione autosomica recessiva che è responsabile  del 5-10% dei casi. La forma sporadica è  statisticamente correlata con il parto podalico.


Il recente impiego di GHRH(ormone di rilascio della somatotropina ) sembra dimostrare  l'origine ipotalamica della malattia. Nei pazienti con nanismo da deficit idiopatico di GH, non si ha liberazione  di GH da ipoglicemia insulinica, mentre si ha un aumento  talora spiccato del GH circolante dopo iniezione del GHRH( ormone di rilascio  della somatotropina. La liberazione di GH dopo iniezione di GHRH indica la presenza nell'ipofisi di cellule produttrici di ormone somatotropo(GH) funzionanti, mentre la mancata risposta all'ipoglicemia è indicativa di una deconnesione ipotalamo-ipofisaria per difetto di sintesi  e/o di secrezione di GHRH endogeno. In breve, nella maggior parte dei casi, il nanismo da deficit idiopatico di GH sembra causato da un disordine della regolazione neuoendocrina della secrezione di GH piuttosto che da una carenza assoluta dell'ormone. In circa il 33% dei casi la carenza di GH è isolata mentre negli altri casi si associa a un deficit di gonadotropine (FSH-LH ) o di ormoni ipofisari. La carenza di ormone follicolo stimolante(FSH)  e ormone luteinizzante(LH) si manifesta con mancata maturazione sessuale dei pazienti. La carenza di ACTH( ormone adrenocorticotropo ) provoca gravi crisi ipoglicemici sin dal periodo neonatale.

Le conseguenze della carenza congenita di GH sono  particolarmente evidenti a livello dello scheletro. Lo sviluppo scheletrico è caratterizzato da un ritardo di comparsa di maturazione dei nuclei di accrescimento delle Epifisi e da un rallentato accrescimento dell'osso a livello delle cartilagini di coniugazione.


CLINICA

Le dimensioni  e il peso corporeo sono normali alla nascita. Il ritardo dell'accrescimento si  fa evidente solo intorno ai 2 - 3 anni di età. Se non si interviene con la opportuna terapia, il paziente assume negli anni successivi, l'aspetto tipico del nano Ipofisario.
il nanismo ipofisrio è caratterizzato dal mantenimento delle normali proporzioni corporee; denomnato nanismo armonico. Lo sviluppo scheletrico avviene infatti in modo proporzionato anche se, non corrispondente all'età cronologica. Le mani e i piedi possono essere estremamente piccoli ( acromicria ). Il volto mantiene un aspetto infantile, spesso è rotondeggiante per una certa presenza di grasso che interessa anche l'addome e i fianchi. Con l'avanzare dell'età compaiono intorno agli occhi e agli angoli della bocca numerose rughe sottili che conferiscono al volto del soggetto un aspetto di invecchiamento che contrasta in modo grottesco con la struttura corporea infantile. La voce mantiene i toni alti che sono propri dell'adolescenza. Lo sviluppo psichico e l'intelligenza sono proporzionati all'età cronologica durante  la fase  dell'infanzia e dell'adolescenza. In seguito, il paziente presenta, rispetto ai suoi coetanei un certo grado di infantilismo psichico.

Le conseguenze di aumentati disturbi psichici vanno poi attribuiti alle difficoltà del paziente di inserirsi nell'ambiete sociale; appunto, per il suo aspetto infantile.

Se il deficit è limitato al solo GH, la pubertà è ritardata, ma lo sviluppo sessuale è normale. Viceveresa, nelle forme in cui coesiste un deficit di GH e contemporaneamente di gonadotropine( FSH - LH ), al nanismo si associa pure l'infantilismo sessuale.
La carenza di GH provoca una tendenza alla ipoglicemia che assume rilevanza clinica particolare nei casi in cui è associata a deficit di ormone adrenocorticotropo(ACTH).

ESAMI RADIOLOGICI:

Lo scheletro  dimostra il ritardo di comparsa dei nuclei di accrescimento delle Epifisi( estremità inferiori e superiori dell'osso lungo ).

DIAGNOSI:

Il ritardo della crescita da carenza di GH viene differenziato dal ritardo costituzionale della crescita mediante lo studio del GH  a vari stimoli fisiologici( pulsatilità durante il sonno, sforzo fisico, GHRH ) e farmacologico ( ipoglicemia insulinica, Arginina, Clonidina ).

Alcuni studiosi considerano la misura della secrezione pulsatile del GH nelle ore notturne che viene ritenuto il test più valido per la diagnosi ma, la sua esecuzione presenta difficoltà di ordine pratico.

Anche il dosaggio della somatomedina C(IGF-1 ) del plasma riveste un valore diagnostico, ma non tanto nel senso positivo, in quanto livelli subnormali di somatomedina C(IGF-1) possono essere presenti anche in pazienti oltre con deficit di GH, anche  in altre condizioni morbose, come l'ipotiroidismo, le sindromi di malnutrizione e altre malattie  croniche, anche in soggetti normali nei primi anni di vita,  soprattutto  per escludere  il deficit di GH.

Il rilievo di una normale concentrazione di Somatomedina C(IGF-1) eseguito in soggetti al di sopra dei 6 anni escluderebbe la presenza di grave  carenza di GH.

Il test con GHRH può essere utuilizzato per distinguere le forme di origine Ipotalamica da quelle ipofisarie primitive. Nel caso la forma sia di origine Ipotalamica la somministrazione di GHRH( ormone di rilascio somatotropine ) provoca una liberazione in circolo di GH, mentre se di origine ipofisaria primitiva la somministrazione di GHRH, anche ripetuta, non induce liberazione di GH.

TERAPIA

Gli indizzi terapeutici, per il nansmo ipofisario è quello sostitutivo con GH umano. I prodotti usati sino a qualche anno fa erano di tipo estrattivo, ottenuti da ipofisi umane.

Un più efficace approccio alla terapia dei difetti di accrescimento GH-dipendenti è allo stato attuale offerto dal GH  biosintetico, ottenuto mediante le tecniche del DNA ricombinante.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

TAG

 

FACEBOOK

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

southotsuneva.ciavolinodoctor620FRANCESCAELORENZOilaryingo93sbabbaro_vtecdiffidato80marilena.cintorbatterista80ctobenelgoodluckforeverga1967giulia.malvisiaxelreelm.luisa_66
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

LINK PREFERITI