Creato da TheJoke87 il 28/02/2013

Window on Fantasy

C'è un mondo fantastico dove si alternano eroi e criminali. Diverso da quello reale... un mondo dove puoi sognare anche nel peggiore dei casi.

 

TheJoke e i suoi amici in tv

Post n°24 pubblicato il 22 Aprile 2013 da TheJoke87
 

Oggi vi propongo una delle sigle più belle mai cantate in Italia dalla mitica Cristina D'Avena.... lo ammetto lo guardavo anch'io da bimbo.

Per voi "Sailor Moon e il Cristallo del Cuore"



"Stay tuned!"

 

 
 
 

...

Post n°23 pubblicato il 16 Aprile 2013 da TheJoke87

Indignazione!

Non c'è molto da dire... credo che la prima parola dica tutto.
Ieri sera dopo aver guardato ed esultato per la vittoria della Juventus ho appreso la notizia delle esplosioni a Boston durante la maratona.
Il senso di gioia si è subito dissolto e ha lasciato spazio allo sgomento della notizia appresa.
Il mio pensiero va alle vittime e alle loro famiglie, così come per i feriti e a tutti i bambini presenti che hanno assistito a scena da guerra durante quella che era cominciata come festa.

Sono davvero deluso, amareggiato, ma soprattutto triste!

 
 
 

Golden Boy

Post n°22 pubblicato il 15 Aprile 2013 da TheJoke87
 

Golden Boy è un manga di Tatsuya Egawa iniziato nel 1995 e concluso dopo la pubblicazione del decimo volume, anche se l'autore ha lasciato un finale aperto, concludendo la storia con un continua che lascia pensare ad un sequel. Per i suoi contenuti è catalogato come Seinen, anche se i contenuti un pò spinti lo rendono consigliato ad un pubblico adulto.
Dal manga è stata tratta una serie di OAV che conta di sei episodi.

La storia parla di Kintaro Oe, un ragazzo di 25 anni che ha lasciato la facoltà di legge dell'Università di Tokyo prematuramente perché aveva imparato già tutto ciò che l'università poteva insegnargli. Ha deciso così di viaggiare per il suo Paese, facendo svariati lavori per mantenersi e poter così imparare ogni giorno cose nuove dalla vita grazie alla sua agenda, sulla quale prende continuamente appunti, diventando quello che in gergo si chiama freeter.
Compie il suo viaggio per tutto il Giappone sulla sua bicicletta Mezzaluna, alla quale è molto affezionato. Nei primi episodi incontrerà una ragazza diversa, da cui imparerà qualcosa e con la quale rimarrà legato, quindi rimarrà con una stessa studentessa per diverso tempo, per poi iniziare uno scontro.
Avrà a che fare con il "Signor Kongoji", suo compagno di università, che ha una filosofia completamente opposta alla sua, per la quale ci sarà una "lotta per il destino del mondo".

La differenza sostanziale tra manga e anime è l'arco narrativo. Infatti nel manga viene raccontata l'evoluzione caratteriale del protagonista nel periodo che va dai 19 ai 27 anni, mentre la serie anime si sofferma su avvenimenti accaduti durante i 25 anni di Kintaro.

 

« Kintaro Oe, 25 anni. Ha abbandonato gli studi alla facoltà di legge dell’università di Tokyo, ma solo perché aveva già imparato tutto quello che l’università poteva insegnargli. Ora passa da un lavoro all’altro per imparare dalla vita. Anche oggi, con Mezzaluna, la sua amata mountain-bike, se ne va senza meta verso il domani. Forse un giorno sarà proprio lui a salvare il Giappone, o perché no, il mondo intero. » 

 

"Stay tuned!"

 
 
 

La Giustizia Distorta di Light

Post n°21 pubblicato il 11 Aprile 2013 da TheJoke87
 

Light Yagami è il protagonista del manga Death Note da cui sono stati tratti una serie anime e tre film live action.

Light è uno studente con risultati prodigiosi, con una vita tranquilla ma allo stesso tempo noiosa.
Un giorno trova nel cortile della scuola il "Death Note", fatto cadere sulla Terra dallo shinigami Ryuk, e decide di usarlo per uccidere i criminali con l'obiettivo utopico di purificare il mondo e diventarne il nuovo Dio. Da questo momento si trasforma in "Kira", spietato assassino di chi viene giudicato indegno.
Light troverà sulla sua strada un nemico molto difficile da superare: Elle, un detective dotato di grandissime capacità deduttive.
Nonostante possa essere considerato un genio del male, in quanto ragiona a mente fredda e ha un controllo quasi assoluto dell'ambiente che lo circonda, il delirio in cui comincia a sprofondare man mano che vede stringersi il cerchio, fanno di lui un pazzo psicopatico mentalmente disturbato, afflitto dal "Complesso del Messia".
Dopo essere riuscito a sconfiggere ed uccidere Elle, Light ne prenderà il posto nelle indagini su Kira, ma s'imbatterà, cinque anni dopo, nei successori di Elle: Mello e Near, due ragazzi geniali ma rivali, agli antipodi anche nei modi di svolgere le proprie indagini. Sarà proprio Near, grazie anche all'aiuto del defunto Mello, che riuscirà a smascherarlo. Sconfitto, Light impazzirà e, ridotto già in fin di vita dai colpi di pistola ricevuti da Matsuda, sarà infine ucciso da Ryuk, il quale scriverà il suo nome sul suo quaderno. Nel manga, a differenza dell'anime, Light vede Ryuk scrivere il suo nome sul Death Note, e questo rende la sua morte molto più umiliante e dolorosa rispetto alla versione animata. Infatti nell'anime Light, nonostante le ferite, riuscirà a scappare e morirà in modo sereno sulle scale di un magazzino abbandonato, vedendo lo spirito di Elle prima di chiudere gli occhi.

Light oltre ad essere molto intelligente è anche un ragazzo molto affascinante e, utilizza il fascino che esercita su molte ragazze senza esitare a "giocare" con le loro vite. Le due ragazze "usate" da Light per i suoi scopi sono Misa Amane e Kiyomi Takada.
Inoltre afferma che ucciderebbe anche la propria famiglia se necessario. Infatti nel capitolo della morte di suo padre, Light, si mostra dispiaciuto del fatto che esso non abbia ucciso Mello, più che per la morte del genitore.
È fermamente convinto di usare il Death Note per uno scopo nobile, quello di ripulire il mondo dai malvagi, ma quando si sente minacciato elimina senza pietà chiunque voglia fermare Kira.

"Stay tuned!"

 
 
 

Anime Music

Post n°20 pubblicato il 09 Aprile 2013 da TheJoke87
 

Bomb A Head 

Opening dell'anime "Tenjou Tenge" in Italia conosciuto col nome di "Inferno e Paradiso".
Il brano è cantato da m.c.A.T  (Akio Togashi) un cantante, rapper e produttore giapponese.

 

 

"Stay tuned!"

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIME VISITE AL BLOG

barbara.b6Samantha.Is.SahharacatmasTheJoke87rainbowgirl85wlaura72aspettiamoauroranoha2004simona.tassistro2marco_scarlinoVivianaSansonecuoioepioggiaMylady811timmydellabaja60