Creato da pandulce il 29/07/2006

pandulce

ricerca

 

« 500 Anni di Ritratti Fem...Circle Fairy and Fantasy »

LA MONTAGNA BLU - Nicanor Bolet Peraza - Caracas 1893

Post n°84 pubblicato il 29 Gennaio 2009 da pandulce
 



I racconti di solito parlano di ré e di prìncipi cacciatori che si perdono nel bosco, ed è anche consuetudine nei racconti, che al sopraggiungere della notte una lucina che sfarfalla da lontano li guidi verso la povera capanna, dove una donzella bella e quanto più bella più ingenua, attende di essere presa al laccio per andare sul cavallo del cavaliere per poi essere la sovrana di un grande popolo o la signora di un ricchissimo ducato. In questa storia chi perde la strada non è un potente imperatore né uno splendido signore di molte terre, ma un bellissimo cacciatore, che a piedi e cacciando le lepri, inseguiva una di queste lepri fatate; l’aveva braccata per ben dieci volte, ma questa con salti e giravolte lo porta Dio solo sà, ma lui è incurante di capirlo, finché non si accorge che quel diavoletto burlone che insegue da due lunghe ore, gli passa davanti alla carabina indegna di subire i suoi colpi. Giunge la notte, la lucina sfarfalla sull’alto della montagna, e lì si dirige la lepre con i suoi salti e capriole e il cacciatore con i suoi colpi.


puckett cabin, blue ridge parkway, va


- Lodato sia il Signore, - dice lui bussando la porta della capanna. - Per sempre sia lodato, gli risponde da dentro una voce angelica, proprietà adorabile di un angelo senza ali che le apre la porta di quel palazzo incantato. La fanciulla è bella, il giovane pieno di passione; la cena è generosa e il letto piacevole. Sogna il cacciatore con gli occhi azzurri della sua bella montanara, e lei sogna con gli occhi nerissimi del gagliardo ospite. La mattina è fresca, ma le labbra ardono. Hanno sete di baci; alla fine come succede a due colombe amanti che li vicino strofinano le cime con i loro desideri, l’esempio d’amore viene preso alla lettera, e scoppia un raggio sulle labbra di entrambi. La capanna si illumina con luci d’oro, i fiori selvaggi aromano con le loro essenze e riempiono di balsamo quell’altare d’amore e gli uccelli del bosco, in coro, cantano l’inno della vittoria della natura immortale. Sono trascorsi dei mesi e il cavaliere non ha lasciato neppure un giorno la capanna incantata. Un vecchio monaco di lunga barba, lo stesso che sposò Matilde con Malek Adel, lo stesso che sposò Giulietta con Romeo, lo stesso che non ha altro scopo che benedire gli amori dei romanzi, benedice l’unione di questi due amanti avventurosi. La dolce luna comincia a calare, come torta servita a bimbi golosi. La rustica fanciulla, non è così poco avveduta da non rendersi conto del fastidio atroce che si impossessa del suo bel cacciatore. Diverse volte ha sorpreso nella sua prima passionale bocca, lo sbadiglio vile della sazietà matrimoniale. - Cos’ha il mio amato, cosa desidera il mio signore? Gli dice con accento di tenerissimo lamento. E lui; senza divorare con baci il suo collo adorabile; senza neppure guardare quegli occhi meravigliosi, che sembrano due cieli supplicanti, pensativi e sospiranti le risponde: -Vedi quella montagna blu che si inerpica lontano? Voglio andare là. Il verde perpetuo di questa montagna mi stufa. Quella è blu; Come si deve vivere bene in una montagna blu!


YOSEMITE BLUE - YOSEMITE - 2.11.2006


E lei, con malinconica dolcezza, sfiorando con le parole le labbra dell’ingrato, le diceva: -Verde è la speranza, bimbo incontentabile. L’illusione è blu, che è figlia di quella bella illusione blu che chiamiamo cielo. Qui sei felice; è qui la tua dolce realtà. Perché inseguire la pérfida menzogna? Inutile. La mattina dopo, il cavaliere si incammina verso il monte blu, che era lontano, molto lontano dalla montagna verde nella quale lasciava il suo amore piangente per il suo deviare. Camminando, camminando, finalmente arriva ai piedi della montagna colore del cielo. Ma, che sorpresa, che delusione! Le tinte azzurre erano sparite e tutto era verde, come la montagna dove lasciava il suo amore con la tristezza della sua assenza.


