Creato da LIBERODIPARLARE il 15/07/2012
cercare un'angolo di verità senza guinzaglio

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

giovanni.tassanomarlow17chiarasanycall.me.IshmaelElemento.Scostanteghionnamarcofaustina.spagnolciaobettinail_pabloLIBERODIPARLAREoscardellestelleLisa20141Irisblu55BLACKDIAMOND63elektraforliving1963
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« DOVREMO VOTARE, MA CHI?VENEZIA DA QUI RIPARTE IL NORD »

PRIMI MOTTI DI RIBELLIONE

Post n°29 pubblicato il 29 Settembre 2012 da LIBERODIPARLARE
Foto di LIBERODIPARLARE

Su facebook è partita la protesta del 25 in i Spagna, che continua da tre giorni, migiaia di persone, arrestati, picchiati gli spagnoli resistono. Proteste anche in Olanda in Grecia in Portogallo ma la nostra stampa tace succube di un potere che dittatorialmente nsconde la verità al Popolo. Ci hanno tolto la sovranità nazionale, ci hanno tolto la moneta, ci tolgono anche la libertà di informazione, ma agli italiani và bene, infatti mentre alcuni CORAGGIOSI sono confluiti a Roma, a far Catena Umana davanti al Parlamento , file di giocani davanti ai negozi di informatoica per acquistare l'ultimo I PHON. Terrificanti le interviste che evidenziano l'incapacità, sopratutto delle famiglie, di far capire ai giovani la realtà del nostro presente, infatti molti dei giovani intervistati erano disoccupati,  studenti,  precari e tutti pronti a spendere 800/900 euro per un telefonino. Ma da dove prendono i soldi, magari la madre và a fare le pulizie per far si che al figlio non manchi lo Status Simbol? E' una vergogna perchè mentre l'Italia affonda nelle tasse e crisi finanziaria, mentre in molte Nazioni arde il fuoco della ribellione alla dittatura delle Banche, mentre pochi coraggiosi manifestano a Roma, a nessuno gliene frega niente. Allora gli ITALIANI meritano questa situazione. Dove sono i Masaniello? Forse questo giovani non sanno nemmeno di cosa si parla. Mentre la LEGA indice i convegni per parlare di rivoluzione, QUALE?,I tanti imprenditori che la televisione ci fà vedere mentre mangiano sorridenti?  Questi sono gli uomini che dovrebbero ribellarsi ad un Parlamento che ci ha imposto un Premier non eletto e che ha operato benissimo ad affossare l'reconomia in favore del potere delle Banche? La Stampa tace sui fatti di vera ribellione, non parla dello scontento che serpeggia tra la gente perchè sà che è meglio LECCARE il potere che andare controcorrente, e allora si azzerano le vere notizie si parla di calcio, di veline, di gossip così l'italiano medio è tutto contento e domani quando troverà altre Tasse, altri aumenti si limiterà a MUGUGNARE al bar tra un gol commentato e la nuova soap opera.

POVERA ITALIA come sei ridotta.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog