Blog
Un blog creato da vocedimegaride il 09/11/2006

La voce di Megaride

foglio meridionalista

 
 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

FIRMA E DIVULGA LA PETIZIONE
 
www.petitiononline.com/2008navy/petition.html 

UN MUSEO NAVALE STORICO PER NAPOLI

"mamma" della MARINA MILITARE ITALIANA


 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FAMIGLIE D'ITALIA

"ARGO" (dim.di LETARGO) il caporedattore de "LA VOCE DI MEGARIDE"/blog, coraggioso foglio indipendente, senza peli sulla lingua... ne' sullo stomaco!
ARGO

Il social family project di Umberto Napolitano
http://famiglieditalia.wordpress.com/

 

IL BLOG DI ANGELO JANNONE

LE NOSTRE VIDEO-NEWS

immagine
L'archivio delle video-news e delle interviste filmate per "La Voce di Megaride" è al link http://www.vocedimegaride.it/Fotoreportages.htm

********* 

 

SFIZIOSITA' IN RETE

 Il traduttore online dall'italiano al napoletano
http://www.napoletano.info/auto.asp

*********

Cliccando http://www.box404.net/nick/index.php?b  si procede ad una originalissima elaborazione del nickname ANCESTRALE di una url. "La Voce di Megaride" ha ottenuto una certificazione ancestrale  a dir poco sconcertante poichè perfettamente in linea con lo spirito della Sirena fondatrice di Napoli che, oggidì, non è più nostalgicamente avvezza alle melodie di un canto ma alla rivendicazione urlata della propria Dignità. "Furious Beauty", Bellezza Furiosa, è il senso animico de La Voce di Megaride, prorompente femminilità di una bellissima entità marina, non umana ma umanizzante, fiera e appassionata come quella divinità delle nostre origini, del nostro mondo sùdico  elementale; il nostro Deva progenitore, figlio della Verità e delle mille benedizioni del Cielo, che noi napoletani abbiamo offeso.
immagine

 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

AREA PERSONALE

 

 

« Di Garibaldi non ce ne b...Scuorno! »

ALMANACCO NAPOLETANO

Post n°803 pubblicato il 14 Settembre 2008 da vocedimegaride
 

pensieri e proverbi della Saggezza Popolare
( lesson one )
a cura della redazione di "Megaride"


