Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« L'abusato trucchetto de...Messaggio #407 »

Punti di vista su Pensioni & Affini

Post n°406 pubblicato il 22 Luglio 2007 da vocedimegaride
 

raccolti dalla redazione

FIRMA LA PETIZIONE PER ABOLIRE LA RIFORMA DINI E DARE NUOVAMENTE LA PENSIONE RETRIBUTIVA AI LAVORATORI ITALIANI,. LA RIFORMA DINI DEL 1995, INTRODUCENDO UN SISTEMA DI CALCOLO (RETRIBUTIVO/CONTRIBUTIVO) MISTO, INIZIERA', TRA UNA DECINA DI ANNI, A TAGLIARE LA PENSIONE A TUTTI COLORO CHE NEL 1995 NON AVEVANO 18 ANNI DI CONTRIBUTI; MENTRE PER CHI HA COMINCIATO A VERSARE CONTRIBUTI DAL PRIMO GENNAIO 1996 IL TAGLIO SARA’ TOTALE.

La riforma Dini opera una disparità inaccettabile tra generazioni di lavoratori e di pensionati: (http://www.lavorotradito.it).
La pensione retributiva è il riconoscimento ai lavoratori della loro opera prestata per la crescita e il mantenimento dell'intera società ITALIANA.   http://www.petitiononline.com/280207/petition.html   -   (ricevuta da
pdg@)

 

NON VI È ALCUNA RAGIONE PER METTERE MANO ALLE PENSIONI. NEL SUO ULTIMO BILANCIO L'INPS (NONOSTANTE LA PERSISTENZA DI UNA EVASIONE CONTRIBUTIVA DA TUTTI CONSIDERATA ENORME) DICHIARA UN AVANZO ATTIVO, TRA ENTRATE CONTRIBUTIVE ED USCITE PER IL PAGAMENTO DELLE PENSIONI, DI BEN TRE MILIARDI E MEZZO DI EURO. A complicare la gestione dell’INPS sono le uscite assistenziali (che lo stato legifera ma che fa pagare all'Inps senza poi restituirle pienamente) come la cassa integrazione, le pensioni di invalidità, le pensioni sociali ecc.. che per legge sono di competenza del bilancio pubblico, quindi della fiscalità generale. A complicarla ulteriormente sono poi alcuni fondi previdenziali in rosso (come l'ex fondo dei dirigenti di azienda, che da solo ha un disavanzo di 2,8 miliardi di euro), o ex fondi di dipendenti pubblici (come i telefonici, i ferrovieri, gli elettrici) che, per responsabilità statale, hanno un valore della pensione maggiore al valore dei versamenti contributivi. Fondi il cui disavanzo viene coperto dai contributi delle altre categorie di lavoratori. Fondi che riguardano alcune centinaia di migliaia di pensionati, quindi una minoranza, ma il cui deficit viene ora utilizzato per giustificare la riduzione delle pensioni alla maggioranza dei lavoratori.  SE VERAMENTE SI VOLESSERO SALVARE LE PENSIONI BASTEREBBE SEPARARE LA PREVIDENZA DALL'ASSISTENZA, ISOLARE QUEI FONDI (POCHI E PARTICOLARI) CHE DICHIARANO UN DEFICIT DI GESTIONE ED AVVIARE IL LORO RISANAMENTO, AGGIORNANDO IL VALORE DEI CONTRIBUTI ANCHE ATTRAVERSO IL COINVOLGIMENTO DELLO STATO CHE HA LA PRINCIPALE RESPONSABILITÀ DI AVER LEGIFERATO CONDIZIONI PREVIDENZIALI PARTICOLARI PER CATEGORIE DI LAVORATORI SUI QUALI PER ANNI A FARE LEGGE ERA IL CLASSICO SISTEMA CLIENTELARE DEMOCRISTIANO. Infine, dette tutte queste cose, risulta da uno studio sullo stato sociale, realizzato dalla Università di Roma, che il sistema previdenziale contribuisce al PIL nazionale per ben lo 0,5%. Già questo mette a nudo tutte le falsità che ci vanno raccontando da anni: il sistema previdenziale contribuisce al valore positivo del pil e non vi grava affatto. Anche Cgil Cisl Uil, durante il Governo Berlusconi, avevano contestato la riforma previdenziale del centro destra (scalone Maroni) affermando che i conti Inps andavano benissimo e che nulla giustificava un ulteriore intervento. Erano così convinti di ciò che la questione dell'abolizione dello scalone Maroni fu assunta anche dal programma elettorale della formazione di centrosinistra.. OGGI QUELL'ASSUNTO E’ SEMPLICEMENTE SPARITO. (da “passaparola”)

 Estratto da una lettera inoltrata a info@vocedimegaride.it  da M.S.: …”… ma chi me lo fa fare? In pensione, a questo punto, ci andrò quasi centenaria se aspetto di arrivare a quota “97”, perché tra uno scalino e l’altro, o non raggiungo il limite di età o non raggiungo il numero di anni contributivi. A 97 , matematicamente, non ci arriverò MAI! Allora, invece di stare a morire nella Pubblica Amministrazione, in uno dei servizi ministeriali privatizzati ed usuranti a furor di noia e di mobbing da parte dei numerosi capi e capetti “carrieristi” ministeriali… io cinquantenne, in servizio dal 1983, non mi conviene licenziarmi…prima di morire di inedia, di mutui, di finanziamenti, di rate e di carta di credito… prendermi quella miseria di liquidazione ed attendere che a 65 anni mi scatti la Pensione Sociale… che di certo sarà di ben poco inferiore al 60% dello stipendio mensile che mi darebbero come pensione statale? Non è chiaro, forse, che “andare a lavorare” costa quotidianamente qualche cifretta tra mezzi di trasporto, un caffè, la merenda e tutto lo spreco di tempo che non puoi dedicare a seguire le cose di casa, demandandole ad altri “a pagamento”? Largo ai giovani!!!

 

FURTO DEL TFR: IL 75% DI LAVORATORI HA SCELTO DI TENERSELO E NON SI E’ FATTO FREGARE. Questo dato va anche misurato con il fatto che a favore dei fondi si sono schierate:Tutte le forze politiche, ad eccezione di alcune minoranze in alcuni partiti.
Tutte le forze sindacali confederali, ad eccezione dei sindacati di base.
Tutte le forze economiche, che non vedono l’ora di appropriarsi dei soldi del tfr per finanziare la borsa.
La stragrande maggioranza dei mezzi di comunicazione con pochissime eccezioni.
SINDACATI CONFEDERALI E GOVERNO NE PRENDANO ATTO!
Chi vuole obbligare i lavoratori a dare tutto il tfr ai fondi.
Chi vuole innalzare l’età per la pensione pubblica, introducendo scalini e scaloni.
Chi vuole rivedere i coefficienti di calcolo della pensione pubblica per abbassarne il valore.
Chi vuole abolire la pensione pubblica per le pensioni private.
ORA SA COME LA PENSANO I LAVORATORI.
scrivialcobas@fastwebnet.it   -   alcobas@fastwebnet.it

(immagini recuperate in rete)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: