Creato da silviuzz il 22/05/2006

FUORI IL ROSPO!

------------------------------------------------------

 

 

22 luglio...

Post n°110 pubblicato il 22 Luglio 2009 da silviuzz
 

 

Rose

 

L'anno scorso il 22 luglio eravamo a Udine attorno al tuo letto d'ospedale, con la torta in mano e le mascherine sul viso, a festeggiare il tuo ultimo compleanno... quest'anno, stesse persone, nessuna festa, solo un mazzo di fiori sulla tua tomba... mamma, ovunque tu sia, un bacio... mi manchi.

 

 
 
 

QUATTRO MESI

Post n°109 pubblicato il 26 Giugno 2009 da silviuzz

 

Oggi sono quattro mesi che mia mamma non c'é più, ma a me sembra passato molto, molto meno tempo. Mi chiedo quando e se riuscirò mai a farmene una ragione, perché per adesso certe notti non riesco a dormire in preda ai ricordi peggiori... e alla preoccupazione su mio padre e mia sorella, che non vogliono parlare della cosa e si tengono tutto dentro... io almeno mi sfogo piangendo, di nascosto, ma mi sfogo.
Invidio (e a volte mi infastidiscono e le vorrei cancellare dai miei paraggi, lo ammetto) le persone felici e gioiose, che ridono e scherzano, che non hanno passato quel che ho vissuto io e manifestano apertamente il loro amore per la vita... vorrei essere nei loro panni, vorrei tornare indietro nel tempo, vorrei mille cose che però restano solo misere fantasie nella mia mente... e intanto, quando ho le mie "giornate del ricordo", indosso una maschera di serenità per far sembrare a tutti che sto bene, ma in realtà ho la morte nel cuore...

 

 
 
 

E' ORA DI CAMBIARE

Post n°108 pubblicato il 29 Maggio 2009 da silviuzz
 

 

Praga by me

 

Ne è passato di tempo, dall'ultima volta che ho scritto qui... o meglio, sembra passato tanto tempo a me: in realtà sono appena tre mesi dalla morte di mamma, ma mi pare sia accaduto ben più tempo fa... è così strano... ci sono giorni in cui non ci penso e giorni in cui incredula, come un fulmine a ciel sereno, mi rendo conto che è accaduto tutto davvero e purtroppo non era soltanto un brutto sogno. Spesso in quei momenti mi si fionda in mente l'immagine di mamma che mi guardava col terrore negli occhi mentre l'abbracciavo, in ospedale (dove nell'ultima settimana non riuscivo a reggere che pochi minuti accanto a lei), due giorni prima della fine... non so se era lucida o meno allora, spero di no, ma appena visualizzo quegli occhi non riesco a non piangere a dirotto... pure adesso... 'fanculo, ma vado proprio a cercarmele!

(...)

Pian piano sto cercando di ripigliarmi... un primo passo per svagarmi l'ho fatto... dopo tre anni (!!!) ho fatto quattro giorni di vacanza con papà e Giulia per il ponte del primo maggio, destinazione Praga (gran bella città, merita davvero)... sto pure riprendendo a uscire nei weekend, che l'anno scorso sono uscita con gli amici si e no sei volte in un anno (non che mi rinchiudessero in casa, ma non c'avevo proprio lo spirito... gli unici posti che frequentavo durante la settimana erano ospedali, farmacie, centro infermieristico e studio medico... lo svago era andare a fare la spesa... fate un po' voi!)... ora restano solo (ironia pura) da perdere il botto di chili che ho messo su l'anno scorso, perché ne va di mezzo la salute (e poi magari torno a essere un po' presentabile) e riprendere in mano la mia vita e programmare a grandi linee il mio futuro lavorativo e non (mi stuzzica l'idea di riprendere gli studi)... roba da niente, eh? 
Mettiti delle scarpe comode Silvia, che davanti a te c'hai ancora tanta salita da fare!

 

 
 
 

27/03

Post n°107 pubblicato il 30 Marzo 2009 da silviuzz

I fantastici quattro (e me)


Quando si dice avere fortuna... io ne ho.
Ho la fortuna di avere pochi, ma ottimi, amici.


Amici che questo sabato mi hanno organizzato a sorpresa la mia prima (!), vera festa di compleanno, che non mi aspettavo e di cui l'ultima risaliva a quando ero in quarta elementare.

Già... quando avevo 9 anni avevo fatto una festicciola a casa mia, ma tutti gli invitati erano presi dal luna park che proprio in quel periodo si era stabilito davanti al mio palazzo e quindi si erano praticamente disiteressati a me... da allora, con mia mamma che si era incazzata perché aveva dovuto elargire non pochi soldi per le giostre, non ho festeggiato più... ogni anno torta coi parenti e stop... solo più grande ho iniziato ad andare a cena fuori con alcuni coetanei, ma in fin dei conti era più per non stare sola che per festeggiare il compleanno... mi piace organizzare feste (dal '97 al '06, grazie alla casa nuova col giardino che lo permetteva, ogni anno gestivo 15 scalmanati che invitava mia sorella per sè) e andare alla ricerca del regalo perfetto per gli altri, ma per me stessa in pratica non me n'è mai fregato nulla.

Venerdì 27, data fatidica, sono stata a casa perché dovevo andare a Udine dalla psic che poi m'ha annullato l'appuntamento all'ultimo minuto... quindi ho approfittato del tempo libero e sono andata a trovare mamma... mi sono sfogata tanto da farmi venire un mal di testa colossale, infatti la sera come al solito abbiamo mangiato una tortina noi tre e nonna e poi via a letto perché stavo uno schifo... una tristezza unica...

Sabato sera, un po' (anche un po' tanto) delusa perché gli altri mi avevano dato "semi-buca", avevo prenotato per cenare fuori con Raffaella, l'unica che mi aveva dato piena disponibilità, ma... ma era tutta una farsa, con una scusa lei mi han fatto deviare il percorso e mi sono trovata (senza rendermenre conto invero, ultimamente sono un po' rinco) davanti a una casa near Udine che mi pareva familiare (vabbè, ho il bonus che c'ero stata solo due volte e col buio, quindi non c'avevo fatto molto caso)... dov'erano tutti lì per me ad aspettarmi!

Ho provato enorme piacere nel constatare che qualcuno a me ci tiene, e che da settimane "tramava nell'ombra" per organizzarmi una vera festa, volendo anche svagarmi dopo la batosta per la perdita di mamma... sorpresa riuscita davvero, perché visto che a me nessuno aveva mai fatto scherzi non ero preparata e ci son cascata come una pera!

Maria, Raffaella, Mauro, Gabriele... grazie!!!

 

 
 
 

UN MESE

Post n°105 pubblicato il 26 Marzo 2009 da silviuzz
 


E' strano... poco dopo che mamma è mancata ho avuto dei giorni in cui mi sembrava che non fosse successo nulla, che lei fosse ancora in ospedale, e altri in cui invece parevano passati mesi... e ora, ora che il mese è passato davvero, proprio oggi, mi sembra che siano passati solo pochi giorni.

E' affascinante il modo in cui la mente umana si autodifende dal sovraccarico di emozioni creando queste discordanze tra il reale e il percepito.

In questo mese ho ripreso a lavorare, di giorno son distratta da ciò che mi sta intorno, ma la sera, quando sono sola, a volte mi viene da pensare... ogni tanto sbotto a piangere, altre volte no, l'altra sera mi è venuto incontrollabile un "oh, questo lo devo mostrare a mamma!" e poi subito dopo cocente il rendersi conto che è troppo tardi per mostrare, parlare, interagire con lei...

Mi inquieta molto quando i pensieri virano sull'aldilà... lì mi prende l'angoscia... mamma è nell'aria, c'è ma non c'è, oppure è proprio scomparsa nel nulla? Non sono molto praticante, il "credo" dopo aver perso mia mamma a soli 52 anni in modo tanto terrificante vacilla, ma mi aggrappo alla speranza... ci sono due vie, credere che conforta e non credere che deprime... io più che "credere", lo ammetto, SPERO... spero che ciò che la chiesa dice esserci dopo la morte esista davvero... spero che mamma, in qualche modo, ci sia attorno ancora!

 

 

P.S. Amo molto la canzone che ho postato qui sopra, "anima nel vento" dei Tazenda: quando l'ascolto (e a volte la canto) penso sempre a mamma... sperando che anche lei, appunto, sia un'anima che viaggia in pace, finalmente di nuovo felice e serena, nel cielo, come una foglia portata dal vento...

 
 
 

VIVE IL FRI█L, VIVE I FURLANS (CHEJ VERS)!

Friuli Venezia Giulia
 

TAG

 

A.A.A. LEGGI QUA!

Ehi tu!

Si, dico a te, scansafatiche che non sei altro!!! immagine


Non limitarti a leggere l'ultimo messaggio, fai uno sforzo, su... sennò sei un baluba qualunque! Tu non lo sei, vero? Sei meglio, vero?


E allora fai rombare il tuo mouse, fai sgommare la sua rotellina e... via! Fai rally tra i "tags" qui sopra!!! immagine

Ah! Che dici? Vedi strane sigle?
Si, è perché ci sono!
Significano:

H - Riflessione con humour

R - Riflessione "seria"

S - Suggerimenti


...non potevo raggruppare tutti i msg in tre soli tags, e così mi sono inventata 'sto schedario qua! Tanto precisina sul blog e sul lavoro quanto indescrivibilmente casinista nella vita privata... vammi a capire!

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
EtÓ:
Prov:
 

AREA PERSONALE

 
 

FOTO DELLA SETTIMANA

Campo di papaveri

 

VOLTO DELLA SETTIMANA

Scout girl

 

LIBRO DELLA SETTIMANA

Consigliatomi dalla sister!

 

FILM DELLA SETTIMANA

Bellissimo!

 

CANZONE DELLA SETTIMANA



Ed Kowalczyk
Grace

 

CITAZIONE DELLA SETTIMANA

Se sei triste
e vorresti morire,
pensa a chi sa di morire
e vorrebbe vivere.


Jim Morrison

 
 

ULTIMI COMMENTI

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

SILVIUZZ'S VISITORS DI OGGI

Free counters

 

ULTIME VISITE AL BLOG

danielesitglazzzer1psicologiaforensemax_6_66liberacome1farfallaninokenya1aram_xamincazzataneranera71kalini1moony_katautocarr.antoicabogreen.sweet.eyessilviuzzbrewerlele
 

CAMPAGNE & RSS

 

Add to Technorati Favorites


Vuoi una pelliccia?