Creato da: massimocoppa il 22/08/2006
"Ci sedemmo dalla parte del torto perché tutti gli altri posti erano occupati"


"There is no dark side
of the moon, really.
Matter of fact,
it's all dark"

Pink Floyd

 

 

 

I MIEI LIBRI
(in ordine discendente cronologico
di pubblicazione)

 

 

 

 

DOVE SCRIVERMI

Puoi scrivermi su: massimocoppa@gmail.com

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

"Conosceremo una grande quantità di persone sole e dolenti nei prossimi giorni, nei mesi e negli anni a venire. E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: ricordiamo".

Ray Bradbury, "Fahrenheit 451"

 

Area personale

 

 

"And all this science,
I don't understand:
it's just my job,
five days a week...
A rocket man"

Elton John

 

Un uomo può perdonare
a un altro uomo
qualunque cosa, eccetto
una cattiva prosa

                     Winston
                        Churchill

 
 

Presto /
anche noi (…) saremo /
perduti in fondo a questo fresco /
pezzo di terra: ma non sarà una quiete /
la nostra, ché si mescola in essa /
troppo una vita che non ha avuto meta. /
Avremo un silenzio stento e povero, /
un sonno doloroso, che non reca /
dolcezza e pace,
ma nostalgia
e rimprovero
PIER PAOLO PASOLINI
 

 

 

 

 

Cazzarola!

 

 

 
« Sesso in Parlamento, sco...Berlusconi resta il più ... »

Addio Domenico Di Meglio: era l’informazione ischitana

Post n°1119 pubblicato il 23 Marzo 2009 da massimocoppa

Creò il quotidiano locale “Il Golfo”, un miracolo
editoriale che compie vent’anni
ADDIO, DOMENICO DI MEGLIO: ERA L’INFORMAZIONE ISCHITANA

Chi segue questo blog, anche approssimativamente e saltuariamente, sa che le notizie ed i commenti che posto sull’isola d’Ischia, mio luogo di residenza, si contano sulle dita di una mano.
Però stavolta non posso fare a meno di annunciare e commentare con tristezza l’improvvisa scomparsa di Domenico Di Meglio, 60 anni da poco compiuti, fondatore del quotidiano locale “Il Golfo”, un miracolo editoriale che compie vent’anni e che resta un unicum nazionale per l’incredibile ristrettezza del bacino di utenza a cui si rivolge.
Era a casa sua, stamattina, quando un infarto fulminante lo ha stroncato.
Lavoratore instancabile, “indignato speciale” per le brutture e le ingiustizie della nostra società, animato da una passione civile eccezionale, Domenico Di Meglio era l’informazione ischitana, era “il Direttore” per antonomasia.
E’ stato lui che mi ha avviato al giornalismo, questo mestiere amaro e bellissimo, ed ha segnato la mia vita professionale.
Piango la sua scomparsa; piango per lui, ma anche per me, perché muore con lui una gran parte della mia vita e si archivia la mia giovinezza, i cui migliori anni ho dedicato al “Golfo”.
Domenico Di Meglio è stato un grande uomo e, come tutti i grandi uomini, ha dato vita a grandi realizzazioni ma anche commesso degli errori, specie di valutazione.
Questo lutto è epocale per l’informazione ischitana, ma anche per la società locale. Da oggi siamo tutti più soli: persino i suoi nemici. Lo può capire chiunque abbia un minimo d’intelligenza strategica.
Nulla sarà come prima, perché Domenico era unico: nel bene e nel male.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog