« San Valentinoamore adolescente »

Marzo

Post n°516 pubblicato il 01 Marzo 2010 da pinkiefaeto
 

Ciao amore mio,
 
mi chiedo dove sia finito, l'uomo per la quale impazzivo, l'uomo per la quale ho lottato tanto e che desideravo con tanto ardore.
Cosa è cambiato?
Dove sono finiti i sentimenti che sbandieravo con tanta passione? i sentimenti per la quale ho lottato ...
Ora ti guardo e di noi rimangono solo i ricordi, alle volte sbiaditi di noi due... dei nostri istanti.. e mi domando se siano realmente vissuti o frutto di una mente innamorata.
E' iniziato tutto in un pomeriggio di aprile, una gita al lago, noi due, soli...parole parole..e i ns visi cosi vicini, per un attimo dimenticare tutto e trovarsi li io e te,finalmente... finalmente il nostro primo bacio, il primo di una lunga serie.
Desiderarti in quel momento come in tutti quelli che abbiamo vissuto,
E' stato il nostro primo viaggio insieme, quella volta che siamo "scappati" alle terme di Petriolo, per un intero pomeriggio e al ritorno tu che mi coccoli perchè preoccupato della mia pressione bassa.
Quella volta al lago, noi due su di una panchina, sotto una coperta,davanti ad un lago, e tu che mi chiedi sarà per sempre..
Quella volta al centro commerciale, dove tra abiti di bambini mi hai detto: speriamo sia bello come la mamma e inteliggente come il papà
.. oggi,presente, non sei piu' con me, non siamo piu' io e te e ti guardo non riconoscendoti piu'...
Hai lo sguardo perduto, hai perso una battaglia... e piu' vai avanti e piu' sai che sei incastrato.
Le nostre foto, sembrano di un passato talmente tanto lontano, di persone che non siamo piu' noi.
Ho litigato con le nostre foto, mi sono detta le strappo, le odio, ma poi come faccio, dimenticare quel qualcosa di cosi importante che abbiamo vissuto io e te.
Sei l'unica persona che mi è entrata dentro e ha saputo arrivare oltre al cuore, hai messo a nudo la mia anima e davanti a te io sono una Donna... e tu? dove sei rimasto?
Il mio uomo, cosi forte, cosi mi sembrava...forse ero piccola io .. ora mi sento piu' forte io e non ti riconosco piu'.
E' finito un amore...

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/francesca80/trackback.php?msg=8498541

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
angelica6624
angelica6624 il 10/03/10 alle 23:38 via WEB
tesoro caro...io credo fermamente che ciò che c'è stato era tutto vero e puro sentimento...il vuoto che senti ora è unicamente perchè quel sentimento non è stato possibile continuare ad alimentarlo costantemente del resto l'amore incondizionato ha bisogno di essere alimentato quotidianamente..altrimenti inevitabilmente rimane un ricordo!! Mi sono commossa nel leggere le tue parole in questa storia lo sai mi ci rispecchio molto e anch'io ora mi sento diversa come se quell'amore forte e viscerale che sentivo per Lu fosse svanito nel nulla...e questa consapevolezza crea un gran senso di vuoto...ma una certezza mi è rimasta..cioè che io lo amerò per sempre e so che è stato amore allo stato puro e lo rifarei SEMPRE senza indugio perchè l'ho sempre sentito come un DONO che la vita mi ha dato (^_^) ora in più sono riuscita a mettere da parte il dolore della sua mancanza e so che posso tenerlo con me tutte le volte che lo desidero con i ricordi e quelli grazie a Dio NESSUNO PUO' TOGLIERMELI!!! Ti auguro una dolce notte...TVB...Rosi
(Rispondi)
 
pinkiefaeto
pinkiefaeto il 11/03/10 alle 17:48 via WEB
Penso a quanto ti ho amato, a quanto ti avrei potuto amare, a quanto mi avresti dovuto amare. Penso alle mattine che non abbiamo visto insieme, ai crepuscoli che abbiamo cercato dentro l’alba. E invece era un tramonto, ma non lo sapevamo. Credevo di sapere un tuo nome per farti ritornare. Non lo so o non lo trovo forse. Sono io quello che è morto o che ha dimenticato, mi dico, il tuo segreto". (José Angel Valente) Credevo di sapere il tuo nome. Credevo bastasse chiamarti, pensarti, amarti. Credevo bastasse la forza del mio desiderio. Credevo. Ma forse devo aspettare: aspettare che sia tu, a pronunciare il mio nome. Solo così – con un piccolo incantesimo - potrò di nuovo esistere, per te, con te
(Rispondi)
alba_chiara5
alba_chiara5 il 16/05/10 alle 10:55 via WEB
smackkkk grande grande :)
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

Tag

 
 

immagine

 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1