Creato da steppen.wolf il 01/01/2008

Gaia

Una maggiore consapevolezza delle conseguenze delle nostre azioni darà vita ad un nuovo impegno per impedire la distruzione della vita sulla terra.

 

 

« Granoturco per sfamare l...Benvenuti nell'Antropocene... »

Fine del petrolio: come faremo ?

Post n°12 pubblicato il 18 Febbraio 2008 da steppen.wolf
 

Purtroppo pochi conoscono il concetto del picco del petrolio pochi ne capiscono l'importanza e quali possono esere le conseguenze, chi detiene il potere economico grazie al petrolio da sempre ostacola la diffusione di tale concetto e che detiene il potere politico si sa che non si discosta molto .... Sarebbe ora invece che tutti conoscano cosa ci aspetta.... Wolf.          

 

Quando si parla di petrolio è facile perdere l'equilibrio fra una massa immensa di notizie contrastanti. Il picco è in arrivo. No, ci sono nuove scoperte nel Golfo del Messico. Ma Ghawar è in declino! Si, ma ci sono le sabbie bituminose canadesi. Attenti, la Russia sta raggiungendo il suo secondo picco produttivo! Novità: sviluppate tecnologie più efficienti sul fronte dei biocombustibili.... Può succedere di perdere completamente l'equilibrio e finire a gambe all'aria nelle buche opposte del catastrofismo e del cornucopianismo.

Ci vuole un po' di pazienza. Con calma, si riesce a orizzontarsi nella massa di notizie che arrivano e a seguire una traiettoria non troppo oscillante che vede la situazione con un certo equilibrio. Di petrolio ce n'è ancora tanto, ma non dobbiamo nemmeno farci illusioni di infinita abbondanza. Il picco non è l'apocalisse, ma non è nemmeno una cosa che possiamo ignorare.

Per chi comincia a interessarsi di queste cose, ci sono molte fonti di notizie. In inglese, le migliori a mio parere sono il sito di "The Oil Drum" come pure la newsletter di ASPO. Vale la pena anche seguire "The Energy bulletin" come pure farsi arrivare il notiziario dell'ODAC. L'impostazione di queste fonti è sostanzialmente "picchista" ma sono anche siti gestite da persone molto competenti e affidabili. Per quanto riguarda un'informazione di impostazione "non picchista" conviene tener d'occhio il sito dell Energy Information Agency (EIA). Un altri sito non picchista, o comunque neutrale, è della BP (http://www.bp.com/) dove si trovano valanghe di dati utilissimi. Altri siti non picchisti come quello dell'international energy agency (IEA) sono anche interessanti, ma i rapporti recenti sono a pagamento.

In Italiano, purtroppo, abbiamo una scelta molto minore. Una fonte non picchista è la rivista tradizionale sul petrolio e il gas, "La Staffetta Quotidiana" che però è a pagamento. A mio parere, può essere utile per rimanere aggiornati sulla situazione italiana, ma per quella globale non riporta molto di più di quanto non si trovi sito dell'EIA. Fra i picchisti, oltre al blog ASPOItalia (che state leggendo) Debora Billi sta facendo un ottimo lavoro con il suo blog "petrolio" tenendo d'occhio, fra le altre cose, i dati di TOD. Ovviamente, c'è poi il sito di ASPO-Italia che riporta più di un'introduzione al concetto di picco. Ci sono altri blog che tengono d'occhio la situazione petrolifera anche se sono dedicati a questioni energetiche/ecologiche più generali. Per esempio, l'eccellente blog Ecoalfabeta di Marco Pagani. C'è già chi si preoccupa del post picco. Su questo, potete dare un'occhiata a "Crisis, what crisis?" gestito da Debora Billi e Pietro Cambi.
fonte Ugo Bardi

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/lavitasullaterra/trackback.php?msg=4123999

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
P308
P308 il 18/02/08 alle 13:51 via WEB
Ti inserisco molto volentieri fra i miei blog amici, invitandoti a farmi visita. Un saluto.
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 18/02/08 alle 16:22 via WEB
Ti ringrazio e vengo a trovarti... ciao a presto
 
lunisse
lunisse il 18/02/08 alle 23:16 via WEB
credo che il mio blog è frivolo confronto ai veri problemi della terra...un sorriso lunisse
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 19/02/08 alle 14:29 via WEB
Un blog non è una persona ma solo un lato una sfaccettatura, Una persona contiene molte cose e non ti credere anch'io ho il mio lato frivolo...ma non è qui... ci mancherebbe... :-) un abbraccio...
 
AngeloDecaduto
AngeloDecaduto il 19/02/08 alle 17:09 via WEB
Non ti ci faccio proprio frivolo Big Wolf... ammazza com'è truffaldino sto web... :)
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 19/02/08 alle 19:37 via WEB
Mai fidarsi delle apparenze... del resto già in nome non è scelto a caso... :-)
 
   
Earthlessheartless
Earthlessheartless il 21/02/08 alle 13:00 via WEB
We can climb so high I never want to die born to be wild:)
 
AngeloDecaduto
AngeloDecaduto il 19/02/08 alle 17:11 via WEB
Più che altro mi spaventa la tremenda brama nella nuova corsa al petrolio del polo, in vece di un ammodernamento razionale dell'energia...
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 19/02/08 alle 19:44 via WEB
Il picco del petrolio se non preso in considerazione preparandoci prima della sua venuta potrebbe destabillizzare l'economia mondiale portando recessione l'intero sistema... un sistema in recessione avrebbe meno risorse per pensare alla sosteniobilità... quindi come tampone per la mancaza di fonti energetiche a basso prezzo si intensificherebbe l'uso del carbone che fa danni piu del petrolio, in cina si inaugara mediamente una centrale a carbone ogni settimana... Cosa succederà tra qualche anno (pochi) quando la produzione del petrolio iniozierà a calare? Wolf
 
   
AngeloDecaduto
AngeloDecaduto il 20/02/08 alle 17:11 via WEB
... ehm... non ne ho idea... in campo economico sono molto poco abile... Per fortuna esiste l'ANELLO... e quelli come te...
 
     
steppen.wolf
steppen.wolf il 20/02/08 alle 18:26 via WEB
Già..l'Anello.... !!!!!!????????? vengo a vedere.... :-)
 
lunisse
lunisse il 19/02/08 alle 19:58 via WEB
vorrei pensare al petrolioooooooooooooooo kiss lunisse
 
 
lunisse
lunisse il 19/02/08 alle 20:47 via WEB
e ora come ti senti...?
 
   
steppen.wolf
steppen.wolf il 19/02/08 alle 21:36 via WEB
Penso al petrolio..... ;-)
 
ciukina2
ciukina2 il 20/02/08 alle 12:07 via WEB
...con tutte le scoperte che l'uomo ha fatto, con tutte le risorse rinnovabili che potremmo utilizzare ecc ecc,mamma mia che tristezza pensare che dipendiamo così tanto dal petrolio! post molto bello e il video è davvero azzeccato x lasciare sgomenti!
 
 
AngeloDecaduto
AngeloDecaduto il 20/02/08 alle 17:13 via WEB
Per quel che ne so, l'Economia gira bene intorno al petrolio, e ancora per quel che ne so, l'Uomo gira bene intorno all'Economia...
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 20/02/08 alle 18:25 via WEB
Si basterebbe la volntà di cambiare la questine della finitezza del mpetrolio e dagli anni 60 che si sa... Hubber non si sbagliava ... se avessimo investito in ricerca e in tecnologie non saremmo arrivati a questo punto... speriamo che non sia tardi...
 
ceithre
ceithre il 20/02/08 alle 22:07 via WEB
ma tu credi che non si è fatto niente? Mio padre mi raccontava che negli anni 50 o inizio 60 diedero la notizia che un uomo avesse inventato la lampadina "perpetua" cioè che non si rompeva mai. Ma poi non se ne senti più niente. Mio padre mi disse che 3 anni or sono più tardi fu trovato morto. Sul web si parla tanto di una macchina ecologica che è stato presentato ad un qualche fiera dell'auto ed ha avuto subito successo.. sparito. Non se ne sa più nulla. Credo che chi ha il potere adesso è già pronto per tenersela in mano, hanno già pronto le innovazioni per quando non si potrà più usare il petrolio. E' tutto già lì per mantenere lo status quo. Credi davvero che chi ora gestisce il potere abbandonerà il posto per lasciare tutto in balia dei paesi africani e asiatici che potranno vendere energia solare o agli Britanici che potranno sfruttare il vento? No, no... non ci credo, è tutto già assicurato e non ci liberiamo di niente!
 