Green Mountain  Ascension Island


Guardò indietro sospirando, e la sorpresa gli strappa un grido di dolore. La montagna blu aveva traslocato. La vedeva lì, proprio lì dove aveva lasciato la sua amante morente di dolore. Il cavaliere diresse y suoi faticosi passi verso quella cima, avvolta nella garza celeste delle nebbie, vestita di illusione. Quando raggiunse la capanna non uscì più ad aprirle la porta la fanciulla amante. La chiamò con il suo nome, la chiamò con i cento nomi teneri che solo l’amore può inventare, ma lei non rispose più. L’aveva uccisa il suo cavaliere ingrato con la stanchezza del suo amore. Il palazzo incantato era in rovine e davanti alla solitaria porta saltava quella lepre, che tra salti e burloni giravolte al cavaliere diceva: - Scostante cacciatore; inseguimi! e ti porterò davanti a ciò che sa ingannare come te: la montagna blu!


Traduzione: Pandulce

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

SPEEDTEST

Misurate la VELOCITA' della vostra connessione internet, quello che vedete qui è il risultato del mio collegamento.

 

BUONA GIORNATA DAI TATINI!


Dai miei dolci tatini a tutti!

 

PREMIO HOTTIE AWARD

Grazie mille a zeroassoluto56_2008

 

PREMIO SPECIALE AMICI PER SEMPRE

Unlimited Free Image and File Hosting at MediaFire

Grazie a ZEROASSOLUTO per il premio così carino!

 

PREMI ASSEGNATI

Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Questo premio mi è stato assegnato molto carinamente da
nella_2008

Per le REGOLE cliccare qui! 

A questo punto riassegno il premio con piacere a:
 nella_2008

panter40
sissunchi
amici_e_parole
abbraccio57

 

MARY MI HA PREMIATO! GRAZIE!!!

La mia dolcissima Marilena mi ha consegnato oggi il seguente premio

Premio D eci e lode

 "Premio D eci e lode"

Con la motivazione: "Perchè le xsone speciali sono poke"

Il premio prevede il rispetto di un regolamento

Il blog che premio:

panter40: Per la sua infinita dolcezza e generosità

 

FACEBOOK

 
 

NICK ANCESTRALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

I GRANDI PERSONAGGI DELLA STORIA E I GATTI

Anche il più piccolo dei felini, il gatto, è un capolavoro.

Leonardo da Vinci

La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.

Albert Schweitzer

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

VIRTUALMENTE... SENZA SPINE!

PREMIO BRILLANTE WEBLOG

GRAZIE INFINITE A ZEROASSOLUTO57_2008

Che cos' è il Premio Brillante Weblog? Il Premio Brillante Weblog viene assegnato a siti e blog che si distinguono nella loro brillantezza sia nei temi che nel design il suo scopo è di promuovere e gratificare più o meno tutti nella blogsfera mondiale.
Regolamento:
1.- Al ricevimento del premio, mostrare la pagina contenente il premio e citare il nome di chi vi ha premiato mostrando il link del suo blog.
2.- Scegliere i siti o blog che credi siano brillanti ed io a mia  volta lo assegno a tutti i miei blog amici.

 

PREMIO BRILLANTE WEBMWS

GRAZIE MILLE A ZEROASSOLUTO57_2008


Che cosa è il Premio "Brillante Webmws"?
Il premio "Brillante Webmws" ha lo scopo di promuovere la bloglive nel mondo. Viene assegnato ai siti o blog che risaltano per la loro brillantezza nel design e nei contenuti.
Le regole sono:
1) Nel ricevere il premio, devi scrivere un post mostrando il premio e citando il nome di chi ti ha premiato, e il link del suo bloglive;
2) Scegli un minimo di 7 bloglive (o di più) che credi siano brillanti nei loro temi o nei loro design. Esibisci il loro nome e il loro link. Quindi avvisali di aver ottenuto il premio "Brillante Webmws".

IL PREMIO VA A TUTTI I MIEI AMICI DEL BLOG: panter40, Amici e Parole, waffenkappa, gaelia, ehicomemivuoi, NOCACCIA, Rockol

 

GEORGE BERNARD SHAW

Tu vedi cose che esistono
e ti chiedi:
Perché?

Io sogno cose mai esistite
e mi chiedo:
perché no?

fantasy,  Image Hosting

 

... DATARIO DI SISSUNCHI

 

website counter

 

L'UOMO NEL CAFFé...

Metti alla prova il tuo cervello...
Riesci a vedere l'uomo nella foto in 3 secondi???

Unlimited Free Image and File Hosting at MediaFire

Secondo una ricerca medica: se lo vedi in 3 secondi il tuo cervello è nettamente più veloce della media; se lo vedi in un minuto il tuo cervello è nella media; se lo vedi in un tempo compreso tra 1 e 3 minuti hai un tempo di ragionamento più lento della media; se impieghi più di 3 minuti il tuo cervello ha necessità di allenamento con immagini come questa!!! Non è uno scherzo, l'uomo nel caffè esiste veramente!

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963