Blog
Un blog creato da racall il 12/05/2007

Go with the flow

Il blog-fan club di Giovanni Allevi

 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

FAN DI ALLEVI NEL MONDO...

Locations of visitors to this page

 

 

Buon Natale a tutti i fans di Allevi!!

Post n°14 pubblicato il 25 Dicembre 2007 da racmad

 
 
 

Nasce la community di Allevi!!

Post n°13 pubblicato il 05 Dicembre 2007 da racall
 
Tag: novità

Il 1 dicembre 2007 nasce ufficialmente la community degli Alleviani.com.

Un popolo della rete e non solo che è accomunato dalla passione per la musica di Giovanni Allevi e per....l'Allevi-Pensiero!
Gli Alleviani sono persone geniali, creative, visionarie, poetiche, espressione di una nuova sensibilità contemporanea. Il sito Alleviani.com vuole essere per loro uno spazio virtuale di riferimento, per incontrarsi e ricevere le informazioni essenziali sull'attività dell'artista, per andare insieme ai suoi concerti, e per conoscere le occasioni in cui ascoltarlo in incontri pubblici o appositamente organizzati per la community.

Il sito si è dotato anche di una sezione shop in cui trovare tutto il materiale musicale che si riferisce all'artista, oltre a qualche simpatico gadget per gli amanti del genere!


Per entrare a far parte della community basta registrarsi nella apposita sezione.

Il sito è in via di espansione, e nei prossimi mesi si avvarrà di nuove sezioni e tools di cui potranno usufruire gli iscritti, ma non potevamo aspettare oltre per comunicare al mondo che ci siamo!!!

 
 
 

A.A.A. Cercasi Redattori

Post n°12 pubblicato il 15 Novembre 2007 da racmad

Questo blog è stato creato per condividere informazioni, emozioni, critiche (positive soprattutto) sul nostro Giovanni Allevi ma la cosa bella è proprio quella che è stato aperto ad ogni visitatore, sia nella lettura che nella stesura degli articoli che possono anche solo essere riportati (naturalmente citandone la fonte) per archivio di notizie interessanti sul mondo di Allevi...ognuno di voi può essere un redattore in questo spazio e quindi:

CERCASI REDATTORI PER IL BLOG FAN-CLUB DI GIOVANNI ALLEVI!!!

potete riportare nel blog tutto quello che trovate in rete su Giovanni Allevi (ricordo, citandone la fonte se non viene rielaborato direttamente da voi), tutto quello che pensate della sua musica ed ogni emozione suscitata...
buon lavoro a tutti e grazie della collaborazione perchè per chi ama la sua musica questo spazio sarà sicuramente una cosa graditissima!!

Rachele

 
 
 

Intervista sul quotidiano "La stampa"

Post n°11 pubblicato il 26 Ottobre 2007 da racmad

ALLEVI: "Non sono figlio di Spike Lee"
Il musicista-divo a colloquio coi lettori della "Stampa"
BRUNO RUFFILI
TORINO
E'all’ottavo posto tra i dischi più venduti in Italia con un doppio album per piano solo, AlleviLive, ma ha in programma alcuni concerti accompagnato dalla Camerata dei Berliner Philharmoniker. Per Giovanni Allevi, 38 anni e quattro dischi, è lontano il tempo in cui si travestì da cameriere per incontrare Riccardo Muti e fargli ascoltare il suo primo album (il racconto, assai divertente, è sul suo sito
www.giovanniallevi.it).

Ieri Allevi ha partecipato a una videochat nello studio della Stampa.it, rispondendo alle domande che i lettori gli hanno inviato attraverso il nostro sito e quello di Bol.it.

Il primo disco del pianista ascolano è uscito per la Soleluna di Jovanotti, ma il successo è arrivato con lo spot di Spike Lee per la Bmw (e quello più recente per la Fiat). A chi - chiede Jordy - sente di dover dire grazie? «Io - spiega Allevi - ringrazierei le persone comuni perché sono loro che mi hanno preso per mano e portato al successo».