“‘E FIGLI SO’ PIEZZ’E CORE”
Schiaffeggia il figlio di 15 mesi. Condannata a 8 mesi: libera
- Condannata a otto mesi di reclusione con pena sospesa. È quanto incassato dalla mamma che l’altro giorno ha schiaffeggiato il figlioletto di 15 mesi e aggredito un poliziotto intervenuto per bloccarla. Una triste storia di cui a farne le spese sono due bambini, uno di 4 anni e l’altro di 15 mesi. I due sono stati temporaneamente sottratti alla madre e affidati agli assistenti sociali. Il fatto è successo martedì sull’R2. Un agente libero dal servizio era sull’autobus quando ha sentito un bambino che urlava. La madre, innervosita dal suo pianto, lo stava schiaffeggiando alla presenza dell’altro figlio di 4 anni. L’agente ha sentito il dovere di intervenire, prima come privato cittadino e poi come poliziotto, nel tentativo di calmare la donna. Dopo essersi fatto largo tra i vari passeggeri, il poliziotto ha raggiunto la donna invitandola a calmarsi ma questa ha iniziato ad inveire anche contro di lui continuando a malmenare il piccolo, tanto da farlo cadere dal passeggino. A nulla è servito che l’ispettore, in forza presso il commissariato di polizia Vasto-Arenaccia, si qualificasse quale appartenente alle forze dell’ordine. La donna, L. D. G., 41 anni, si è scagliata contro il poliziotto colpendolo con schiaffi e pugni ed afferrandolo al collo. Il poliziotto, riuscito a divincolarsi dalla donna, ha invitato l’autista dell’autobus ad arrestare la marcia, avvisando con il suo telefono cellulare il 113 per l’invio di una “Volante”. Nel frattempo due uomini, uno dei quali poi identificato per il fratello della donna, G. D. G. di 44 anni, hanno aggredito l’ispettore alle spalle. Per il caos creatosi tra i passeggeri, l’autista è stato costretto ad aprire le porte dell’autobus, circostanza che ha agevolato la fuga di uno dei due uomini. Il poliziotto, infatti, è riuscito a bloccare solo la donna e suo fratello, arrestandoli perché responsabili entrambi dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il piccolo di 15 mesi e mezzo è stato ricoverato in osservazione presso l’ospedale Santobono ed affidato, così come il fratello di 4 anni, ai servizi sociali
” SCHERZA CON I FANTI MA LASCIA STARE I SANTI”
.
SALERNO. Alle vittime, quasi sempre anziani, offriva un “pacco regalo”: un quadro di San Pio in cambio di una offerta. In realtà l’obiettivo era di mettere in atto una truffa e rubare loro dei soldi. È quanto si verificava nel Cilento, in provincia di Salerno dove Raffaele De Falco, trentanovenne napoletano è stato arrestato con l’accusa di rapina impropria e truffa. L’uomo è finito in manette dopo che ha truffato due anziani, a Salento ed Orria, piccoli comuni dell’entroterra. In entrambi i casi, dopo essersi fatto aprire la porta di casa, aveva offerto alle ignare vittime il “pacco regalo” contenente un quadro di Padre Pio in cambio di una offerta. Senonchè, a Salento, il truffatore ha voluto “esagerare”. Quando l’anziano ha estratto i soldi, lo ha spintonato portandogli via trecento euro. Sulla strada del ritorno ha poi bussato alla porta di una anziana donna di Orria, facendosi consegnare 100 euro in cambio del solito “regalo”. L’uomo è stato bloccato dai carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, diretta dal capitano Daniele Campa. Riconosciuto dai due anziani, è stato arrestato.

” ERRARE E’ UMANO PERSEVERARE E’ DIABOLICO”
Bassolino ammette le colpe - Antonio Bassolino analizza il sondaggio che lo vede ultimo tra i governatori: «È stato fatto a giugno ed ha influito la crisi dei rifiuti». Poi cerca di spegnere le polemiche sul Forum delle Culture: «Velardi ha votato la delibera sull’Accampamento per la pace, che è solo il primo passo. Il Forum è un’occasione importante e dobbiamo lavorare tutti assieme». Infine, tra il serio e il faceto parla del proprio futuro: «Continuo a lavorare. Fino al 2009? Beh, anche fino al 2010, 2011...».

” SI RISPETTA IL CANE PER IL PADRONE”

Incrocio Border Collie di 1 anno legato ad catena di 50cm (NA) Sono un simpatico cagnetto di taglia media, circa 14 kili, color rossiccio di 1 anno circa, legato senza umanità ad una catena di nemmeno 50 cm a Sant' Antonio Abate (NA)! Grazie a Daniela e Luisa sono stato liberato il 09.09 e hanno denunciato lo sporco "proprietario" che non mi ha nemmeno riconosciuto come suo! Non potevo correre, nemmeno muovermi, intrappolato nella mia solitudine sotto una baracca che somigliava ad un riparo.. .provate ad immaginare le mie pene. In un contesto di gran degrado e di "MUNEZZA" attorno a me. Purtroppo ero costretto a defecare e ad urinare tutto in quel misero angolo e respirare il tutto. Ero infestato di pulci e zecche e tutte mosche attorno! Il cibo? Quando se ne ricordavano! Ero costretto a mangiare gli avanzi d ialcuni giorni e l'acqua come vedete era imputridita nello squallido secchio. Purtroppo i vigili avevano chiamato l'Asl e l'accalappiacani mi ha portato al canile... pensate che nell' uscire da quell' inferno non riuscivo nemmeno a camminare. VI PREGO, PRENDETEMI CON VOI! ...Vi amerò per sempre. (Contattare Daniela 348 8533604  o 081 5321133 mariadaniela17@hotmail.com
" PIU' CONOSCO GLI UOMINI PIU' AMO LE BESTIE"
LA SOLITA STORIA. ABBANDONATA. FINITA SOTTO UN’AUTOMOBILE. VIVA X MIRACOLO MA LASCIATA SUL CIGLIO DELLA STRADA CON ZAMPA ROTTA..
 VIENE TROVATA E SALVATA DAL PAPA' DI UNA VOLONTARIA NEL SOLITO PAESINO DELLA CAMPANIA (PER INTENDERCI, LO STESSO DOVE E’ STATO RINVENTO IL CANE SCHELETRICO POI MORTO!!) LA CAGNOLINA E’ ANCORA UNA CUCCIOLA. E’ STATA VISITATA E SOCCORSA MA PARE CHE IL NERVO SIA COMPROMESSO: DOBBIAMO FARE ALTRE INDAGINI. NON ABBIAMO UN POSTO AL COPERTO. PIOVE... LA PICCOLA E’ IN UN TRRENO DOVE VIENE ALMENO NUTRITA E SARA' PORTATA DA VETERINARI DI FIDUCIA. SERVE AIUTO X STALLO O ADOZIONE  CON LA CONSAPEVOLEZZA CHE POTREBBE RIMANERE ZOPPA... E’ DOLCE E TIMIDA FA TANTA PENA.. PER OGNI INFORMAZIONE  ASS DOGSANGELS TEL 33960890017 WWW.DOGSANGELS.COM GRAZIE DI CUORE A TUTTI.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

PREMIO MASANIELLO 2009
Napoletani Protagonisti 
a Marina Salvadore

Motivazione: “Pregate Dio di trovarvi dove si vince, perché chi si trova dove si perde è imputato di infinite cose di cui è inculpabilissimo”… La storia nascosta, ignorata, adulterata, passata sotto silenzio. Quella storia, narrata con competenza, efficienza, la trovate su “La Voce di Megaride” di Marina Salvadore… Marina Salvadore: una voce contro, contro i deboli di pensiero, i mistificatori, i defecatori. Una voce contro l’assenza di valori, la decomposizione, la dissoluzione, la sudditanza, il servilismo. Una voce a favore della Napoli che vale.”…

 

PREMIO INARS CIOCIARIA 2006

immagine

A www.vocedimegaride.it è stato conferito il prestigioso riconoscimento INARS 2006:
a) per la Comunicazione in tema di meridionalismo, a Marina Salvadore;
b) per il documentario "Napoli Capitale" , a Mauro Caiano
immagine                                                   www.inarsciociaria.it 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

versione integrale

 

DEDICATO AGLI EMIGRANTI

 

NOMEN OMEN

E' dedicato agli amici del nostro foglio meridionalista questo video, tratto da QUARK - RAI 1, condotto da Piero ed Alberto Angela, che documenta le origini della Nostra Città ed il nome del nostro blog.

 

IL MEZZOGIORNO CHE DIFENDIAMO

immagine

vuoi effettuare un tour virtuale e di grande suggestione tra le numerose bellezze paesaggistiche, artistiche ed architettoniche di quel Mezzogiorno sempre più obliato dalle cronache del presente?
per le foto:
http://www.vocedimegaride.it/html/Articoli/Immagini.htm
per i video:
http://www.vocedimegaride.it/html/nostrivideo.htm

 

VISITA I NOSTRI SITI

 

I consigli di bellezza
di Afrodite

RITENZIONE IDRICA? - Nella pentola più grande di cui disponete, riempita d'acqua fredda, ponete due grosse cipolle spaccate in quattro ed un bel tralcio d'edera. Ponete sul fuoco e lasciate bollire per 20 minuti. Lasciate intiepidire e riversate l'acqua in un catino capiente per procedere - a piacere - ad un maniluvio o ad un pediluvio per circa 10 minuti. Chi è ipotesa provveda alla sera, prima di coricarsi, al "bagno"; chi soffre di ipertensione potrà trovare ulteriore beneficio nel sottoporsi alla cura, al mattino. E' un rimedio davvero efficace!


Il libro del mese: