l'arte del Go...

tutto quello che volevate sapere e vedere su Hikaru no go e il gioco del go

Creato da hikaru.shindo il 10/08/2008

Area personale

 

un pò di musica... Shela: days

 

Hotta Yumi: la mamma di HNG

 

I miei link preferiti

corredo da gioco



Goban 19x19 con goke e
pietre nere/bianche
 

CD: best of hikaru no go





1.Dream - Get Over
2.Kids Alive - Bokura No Bouken
3.Arisa Mizuki - Hitomi No Chikara
4.HAL - I'll be the one
5.Dream - Sincerly ~Ever Dream~
6.Shela - Days
7.Nana Katase - Fantasy
8.Dream - Music is my thing
9.Dream - Get Over (remix)
 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28      
 
 

FACEBOOK

 
 

 

CLOSED...

Post n°11 pubblicato il 20 Settembre 2008 da hikaru.shindo


PER MANCANZA DI
TEMPO QUESTO BLOG
RIMARRA' CHIUSO!

PERTANTO NON VERRANNO
PUBBLICATI ALTRI POST!

RITORNERO'
UN GIORNO...
CHISSA'!

 
 
 

Go

Post n°10 pubblicato il 22 Agosto 2008 da hikaru.shindo
 
Foto di hikaru.shindo

Eccoci giunti alla terza lezione sul Go. Dopo avervi mostrato come si gioca, sperando di essere stata abbastanza chiara, oggi vi introdurrò il sistema di handicap ed i gradi di forza.

L'HANDICAP:

Per rendere la partita equilibrata si può dare al giocatore più debole (il nero) un vantaggio che consiste nel deporre un certo numero di pietre sul goban prima di iniziare a giocare. Poiché il nero muove prima del bianco il minimo numero di pietre di handicap è due, mentre il massimo è nove. Quando il bianco è estremamente più forte del nero anche nove pietre di handicap possono essere poche, e allora la partita ha soprattutto un valore didattico, in quanto giocare con giocatori più forti è il miglior modo per imparare.
Le pietre di handicap vengono in genere posizionate sugli incroci segnati con un puntino, quelli che abbiamo chiamato hoshi. Per tradizione in Cina possono essere invece collocate ovunque. Sui goban più piccoli le posizioni sono analoghe. Tenete presente che quattro pietre di handicap su un goban piccolo sono molto più difficili da rimontare che su un goban standard.
In una partita senza handicap il giocatore che muove per primo ha un vantaggio che di solito viene quantificato in 5 punti. Per pareggiare le cose al bianco viene dato un vantaggio di 5 punti e mezzo detto komi. Il mezzo punto è dovuto al fatto che come si è visto, in caso di parità la partita è assegnata al bianco. Il mezzo punto elimina anche il pareggio. Se un giocatore è più forte dell'altro ma non abbastanza per giocare con due pietre di handicap, può rinunciare al komi. Si dice allora che gioca con una pietra di handicap.

I GRADI DI FORZA:

L'uso degli handicap ha prodotto un sistema di gradi. Il sistema dei gradi è strutturato in modo che ad un giocatore che conosce solo le regole ma non ha mai giocato una partita viene assegnato il trentesimo grado dei principianti.

I giocatori sono classificati in maestri-professionisti (dan) e allievi-principianti (kyu).

I gradi dei professionisti sono più ravvicinati che nei dilettanti. Il professionista più forte è 9-dan, il maestro dilettante più debole è 1-dan (un professionista 1-dan è un po' più forte di un dilettante 5-dan). I gradi dei dilettanti vanno da 7-dan (più o meno allo stesso livello di un professionista 5-dan) a 1-dan.
I giocatori più deboli vanno da 1-kyu (qualcosa di simile a un "candidato maestro") giù giù fino a 25-kyu. Oltre questo limite un giocatore sta ancora imparando le regole. La differenza tra due dilettanti di gradi contigui può essere stimata in circa 10 punti, cosicchè il komi che il nero riconosce al bianco nelle partite alla pari è di circa 5 - 6 punti.

 
 
 

Hikaru no go

Post n°9 pubblicato il 19 Agosto 2008 da hikaru.shindo
 

INFORMAZIONI GENERALI:

Titoli alternativi
: Hikago, Hikaru's Go.
Target: Tutte le età
Generi: Commedia, Drama, Shounen, Sport, Sovrannaturale
Numero di episodi: 75
Durata di ogni episodio: 23 min
Sigle iniziali:
#1: "Get Over" di dream (eps1-30)
#2: "I'll Be the One" di HAL (ep 31-60)
#3: "Fantasy" di Nana Katase (ep 61-75)
Sigle finali:
#1: "Bokura no Bouken" di Kids Alive (ep 1-12)
#2: "Hitomi no Chikara" di Mizuki Arisa (ep 13-30)
#3: "Sincerely ~ever dream~" di dream (ep 31-46)
#4: "Days" di shela (eps 47-63)
#5: "Music is My Thing" di Dream (ep 64-74)
#6: "Get Over ~Special Mix~" di dream (ep 75)




CAST GIAPPONESE:

Trasmissioni: KIDS STATION e TV Tokyo
Produzione: Studio Pierrot
trasmesso dal 10 Ottobre 2001 al 26 Marzo 2003

Regista della serie: Shin Nishizawa
Registi:
Jun Kamiya
Tetsuya Endo
Storyboard:
Atsuhiro Tomioka
Kumiko Yokote
Shikichi Ohashi
Direttori degli episodi:
Fushio Takase (Ep 5, 9, 13, 33, 42)
Hideki Tonokatsu (Ep 17, 47, 58)
Hiroshi Kuruo (Ep 38)
Junya Koshiba (Ep 2, 6)
Katsuyoshi Yatabe (Ep 21, 29, 37, 53, 63, 73)
Kunitoshi Okajima (Ep 31, 46, 56)
Masakatsu Iijima (Ep 11)
Saeko Aoki (Ep 8)
Shin-ichi Masaki (Ep 35, 40, 45, 49, 55, 62)
Takaharu Okuma (Ep 67)
Takuya Nonaka (Ep 44)
Tetsuya Endo (Ep 16, 18, 20, 22, 27, 30, 32)
Toshiya Aratane (Ep 59, 71)
Yuichiro Miyake (Ep 65, 72)
Yuji Sekimoto (Ep 10)
Yuki Hayashi (Ep 3, 7, 12, 15)
Musiche a cura di: Kei Wakakusa
Dal manga originale di:
Takeshi Obata
Yumi Hotta
Design dei personaggi: Hideyuki Motohashi
Artisti:
Akihiro Enomoto (Ep 8)
Fushio Takase (Ep 33)
Hideki Tonokatsu (Ep 17, 29, 58)
Hiroshi Kuruo (Ep 46, 56)
Ichimatsu Kikuchi (Ep 31)
Itsuro Kawasaki (EP 40)
Jun Kamiya (Ep 16, 19, 28)
Katsuyoshi Yatabe (Ep 73)
Shigenori Takada
Shin Nishizawa (Ep 2, 6, 11)
Shin-ichi Masaki (Ep 45, 49, 55, 62)
Takuya Nonaka (Ep 44)
Tetsuya Endo (Ep 18, 20, 22, 24, 30)
Tomokazu Tokoro (Ep 9, 13, 21)
Toshiya Aratane (Ep 39, 59, 71)
Yuji Sekimoto (Ep 34)
Yuki Hayashi (Ep 7, 12)
Direttori dell'animazione:
Hideyuki Motohashi (Ep 3)
Shinichi Miyamae (Ep 5)
Takako Onishi (Ep 4)
Yoshinori Tokiya (Ep 2,4)
Design dei personaggi nell'anime:
Kanami Sekiguchi
Miyuki Ueda
Consulente: Yukari Umezawa
Produttore delle musiche: Takashi Nagasawa
Pianificazioni:
Keisuke Iwata
Takashi Harada
Yuuji Fugawa
Realizzatori delle sigle:
Arisa Mizuki (ED2)
dream (OP1, ED3, ED5)
HAL (OP2)
Kids Alive (ED1)
Nana Katase (OP3)
shela (ED4)

