**TEST**
Creato da mibhehai il 07/06/2009

.

.

 

 

- Compagno/a e ….l'amore -

Post n°19 pubblicato il 06 Agosto 2009 da mibhehai

 

    ...rifletto su questo termine e mi sforzo di capire che il compagno/a non è solo l'innamorato/a ma è una medicina, spesso è lui-lei che te la fa prendere sul serio e il compagno/a è talvolta una presenza così intima che puoi anche non vederlo ma ti accorgerti di lui-lei, il compagno/a non deve condizionarti..il compagno/a è colui che non ti mette mai in imbarazzo e non ti fa mai vergognare, definire cosa è veramente un compagno/a forse non ne ho un'idea ben definita ma conosco un sentimento puro come l'amore...è una vibrazione che rende la vita degna di essere vissuta, l'amore insegna a vivere la vita con serenità e gioia, l'amore aiuta a scalare le montagne della paura della tristezza delle difficoltà quotidiane della solitudine ... vivere privi d'amore vuol dire perdersi nei meandri della vita.

    Forse per questo è importante avere accanto a se un compagno/a giusti...per aiutare a scoprire cos'è un sentimento ... L'amore!

 
 
 

Quando una storia finisce...

Post n°18 pubblicato il 17 Luglio 2009 da mibhehai

 

Quando una storia finisce e si rivive il percorso per darle una motivazione sarebbe giusto che mi lasciasse perlomeno una lezione di vita, certo percepisco che inizia un nuovo capitolo e che non sarà facile se sono ancora innamorato...ma un modo giusto deve esserci, lasciarmi alle spalle il passato cercando di fare tesoro delle esperienze acquisite indubbiamente continua a provocare confusione data da una paura interiore e dal desiderio di non soffrire...ma tutto ha un prezzo.

Per essere completamente protagonista della mia vita capisco che devo avere forza coraggio equilibrio ed una volta che ho imboccato una strada anche se appare la meno facile non devo guardare quello che ho lasciato ma continuare a percorrerla fino in fondo con il desiderio di realizzare i miei sogni,sento che sarebbe meglio dimenticare la vecchia storia per non vivere nei dubbi è infatti molto improbabile poter tornare indietro per risperimentare il percorso che mi piaceva e per il quale ho teso la mano fino all'ultimo istante... ma i fatti hanno dimostrato essere giusto abbandonare.

Capisco che ora bisogna ascoltare il cuore per apprendere quello che la vita mi vuole offrire e cogliere attimo per attimo il percorso della mia nuova strada.

 
 
 

Il bambino dentro di me...

Post n°17 pubblicato il 12 Luglio 2009 da mibhehai

La società decide che da una certa età in poi si debba diventare grandi e che è arrivato il tempo di interrompere il rapporto con la fase infantile,mi chiede di smetter di sognare e di trascurare queste sciocchezze sull'anima...c'è un mondo produttivo che mi aspetta a braccia aperte ed ecco che mi rendo conto che ho difficoltà a mostrare il bambino che ho dentro di me e resisto a mostrarlo, il pudore delle sue sensazioni e delle sue emozioni è la rappresentazione di quanto io mi senta inadeguato a rappresentarmi nella realtà circostante che mi vuole forte e capace ed allora il bambino resta dentro di me si nasconde carico di vergogna ma non posso fare a meno di contemplare la sua dolcezza la sua malinconia la sua tenerezza, fu così che la mia anima si presentò come una madre benevola abbracciandomi e coccolandomi ed invitandomi a vivere sempre seguendo l'amore e di lasciare al resto del mondo la loro confusione smarrimento e disperazione

 
 
 

Anima viva..

Post n°16 pubblicato il 07 Luglio 2009 da mibhehai

 

Leggendo il sito di un'amica che si domandava se l'anima ha bisogno di nutrimento.....ho pensato.....cosa succede ad un anima che non si nutre!

Partendo dall'idea personale sull'anima, se ne parla se ben ricordano le mie riminiscenze liceali già nell'antica grecia con l'animum di Socrate e così via....ma non vorrei perdermi in filosofie,tutti dicono di aver dato un'interpretazione razionale dell'anima...mentre io vorrei dire la mia.

L'anima secondo me è quel soffio divino che convive al mio interno e che conserva la memoria della mia origine ..un ponte con il luogo da dove vengo,all'anima non è concesso interferire volontariamente con il mio operato ma io posso cercare di entrare in contatto con lei attraverso la sensibilità del mio cuore per farmi indicare -nei momenti di bisogno-la giusta strada.

Cosa succede invece se io non mi interesso più di lei...mi abbandona o cosa?

Quest'anima,questo spirito dell’uomo, non rientra più in una ricerca attiva per dare significato alla vita e come tale creare affettività tra esseri umani, facciamo parte ormai di un mondo scisso, l'ansia di vivere bene ci fa costruire castelli blindati da sicurezze concrete...il successo,il potere,il denaro,la fama,il prestigio sociale,la carrira etc...in poche parole esaltazione della materialità a discapito dello spirito,sono i due piatti della bilancia...uno toglie peso all'altro,riportare i piatti in asse vuol dire rinunciare alla materialità e scegliere vuol dire rinunciare a molte gratificazioni....forse è meglio tenersi tutto, chi è disposto al sacrificio?

Intanto ho perso il contatto con quel soffio divino che nel frattempo - non nutrito - si è addormentato lasciandomi in balia degli eventi.

Se il benessere esteriore ci gratifica apparentemente non ci sono problemi...ma cosa succede se all'improvviso per qualche motivo tutto questo scompare?

L'anima è la mia boa di salvezza in un mondo arrivista e superficiale...dove vige più l'individualismo che l'altruismo e io mi sento fuori da questo mondo...e scappo rifugiandomi nel bambino che sento dentro di me, qualcuno da qualche parte ha detto che anche gli angeli sono dei bambini e che giocano con noi che siamo il loro sogno...forse per questo è importante restare bambini e sognare, solo Loro riescono ad essere gli interpreti del canto dell'anima viva e rassicurarmi che sono le mie azioni quelle che contano e non le conquiste materiali.

 
 
 

La vita insegna...

Post n°15 pubblicato il 30 Giugno 2009 da mibhehai

 La vita mi insegna che ci sono dei quesiti ai quali , per dare una risposta, bisogna “scavare” in profondità, leggendo, studiando, ma soprattutto capendo, poesie e racconti che contengono risposte, concrete o metaforiche come ad esempio “Il piccolo principe “, scavando ho capito che bisogna vivere la vita come un passaggio.. perchè le cose materiali di questo mondo mi rendono solo schiavo del mondo stesso.. e moriranno con me con il mio corpo quando verrà il mio momento,che senso ha cercare il potere.. la fama, la gloria, i soldi sapendo che un giorno tutto questo finirà ?

Guardando dentro me stesso ho capito che bisogna cercare quelle cose che danno un valore al mio passaggio terreno e sono proprio quelle cose che non hanno una forma fisica.. che non si possono vedere con gli occhi ne toccare con mano.. ma sento che esistono, valori e sentimenti come l'amore, l'umiltà, il perdono, il sacrificio, la libertà.. sono tutti valori e sentimenti reali e veri, più delle illusioni e le falsità del mondo senza cuore ne anima..

Sono consapevole di apparire come un folle al cospetto di un mondo predicatore dell'immagine, basato più sull'avere che sull'essere, questo mondo non capisce che non sono un folle ma semplicemente un bambino ed un sognatore, non lo comprende perchè si è scordato cosa significa...

 

Ecco alcune delle cose che bisogna imparare nella vita:


Che la pazienza richiede molta pratica.

Che ci sono persone che ci amano,

ma che semplicemente non sanno come dimostrarlo.

Che solo perchè qualcuno non ti ama come tu vorresti

non significa che non ti ami con tutto se stesso.

Che non si deve mai dire ad un bambino che i sogni sono sciocchezze,

sarebbe una tragedia se lo credesse.

Che non sempre è sufficente essere perdonato da qualcuno,

nella maggior parte dei casi sei tu che devi perdonare te stesso.

Ci sono dei momenti nella vita in cui qualcuno ti manca così tanto

che vorresti proprio tirarlo fuori dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero!

Mettiti sempre nei panni degli altri e se ti senti stretto,

probabilmente anche loro si sentono così.

 

 

 
 
 
Successivi »
 

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

amo_sorgerebearandbeckycharleston64PapaveriSparsimibhehaiLady_Juliettefedgrandcatwomanblacksince19602massimopierleonigiuliossschiaramenteperfettadora.forino_1944icaronelcuoreemozione_delicata
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

I MIEI BLOG AMICI

 
Citazioni nei Blog Amici: 4