Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« Le condizioni di salute ...CONTRADA: Concerto per PIFFERI »

Appello

Post n°585 pubblicato il 09 Febbraio 2008 da vocedimegaride
 
Tag: Appelli

CHIEDIAMO AIUTO AI NOSTRI LETTORI!

Stamane, intorno alle 11,00, si è allontanato dai locali della redazione sita al p.co San Paolo, via Cinthia 26, zona Fuorigrotta, il cane nella foto, purtroppo senza collare, adottato appena sabato scorso 2 febbraio da noialtri mentre eravamo al lavoro presso il Teatro Augusteo (zona via Roma) di Napoli, dove aveva cercato rifugio.
E’ un esemplare maschio di taglia media, magro, zampe e coda esili, bianche e lunghe, mantello a pelo raso pezzato bianco e nero.
Segno particolare di riconoscimento: una cicatrice di circa 1 cm. sulla fronte, dovuta forse all’aggressione di un altro animale.
Ha il temperamento di un cucciolo, anche se ci è sconosciuta l’età. E’ molto affettuoso ed ha un modo tutto suo di implorare aiuto: preme con tutto il corpo sulle gambe della persona che individua quale protettore, poi si alza in piedi sulle zampe posteriori e con quelle anteriori letteralmente si avvinghia alla coscia del prescelto. Rifiuta anche l’offerta di cibo, chiedendo solo uno stretto contatto fisico con chi gli presta soccorso. Piange spesso. Scruta ogni persona, ogni cosa come se andasse alla ricerca di chi probabilmente l’ha abbandonato. E’ generalmente smarrito ed impaurito, soprattutto dai cani maschi e dai gatti. Capirete che un animale così provato è facilmente preda di malintenzionati e di animali più aggressivi, ragione per la quale, pur nell’impossibilità materiale (ospitando altri animali presso di noi) non abbiamo avuto cuore di rimetterlo in strada e da sabato è stato con noi, dividendo affettuosamente tempo, pasti e… persino il letto, dove si rannicchiava e dormiva incollato ai nuovi “padroni”. Il resto del tempo lo trascorreva volentieri in braccio, dormendo pancia all’aria come un bambino e carezzando con la zampa il viso ed i capelli di chi lo teneva in grembo.
Gli avevamo dato nome ARGO… ma ancora non ci si era abituato. Se lo incontrate, provate a chiamarlo ARGO o anche Billy, il nome che ha sentito più di frequente e relativo all’altro piccolo adottivo della redazione. Preghiamo chiunque di voler divulgare per tutta la zona di Napoli questo appello. Non riusciamo a pensarlo solo tra mille pericoli. Tra l’altro, questo appello è diramato da una connessione di fortuna perchè impossibilitata da giorni, la redazione, all’utilizzo di internet per i soliti casini burocratici della solita TELECOM terzomondista alla quale paghiamo profumatamente i disguidi da qualche mese.
Vi preghiamo quindi di segnalare ovunque il link, l’intero messaggio e la foto relativi a questo post. Contattare i seguenti numeri, eventualmente: 081.7679968, 333.6589005 o 393.3878020.
Sinceramente obbligati!
La Redazione de La Voce di Megaride

ORE 18,00

Si è felicemente conclusa l’odissea del piccolo “Argo”! Si era allontanato di oltre un km. dalla redazione in via Cinthia, finendo al viale Augusto, nei pressi del celebre bar Galano. E’ stato ritrovato stranito, infreddolito ed affamato dalle volontarie di www.aiutiamofido.org allertate immediatamente dopo la scomparsa del cane. Analogamente, l’allarme era stato lanciato anche alla d.ssa Clara Degni del Servizio Tutela e Diritti degli Animali del Comune di Napoli ed al capitano dei Carabinieri dott. Antonio Caterino, molto noti presso i ns. lettori per l’eccellente spirito animalista dimostrato in concreto in ordine a riprovevoli episodi di tortura ai danni di indifesi animali in alcuni quartieri di Napoli dei quali il nostro giornale ha ampiamente riferito e che, anche in questo caso, si sono resi disponibili con tutti gli strumenti e mezzi a disposizione. Altrettanto, si è dimostrata attiva la mailing list niseema@tin.it nel diramare immediatamente l’appello a tutti gli animalisti e volontari. Un pensiero particolarmente grato va all’amica di sempre Anna Diletto di aiutiamofido.org, autentica eroina di questa giornata campale. Tutti questi appassionati collaboratori contiamo di annoverarli quali protagonisti di una performance animalista a scopo benefico da organizzarsi quanto prima in un lunedì tematico al Teatro Augusteo in Napoli, performance sulla quale i gestori del celebre Teatro cittadino, Francesco e Alba Caccavale, generosi animalisti convinti, meditano da tempo. Grazie a TUTTI! DI CUORE!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: