Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 41
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

speedy.72surfinia60pietro_791.itgiulia_770.itricercatoreteifretoS1LVIO_PELVICOsimona_780carcesi_80cuspides0allegri.frthorn2021slogan03g1b9igiulo
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

« Punto Dogana Venezia...e no, non lo sai fare an... »

La fortuna e l’eredità di Raffaello

Post n°7805 pubblicato il 21 Febbraio 2021 da simona_780car

Fino al 30 maggio una mostra al Castello Sforzesco indaga la fortuna e l’eredità di Raffaello a Milano: in particolare, attenzione allo sguardo del grande neoclassico Giuseppe Bossi.

La fortuna e l'eredità di Raffaello a Milano: una mostra al Castello Sforzesco

Fino al 30 maggio apre al pubblico Giuseppe Bossi e Raffaello al Castello Sforzesco di Milano, progetto espositivo ed editoriale che prende avvio dalle collezioni del Castello Sforzesco, da una parte celebrando il divin pittore e dall’altra raccontando la figura di un artista e intellettuale che ancora offre spunti di grande novità. A partire da un prezioso nucleo di opere, la mostra si propone di portare all’attenzione del visitatore un particolare aspetto della fortuna di Raffaello (Urbino, 1483 - Roma, 1520) a Milano tra la fine del Settecento e il principio dell’Ottocento: la ricezione attraverso l’arte, il gusto collezionistico e gli scritti di una personalità di spicco in quell’epoca. Accompagna la visita anche un tour virtuale per scoprire il mito di Raffaello attraverso lo sguardo del grande artista neoclassico Giuseppe Bossi (Busto Arsizio, 1777 - Milano, 1815), nei suoi disegni e nella sua collezione, tra opere su carta e maioliche: un percorso offline e online che permette di capire in che modo l’eredità del genio urbinate venne raccolta, custodita, tramandata dal pittore, scrittore e collezionista. Scopri la mostra grazie al virtual tour realizzato da SkiraLiving3d, grazie a una ricostruzione digitale che replica fedelmente lo spazio fisico, accessibile tramite smartphone, pc e tablet.In occasione del cinquecentenario della morte di Raffaello, le città di Milano e di Brescia hanno realizzato un significativo progetto scientifico ed espositivo, Raffaello. Custodi del mito in Lombardia, che presenta una lettura peculiare del mito dell’artista urbinate: due mostre realizzate in forte collaborazione e connessione tra il Castello Sforzesco e Fondazione Brescia Musei che rivelano come la potenza iconica di Rafaello si e riverberata nel corso dei secoli e ha trovato custodia e risonanza nell’opera di artisti, intellettuali, collezionisti che ne hanno tramandato il segno, tra fine Settecento e Ottocento. Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura Comune di Milano.Come tutti sapranno, il Castello Sforzesco di Milano ha il privilegio di conservare tra le sue mura l’eccezionale testimonianza della presenza di Leonardo da Vinci alla corte sforzesca nella Sala delle Asse e l’altrettanto celebre Pieta Rondanini, ultimo gruppo marmoreo scolpito da Michelangelo.
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI

Un' opera davvero notevole
Inviato da: surfinia60
il 28/03/2021 alle 12:24
 
???0
Inviato da: giulia_770.it
il 25/03/2021 alle 12:17
 
Sei un essere speciale G/G...@
Inviato da: Anonimo
il 24/03/2021 alle 17:13
 
Io noto un bimbo in braccio a una nonna.. quel riflesso di...
Inviato da: cesi_80
il 23/03/2021 alle 22:26
 
:)))).
Inviato da: giulia_770.it
il 23/03/2021 alle 20:32