Doppiatori della versione Giapponese:
Sanae Kobayashi come Akira Touya
Susumu Chiba come Sai Fujiwara
Tomoko Kawakami come Hikaru Shindou
Eizou Tsuda come Kouyou Touya
Keiji Fujiwara come Seiji Ogata
Kenichi Suzumura come Shinichirou Isumi
Makoto Tsumura come Kimihiro Tsutsui
Reiko Takagi ascome Yoshitaka Waya
Youko Matsuoka come Kousuke Ochi
Yumi Kakazu come Akari Fujisaki
Yuu Asakawa come Yuuki Mitani
Chafurin come dealer
Akeno Watanabe come Kumiko Tsuda, registratore delle gare (ep 70) e segretario (ep 66)
Akihiko Ishizumi come Zama
Akimitsu Takase come Doumoto
Aruno Tahara come Shu-san
Atsuko Enomoto come Nase
Atsuko Yuta come Chieko Sakurano (ep 65)
Chiaki Takahashi come studente (ep 7)
Chinami Nishimura come giovane ragazza (ep 64)
Eiji Kawai come Liu
Eiji Yanagisawa come cliente (ep 64)
Eriko Fujimaki come Zhao Shi
Hiroyuki Yoshino come Mashiba
Katsuhisa Houki come Bousei Namakura (ep 64)
Katsuyuki Konishi come Hiroyuki Ashiwara
Kazuaki Ito come il maestro Yun
Kenichi Ono come Kawai-san
Kenichi Sakaguchi come Yang Hai
Kentarou Itou come Tetsuo Kaga
Kouichi Toochika come Kyuuseikai Professionista maschio (ep 65)
Kumiko Watanabe come Hideki Isobe (ep 66)
Masayuki Nakata come Hagiwara 9-dan e rivale di Isumi (ep 65)
Mayumi Asano come Moriyama
Mitsuaki Hoshino come cliente (ep 66) e Matsui sensei (ep 63)
Mitsuo Iwata come Atsushi Kurata
Mizuki Saitou come Tsujioka 2-dan
Naoki Bandou come Istruttore Shinoda di Insei (ep 63)
Naomi Kusumi come Li Lao Shi Soga
Nobuyuki Hiyama come Shuuhei
Reiko Takagi come Le Ping
Rokuro Naya come Honinbou Kuwabara
Satsuki Yukino come studente della Ichikawa (ep 9)
Shouto Kashii come professionista cinese (ep 67) e Sakamaki (ep 70)
Takahiro Mizushima come professionista cinese (ep 67)
Takahiro Sakurai come Kishimoto e Toshinori Honda
Takao Ishii come padre di Isumi
Takashi Nagasako come Dake-san
Takayuki Yamaguchi come cinese professionista (ep 67)
Takuo Kawamura come membro della squadra di baseball (ep 64), professionista cinese (ep 67) e Natsume
Tomo Shigematsu come bambino (ep 66) e Hitoshi Koike
Tomomichi Nishimura come Toshio Tsubaki
Toshiaki Kuwahara come professionisat cinese (ep 67), Murakami 2-dan (ep 71) e giornalista (ep 70)
Toshitaka Shimizu come professionista (ep 65)
Wasabi Mita come Fukui
Yayoi Nakazawa come la moglie del padrone del salone di Go (ep 68)
Yoshito Ishinami come Amano e il padrone del salone di Go (ep 68)
Yoshiyuk Kaneko come presidente della compagnia (ep 66)
Yukiji come Masako Kanako
Yurika Hino come la madre di Hikaru
Yuuno Nakada come membro della squadra di baseball (ep 64)

 
 
 

Go

Post n°8 pubblicato il 18 Agosto 2008 da hikaru.shindo
 

Ebbene, siamo giunti alla seconda lezione di Go. Dopo avervi illustrato l'origine del suo nome, la sua storia e l'etichetta di base voglio introdurvi il materiale da gioco e come si gioca.