Più critico Marco, musicista: «Immagino che tu sappia quanti pianisti in Italia sono più dotati e talentuosi di te, ma non godono della stessa fama. Non hai nessun moto di coscienza nel sentire critici e giornalisti definirti un genio del pianoforte»? «Se ripenso ai sacrifici che ho dovuto fare, continuo a sentirmi un miracolato, ma il mio sforzo l'ho fatto». Non si scompone Allevi, e ricorda i lunghi anni al Conservatorio: «Studiare musica è durissimo. Bisogna stringere i denti, le soddisfazione, semmai, arrivano dopo».

Una domanda curiosa arriva da un fan russo: «Nasce prima l'idea oppure a un certo pezzo viene poi assegnato un nome? Qual è il legame tra i brani e i loro titoli? E qui Allevi, laureato in filosofia, la butta sul mistico: «La musica viene a trovarmi, invade la mia mente finché non l'ho scritta tutta fino all'ultima nota ed è allora che mi arriva anche il titolo». Ricade sulla terra per rispondere ad una domanda sul suo rapporto col web e parlare della sua pagina su Myspace: «Internet ha dato spazio a tanti compositori che una volta sarebbe rimasti sconosciuti». Forse anche a lui.

 
 
 

Allevi: «Basta piano solo, ora debutto in orchestra»

Post n°10 pubblicato il 14 Ottobre 2007 da racmad

tratto da www.ilmessaggero.it 

MILANO (9 ottobre) - Giovanni Allevi mette da parte il ruolo di pianista solitario per iniziare una nuova avventura con l'orchestra. Reduce dal tour per l'ultimo album Joy, Allevi il prossimo dicembre si esibirà in Italia con la camerata dei Berliner Philarmoniker. L'orchestra «eseguirà mie composizioni per insieme d'archi - ha spiegato il musicista - e suonerò i miei brani per piano e orchestra». Il passaggio dal pianoforte all'orchestra «è un'evoluzione naturale, quasi inevitabile», ha commentato il musicista marchigiano. A spingerlo al cambiamento, però, è stato anche «il risvolto umano», il desiderio «di condividere quest'avventura con altri musicisti, di portare un'orchestra di giovani talenti davanti a un pubblico entusiasta come quello del Joy tour».

Le composizioni di assoli per pianoforte, per orchestra e per ensemble, che ha già scritto, saranno riuniti in un disco del prossimo anno. Intanto, venerdì 12 ottobre nei negozi arriverà Allevilive, un doppio cd con 26 composizioni dal vivo, tratte dai suoi quattro album per solo piano. Ci saranno: 13 Dita pubblicato nel 1997, Composizioni pubblicato del 2003, No Concept del 2005 e Joy del 2006, più un inedito intitolato Aria. L'artista presenterà il nuovo lavoro, prodotto da Bollettino edizioni musicali per Ricordi-SonyBmg music entertainment, nelle Feltrinelli di tutta Italia: il 13 ottobre a Bologna, il 23 a Torino, il 25 a Roma, il 26 a Napoli, il 30 a Milano e il 31 a Firenze. «Allevilive - ha raccontato l'interprete - è il mio modo per celebrare dieci anni di attività discografica, raggruppando in un'unica raccolta i brani più significativi. È stato registrato in alcune date del lungo Joy, durante il quale, grazie alle richieste del pubblico, nei bis, mi sono ritrovato ad eseguire anche le mie prime composizioni». Aria, invece, è nata nel momento in cui ha sentito «forte l'esigenza di respirare, a pieni polmoni, e di lasciare le redini del controllo, per abbandonarsi consapevolmente allo stupefacente fluire dell'esistenza e della musica».

Per i suoi estimatori c'è un altro appuntamento prima della fine dell'anno: il prossimo 23 novembre, uscirà il dvd registrato allo Sferisterio di Macerata. Giovanni Allevi ha terminato il tour da una settimana, ma non sa stare lontano dal palco. «Ogni sera, alle 21,30, mi sale l'adrenalina come se dovessi esibirmi», ha confessato. Ma per lui non è ancora arrivato il momento di riposarsi, con tutti gli impegni che lo attendono, a partire dalle esibizioni a Montreal, Bruxelles e Mosca.

 
 
 
 

ARIA, IL BRANO INEDITO DI ALLEVILIVE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

NEWYORKER205davidbriaBaronediMunchhausenGiulia.Yvescarisma76LookingForAngelkiaraluna1975racmadanimaedanzaCapt_Hornblowerfranzminiaturezbtpsicologiaforense
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.