che ci faccio qui ?

varie ed eventuali

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

PATTI CHIARI AMICIZIA LUNGA

Matrimonio :


Dopo più di mezzo secolo di vita matrimoniale,
Lui muore.
Qualche anno dopo,
anche lei sale in cielo...
In cielo ritrova suo marito
e corre verso di lui gridando :

"Amoreeeeee,
che bello ritrovarti !!!!!!"
Lui le risponde :
- "rileggi il contratto, Monica,
il Prete era stato chiaro :
" finché morte non vi separi !!!!! "

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

QUESTA È SAGGEZZA!

Se sei in un tunnel e non riesci ad uscirne....  ARREDALO

by

 

lara 382

 


 

 


 

I PROVERBI DEL POVETA

parla il comico bolognese

I MOTTI DEL NONNO:
Patacca legnosa, imbecille chi la sposa.
 

I PROVERBI DEL POVETA

parla il comico bolognese

LA PATACCA: Se la conosci non la eviti
Se la eviti non ti piace
Se non ti piace non abbiamo niente in comune!
www.giuseppegiacobazzi.com
 

LE FOLLIE DEL MONDO

QUANDO LA REALTA' SUPERA LA FANTASIA!!!!!!

notizie.delmondo.info

 

 

« amarcordamarcord »

preghiamo

Post n°65 pubblicato il 20 Settembre 2012 da sognodiunanotte71
 

Ovviamente il titolo è ironico amaramente ironico ..

Gli argomenti intrinsechi sono e possono essere pesanti ,ma volevo scriverne di uno che non riesco bene a valutare ,ma mi ha suscitato repulsione ... eppure il mondo va  come vuole non come vorremmo ..quindi..........

S.O.S.TATA

Nel godermi un momento di zapping selvaggiamente gudurioso (il telecomando è un bene raro nella società moderna e quando riesci ad imposssssessssssartene va sfruttato!) , son caduto nel momento topico di s.o.s tata , programma che ammetto di non seguire ma che a volte puo dare spunti di riflessione interessanti.

Dunque, il momento topico ,era il filmato di una premurosa madre ,che con un frustino educava il figlioletto di pochi anni.

Pochi secondi dopo cambia l'immagine e la tata impassibile spiega alla vigorosa e virgulta madre (fanciulla all'apparenza sui 25 anni) che la violenza puo essere di vari tipi verbale ....psicologica... e.. fisica  .

Alla parola fisica, la virgulta madre si prodiga in una frazione di secondo a spiegare che quella non era violenza , e il frustino non si chiama frustino ma ha un nome (che ora non ricordo) ed è "UNO STRUMENTO EDUCATIVO CHE è PREVISTO DALLA SUA RELIGIONE (cristiana N.D.R.), E CHE è CITATO ANCHE NELLA BIBBIA" .

Lesta come un furetto la "reverenda madre" ,si alza dalla sedia sulla quale era seduta nel dialogare con la tata, si gira e preleva leducativo testo (la bibbia n.d.r.)  e legge il passo ove si cita la appunto siffatta educazione filiale, poi con lo sguardo cerca l'approvazione della tata dato  CHE IL SIGNORE DIO SUO HA PARLATO TRAMITE I SUOI SCRITTI LA TATA NON PUO NON ESSERE DACCORDO.. pensa la tapina.

La tata impassibile ha proseguito per la sua via, temeraria tata ,sfida gli Dei ,scellerata donna.(grazie tata)

nota a margine : non ricordo di aver visto un segnalibro, tanto voloce è stata la scena ,ma credo neppure un teologo riesca ad aprire la pagina giusta in una frazione di secondo e leggere il testo .. e se anche ci fosse stato un segnalibro ..no comment

Al di la dei  mille commenti che si possono fare e delle mille opinioni, la parte che mi ha colpito per le sue implicazioni psicologiche, umane ,sociali ,religiose è stata la velocità con la quale la devota madre si è giustificata e successivamente (frazioni di secondo)si è fatta scudo con il testo sacro...

Ho seguito un po la storia , e quando ho visto che la Tata aveva infine violato le sacre scritture ,rimettendo un po di sale in zucca e di umana senziente decisionalità ,alla coppia di genitori spaesati ho continuato il mio meritato zapping .

Anno 2012 o forse ho dormito male ed ho letto male.. forse anno 1220, anno domini.

quando vedo certe cose o impostazioni mi viene sempre in mente la storia della bibbia ,ove un padre messo alla prova dal suo dio ,sta per sacrificare il figlio ,ed infin il dio lo ferma prima ,dicendogli che era solo una prova...probabilmente la scelta del dio non era casuale ,ritengo che se avesse scelto a caso un altro, ci sarebbe un dio in meno ed un figlio felice in più.

p.s. e il padre? mi è parso molto a margine , capisco i racconti delle amazzoni ,dove il maschio è usato solo come elemento riproduttivo ,al pari di un fuco.. con questo non dico che non vi siano donne di pari utilità al padre di questa storia , ma quella è un altra storia ,oggi questa è.

Buona giornata .

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: sognodiunanotte71
Data di creazione: 18/09/2007
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

theothersideofthebeddondolino61francy_62menta_mentesognodiunanotte71raider_on_the_stormilromantico.mcassetta2noboysalamandrafDuochromebionda66lavvocatadeldiavol0Sfigatto68
 

ULTIMI COMMENTI

......come vola il tempo!
Inviato da: francy_62
il 04/09/2017 alle 00:38
 
... compra una consonante! La D! Ufff....
Inviato da: francy_62
il 05/07/2014 alle 23:24
 
Opssssss! Mi ero persa questo evento! TU SEI UNA PERSONA...
Inviato da: francy_62
il 05/07/2014 alle 23:22
 
Io prima farei fare un test ai potenziali genitori per...
Inviato da: pennydog
il 04/10/2012 alle 14:58
 
Senti, Comissario Basettoni... quando ti fai rivedere?...
Inviato da: francy_62
il 27/09/2012 alle 19:20
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

NEWS

ebook sburoni si nasce giuseppe giacobazzi

 

parla il comico bolognese

I MOTTI DEL NONNO:
La patacca e' come la piadina, i piu' fortunati la riempiono con la salciccia!
www.giuseppe
giacobazzi.com
 

Non chiedo di essere esentato dai pericoli, chiedo il coraggio per affrontarli. Non prego che il mio dolore sia alleviato, prego di avere il coraggio per affrontarlo. Non cerco alleati sul campo di battaglia della vita, cerco la mia forza. Non prego con ansiosa paura di essere salvato, ma spero di avere la pazienza per conquistare la mia liberta'.

Preghiera tradizionale buddista

 

CURIOSITÀ IN PILLOLE

Nell'uso comune, empatia è l'attitudine a offrire la propria attenzione per un'altra persona, mettendo da parte le preoccupazioni e i pensieri personali. La qualità della relazione si basa sull'ascolto non valutativo e si concentra sulla comprensione dei sentimenti e bisogni fondamentali dell'altro.