Materiale di gioco:

La scacchiera (goban in giapponese) è un "reticolo" di 19 per 19 linee formanti 361 intersezioni. I principianti giocano spesso su goban più piccoli (13×13 o 9×9), senza cambiare le regole del gioco. Un goban regolamentare 19×19 appare così:



Le pedine, o meglio, pietre (go-ishi in giapponese) sono bianche e nere, poiché è il nero che inizia il gioco e le intersezioni del goban sono 361, tradizionalmente i set sono composti da 181 pietre nere e 180 bianche. Difficilmente un gioco si conclude con l'uso di tutte le pietre. Solitamente le pietre vengono messe in ciotole (go-ke in giapponese), una per giocatore. Il coperchio delle ciotole, capovolto, viene usato per mettere da parte le pietre uccise o catturate durante la partita.



Come si gioca?

Il Go si gioca tra due giocatori. Un giocatore utilizza le pietre nere, l'altro le pietre bianche. All'inizio della partita il goban è vuoto. La partita viene cominciata dal Nero. Nel caso di gioco con handicap sul goban ci sono già le pietre nere di handicap e comincia Bianco (nella prossima lezione vi spiegherò cosa si intende per handicap). I giocatori giocano effettuando le mosse alternandosi. Una mossa consiste nel posare una pietra del proprio colore su una intersezione libera del goban (comprendente pure le intersezioni presenti sul bordo o negli angoli). Una volta posata la pietra questa non cambia più la posizione, salvo essere tolta dal goban in caso di cattura. Un giocatore può anche rinunciare alla propria mossa o abbandonare la partita quando sarebbe il suo turno di giocare. Le pietre dello stesso colore che sono direttamente adiacenti (seguendo le linee orizzontali e verticali del reticolo di linee) sono dette collegate e formano un gruppo.

Si dicono "libertà" le intersezioni libere immediatamente adiacenti al gruppo. Quando un gruppo (eventualmente formato da un'unica pietra) non ha più libertà, allora muore, viene tolto dal goban e le pietre messe da parte per il conteggio finale, dandole al giocatore avversario.

 
 
 

Hikaru no go

Post n°7 pubblicato il 15 Agosto 2008 da hikaru.shindo
 

Nome: Akira
Cognome: Touya
Età: 11anni nel primo tomo, 13anni nel tomo 11 (stessa età di Hikaru)
Kanji: 塔矢 アキラ Tōya Akira
Compleanno: 14 dicembre
Segno zodiacale: sagittario
Gruppo sanguigno: AB
Apparizione nel manga: capitolo primo del primo tomo
Ruolo nel manga: rivale di Hikaru
Livello a Go: 3° Dan alla fine della serie

Akira Toya è un buon giocatore di Go ed ha la stessa età di Hikaru. Suo padre è il meijin Koyo Toya, uno dei più grandi e migliori giocatori di Go del Giappone e forse anche di tutto il mondo.

Akira sin dall'età di 2 anni si dedica ad apprendere il gioco del Go sotto l'insegnamento di suo padre, tanto da divenire molto forte ed essere pronto per superare l'esame per diventare professionita.  Non partecipa a nessun club scolastico perchè non troverebbe nessun rivale degno del suo calibro e non si scrive come insei (gli insei sono i bambini più forti che studiano per diventare professionisti) perchè è troppo forte.

Ma è l'incontro con Hikaru a dare una svolta. Infatti, prima di allora, Akira non era per niente interessato a passare l'esame per diventare un professionista, ma l'incontro con un bambino, con il quale perde per ben due volte di fila, li fa perdere la fiducia e la forza tanto che si intestardisce a volersi scontrare con Hikaru e volerlo battere, perchè sembra di vedere in lui la perfezione del gioco, la stessa che suo padre insegue da anni.

Ma Hikaru che ha sconfitto Akira solo grazie a Sai si rifiuta di scontrarsi con lui almeno sino a quando non avrà raggiunto il suo livello di gioco, e per questo si scrive al club scolastico per partecipare ai tornei a squadra con la speranza di battere di nuovo il club della Kaio.

Akira, allora, pur di poterlo affrontare entra a far parte del club della Kaio abbassandosi per giunta a giocare come terzo giocatare. Ma mentre disputa l'incontro contro di lui, si rende conto qual è in realtà la forza di Hikaru e arrabbiato, ma soprattutto, deluso decide di passare l'esame da professionita e vittoria dopo vittaria arriva al 2° Dan.

Una volta professionista decide di apprendere anche il coreano e il cinese

Akira è un ragazzo serio ed un eccellente studente. Studia in una scuola media prestigiosa e privata, la Kaio, la stessa in cui andava suo padre. Cresciuto in un ambiente molto tradizionale, infatti la casa di Toya, è tipicamente giapponese, è obbediente, con un buon self-controll.

Una caratteristica del suo aspetto sono i capelli neri un pò lunghi e il suo vestiario, in quanto ha l'abitudine di portare giacca e cravata.

 

 
 
 
Successivi »
 

Contatta l'autore

Nickname: hikaru.shindo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 71
Prov: EE
 

Ultimi commenti

scarpe nike
Inviato da: Francesco5599
il 15/05/2010 alle 16:12
 
Ciao carissima, grazie per aver letto il mio libro!...
Inviato da: gigia.68
il 10/09/2008 alle 18:50
 
 
 

Ultime visite al Blog

adidasslerthiferet0YokoYakamozdragonscacchicvvitathebestHeijinaArt_7dielastichettogatto.andreaAlelordvega.pmariangela56Francesco5599Leviathan666saltou
 

alcuni gadgets disponibili


figure Hikaru Shindo


portachiavi Mitani


orologio HNG


peluche Hikaru-Sai-Waya
             Akira-Isumi
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

set da go: HNG





 
 

Great over (dream)

Kimi ga ima boku wo sasaete,
boku ga ima kimi wo sasaeru
Dakara mayoi nagara mo tomo
ni ikiteikouyo mirai e to

Nakama to tawamure sore naride itemo
Mono tarinasa wo kanjite shimau
Sameta me de mirarete
Kawaita jidai no kaze ni fukareteiru

Akiramekireru MONO naraba,
saisho kara kyoumi motanai
Wasurerareru MONO nara,
hitsuyousa mo kanjinai kara
Fuan na kokoro to yuuki ga
senaka awase ni natteru
Dakedo ima nara yume wo
kono te de kanaete miseru yo

Kizutsuite koware souna hi mo,
namida shite komaraseru hi mo
Arukeredo bokutachi wa sore wo
koete ikunda, dare yori ue wo mezashite

Tanoshii koto dake erande ikite mo
Sono saki ni wa nanimo mienakute
Dakara donna koto mo
Genjitsu kara nigenaide uketomeru yo

Daiji na MONO ga aru naraba,
mamorinuite miseru kara
Naku shitakunai MONO ni,
jibun no subete wo kakeru yo
Kiyou ja nai kara toki ni kizutsuke kizutsuiteiku
Dakedo ima nara sukoshi jishin
wo motte arukeru yo

Kodoku da to kanjiru hi demo,
mijime da to kanjiru hi sae
Aru keredo bokutachi wa kitto,
hitori ja nai to omou yo kimi ga iru

Naze hito wa toki ni ayamachi wo
Koukai wo shite mo shikirezu
Naze hito wa itsumo,
soredemo to koeteikou to suru?

Kimi ga ima boku wo sasaete,
boku ga ima kimi wo sasaeru
Dakara mayoi nagara mo tomo
ni ikiteikouyo, mirai e to
Kizutsuite koware souna hi mo,
namida shite komaraseru hi mo arukeredo
Bokutachi wa sore wo koete ikunda,
dare yori ue wo mezashite

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom