Creato da Ish_tar il 06/10/2008

un giorno per caso

che il mare sia la mia canzone e il vento la sua melodia

 

 

Casa

Post n°1136 pubblicato il 11 Maggio 2023 da Ish_tar

Casa.

Odori fragranti di dolcezze che impregnano perfino il vento del tempo, che non è  riuscito a spazzare via anche i ricordi; muri segnati dall'usura di pensieri affollati di memorie ormai spodestate dall'oblio del destino di ognuno.

Ma è  sempre rassicurante ripercorrere il perimetro di queste stanze, qui c'è il rifugio delle parole smascherate dall'anima in piena, qui i recinti hanno lasciato i loro lucchetti aperti, perché  brillassero alla luce di ogni nuovo sentire, qui ogni anelito di libertà ha rotto catene devastanti e ha realizzato le evasioni più belle che la mente potesse regalare.

Un cantuccio pieno di me, degli amici trovati e poi dispersi come satelliti in un'atmosfera che ruota intorno al punto fermo del desiderio di esprimersi...

Ci sono, non sono mai andata via. 

Certi posti trasudano sentimenti pulsanti di vita che nessuno potrà  cancellare.

 
 
 

2021/2022 (Auguri a chi passa)

Post n°1135 pubblicato il 02 Gennaio 2022 da Ish_tar

 

 

 

Un libro, sulle cui pagine attente

riverberano  i fasci crepitanti della legna che arde.

Un camino che pulsa.

La vita che sussurra una melodia mai stinta.

Stride solo quel freddo

che artiglia.

Neppure i colori di una trapunta di maglia

intrecciano l’anima

per abbracciarla.

E tu, solo tu

che discerni  sull’anno che passa

con le cose mute in assenso.

Non intenti da proporre a chi giunge,

se non la fiducia in un tempo che cambia.

Senza aspettare che termini

per avvedersi  di non averlo saputo apprezzare.

 

 

 

 
 
 

***

Post n°1134 pubblicato il 15 Ottobre 2021 da Ish_tar

 

Ci sono messaggi non codificati che restano indisciplinati a vagare nello spazio, in attesa di trovare una loro collocazione o forse di assistere al loro stesso dissolversi.

Incapaci di trovarsi a volte le persone si perdono.

Soccombono alle gelide leggi della razionalità che le vuole allineate come soldatini in attesa della successiva incombenza da assolvere, senza guardarsi indietro, senza buttare uno sguardo all’oltre.

Restano frammenti di cose non dette e forse neanche scritte, che avrebbero voluto essere ascoltate o lette in un momento di riflessione sull’indolenza che ruba il tempo e consuma la vita. Che poi la vita è ancora questa, solo che capita di non saper uscire dalle maglie di una rete in cui si è imbrigliati come pesci fuor d’acqua o di preferire giacere inerti tra quei fili che rassicurano e proteggono da temuti disinganni.

E ci si muove come automi su strade parallele ma infinitamente distanti, che non raggiungono mete e non distruggono sogni, ma continuano a cambiare rotta per non incontrarsi.

 

 
 
 

Lapislazzuli: tra cielo e mare

Post n°1133 pubblicato il 29 Aprile 2021 da Ish_tar

 

https://nelboscodelladea.files.wordpress.com/2015/06/lapisrough.jpg?w=561

 

 

Lapislazzuli.

Frammenti di cielo piovuti sulla terra

gelosa del mare che li ha sedotti.

Mistero azzurro che inebria il pensiero

dal profumo dolcemente lontano,

che ubriaca di sé

al punto di farsi presenza.

Se una pietra incarna la tua essenza,

lì è il segreto della tua rinascita.

Un connubio tra malinconia e distanza,

sincrono allo scandire di ogni singolo giorno

che ritma il cuore, quando la nostalgia divampa.

 
 
 

Dopo la tempesta

Post n°1132 pubblicato il 09 Febbraio 2021 da Ish_tar

 

Lasciami a riva,

dopo avermi scagliata con forza

contro gli schiaffi impietosi dell'ultima tempesta.

Riallaccerò i brandelli del tempo perduto,

straziato da lusinghe menzognere.

E sarò di nuovo preda di questa vita

a fior di pelle, 

della quale non mi sarà sfuggito 

neanche un amato respiro.



 

 
 
 
Successivi »
 


I contenuti presenti sul blog "magneticamente" dei quali è autore il proprietario del blog (fatta eccezione per quelli per i quali sono indicati il rispettivo autore o la fonte) non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © 2008 - 2023"magneticamente" by Ish_tar. All rights reserved



 

 

voli

 

voli

 

Il tuo più tenue sguardo - Edward Estlin Cummings


 


Il tuo più tenue sguardo

facilmente

mi aprirà

benché abbia chiuso me stesso

come dita sempre mi apri

petalo per petalo

come la primavera fa

toccando accortamente

misteriosamente

la sua prima rosa

e io non so

quello che c'è in te

che chiude e apre

solo qualcosa in me

comprende

che è più profonda

la voce dei tuoi occhi

di tutte le rose

nessuno

neanche la pioggia

ha così piccole mani

 

voli

 

Le immagini sono prese dal web, qualora andassero a ledere il legittimo diritto di proprietà di qualcuno, si prega di farlo presente in modo che vengano tempestivamente rimosse da questo blog.

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 45
 

ULTIME VISITE AL BLOG

E_L_SmarabertowAl3x5andr0Ish_tarmagdalene57cassetta2Andrea.Contino1955tambo66paolovillabateprefazione09m12ps12ReCassettaIIsparusolanoir.mystere
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963