 
AngeloDecaduto
AngeloDecaduto il 20/02/08 alle 23:51 via WEB
E' terrificante Ceithre pensare quanto puoi avere ragione...
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 21/02/08 alle 22:17 via WEB
No non si è fatto nula ...purtroppo . L'opec ha sempre aumentato la produzione di petrolio quando il prezzo saliva proprio perchè non fosse conveniente lo sviluppo di soluzioni energetiche alternative, ora non si può materialmente aumentare la produzione e quindi il prezzo sta salendo e continuerà a salire, e il mondo non è preparato, alcuni paesi stanno facendo qualcosa come germania islanda danimarca portogalo, altri come l'italia poco o nulla... staremo a vedere... Wolf
 
lafatadelmare
lafatadelmare il 20/02/08 alle 22:53 via WEB
Sembra che potranno salvarci solo le barbabietole, speriamo che non diventeranno troppo care...ciao...
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 21/02/08 alle 22:19 via WEB
Le barbabietole teniamole per riempirci la pancia per l'energia teniamo conto che per almeno 20 anni non avremo energie economiche, quindi è ora di risparmiare... ciao a presto
 
elenasemplicemente
elenasemplicemente il 21/02/08 alle 01:21 via WEB
ciao grazie per essere passato da me.buon viaggio.divertiti.elena COSì E' COME SALUTO SEMPRE I MIEI OSPITI..O MEGLIO VIAGGIATORI DI INTERNET,CHE A VOLTE IN MODO ANCHE DISTRATTO ,PASSANO E SI SOFFERMANO DA ME.fino a qui direi ok!MA QUANDO ENTRO IN BLOG COME IL TUO... MI ACCORGO DI QUANTO SIA SUPERFLUO IL MIO.ANCHE SE VOLUTO,MA..I TEMI DA TE AFFRONTATI.... BRAVO.SEI IN GAMBA.COMPLIMENTI.(come diavolo c'e' finito uno come te da me?).ciao e ...COPLIMENTI.elena
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 21/02/08 alle 22:32 via WEB
Grazie tanti per i complimenti :-)) mi chiedo se possa servire a qualcosa, come sono finito da te?? per caso e mi son fermato visto che avevi la mia foto :-)) Spero che torni presto a farmi visita......
 
dragonshare
dragonshare il 21/02/08 alle 08:04 via WEB
Ciao wolf perdona la mia assenza,ma sono stato impeganto....comunque il petrolio è uno dei tanti problemi del pianeta,per esso si sono fatte e si fanno guerre e si fa morire della gente...l'economia vale più di una vita...l'alternativa?Se avessero voluto l'avrebbero trovata da tempo,come le medicine per le malattie che oggi ci spaventano,ma siamo sempre li....se non si guadagna non si fa niente...bell'idea di società tecnologica....
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 21/02/08 alle 22:36 via WEB
Ciaooo mi ero chiesto che fine avevi fatto!!! felice di rivederti :-)) Ormai il capitalismo fa da padrone, ma penso che si dovrebbe guadagnare in modo coscienzioso, il denaro dovrebbe essere un mezzo e non un fine... a presto Drago...
 
Retaxxius
Retaxxius il 21/02/08 alle 12:06 via WEB
Ottimo post, complimenti. "Purtroppo pochi conoscono il concetto del picco del petrolio..." Vero, bye.
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 21/02/08 alle 22:24 via WEB
Si e tutti continuano a comprare auto a benzina o gasolio senza rendersi conto che tra pochi anni i carburanti costeranno molto di piu di ora e diventerà difficile fare il pieno. Auto che diventeranno presto obsolete visto l'entrata a breve (2010) in produzione delle auto elettriche... ciao presto..
 
Earthlessheartless
Earthlessheartless il 21/02/08 alle 12:56 via WEB
E vorrei che io, la terra e gli uomini fossimo presi da un incantamento e trovarci adesso(ora del web) senza una sola goccia più di petrolio nè di carbone nè di metano.:)
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 21/02/08 alle 22:28 via WEB
Si... tieni conto pero che senza il petrolio in agricoltura la produzione mondiale di alimenti calerebbe di molto e faremo la fine dell'uganda dove le lotte etniche sono in realtà lotte per il cibo.... ciao torna a trovarmi...
 
   
Earthlessheartless
Earthlessheartless il 22/02/08 alle 07:29 via WEB
Ogni volta che comincia un processo di rinnovamento, una rivoluzione (in questo caso controindustriale), ci sono vittime. O adesso o più tardi ciò avverrà comunque. :)
 
     
steppen.wolf
steppen.wolf il 22/02/08 alle 14:51 via WEB
Si il problema che pagheranno quelli che nonanno colpe... :-(
 
cercodiogene
cercodiogene il 21/02/08 alle 17:53 via WEB
Se davvero non ci fosse più una goccia di petrolio...saremmo costretti a spegnerli per sempre i nostri computer...o, in alternativa, a produrci energia con il vento (dove c'è)...col sole o con l'idrogeno...in america esistono auto e sistemi di trasporto pubblico all'idrogeno. In Grecia, da anni, le case sono dotate di pannelli solari...noi abbiamo anche avuto i verdi al governo ma non mi sembra che sia stato fatto nulla in questo senso!!!
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 21/02/08 alle 22:40 via WEB
Si litalia è parecchi indietro Invece di pensare a queste cose importanti per tutti i soldi o se li mettono in tasca o li sprecano in opere di dubbia utilità come ad esempio il progetto del ponte sullo stretto ... verdi neri o rossi... mi sembra che poco cambi...
 
lafatadelmare
lafatadelmare il 22/02/08 alle 10:26 via WEB
C'è bisogno di persone serie su Libero e mi piace quello che intendi fare, cercherò di darti una mano nel mio piccolo e di seguirti, ti aggiungo agli amici...chiamami se posso servire a qualcosa...ciao...
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 22/02/08 alle 14:49 via WEB
Ti ringhiazio... per me è importante sapere che qualcuno legge... faccio questo solo per passione e amore e l'unica soddisfazione è di essere utile a qualcosa... ciao fata a presto
 
annamia_1972
annamia_1972 il 22/02/08 alle 20:17 via WEB
Ciao steppen.wolf,ti ringrazio x il commento e l'informazione.Spero sinceramente che si possa dare una svolta a questo mondo che x gran parte di cose sta girando al contrario! Un saluto...Anna
 
 
steppen.wolf
steppen.wolf il 22/02/08 alle 21:07 via WEB
Ciao Anna grazie a te di esserci... la spero anch'io anche se ho dei forti dubbi ... si deve almeno povare a fare qualcosa... ciao a presto
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

LETTURE CONSIGLIATE

La rivolta di Gaia di James lovelockIl bene comune della Terra di Vandana Shiva


I signori del clima. Come l'uomo sta alterando gli equilibri del pianeta 

I nuovi limiti dello sviluppo. La salute del pianeta nel terzo millennio
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Ro_Cmaurizi.brunelladragonissimo1rickyb2gianchi890AldoCarerababybadgi.mgiuliocrugliano32ritabotti1970ceithreninograg1f.chianura1980ladymiss00davidesolurghi
 

ULTIMI COMMENTI

buon compleanno
Inviato da: ninograg1
il 07/04/2013 alle 07:15
 
uno scenario da incubo...
Inviato da: rox.rg
il 24/07/2008 alle 15:37
 
Caro steppen,ciò che dici è molto vero,ma partiamo dal...
Inviato da: dragonshare
il 17/07/2008 alle 18:51
 
bentornato...ricorda che l'unica libertà che abbiamo è...
Inviato da: dragonshare
il 17/07/2008 alle 18:37
 
esatto le solite.. parole, parole, parole... c'é...
Inviato da: i_companeros
il 17/07/2008 alle 14:07
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom