Creato da mikacine il 15/01/2008
un blog dedicato ai cinefili

Tag

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Area personale

 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

Ultime visite al Blog

 
mikacinetrinitysmileioosvaldotujanelacey_munrounsorrisopertedgl1letizia_arcuriilromantico.mdiegonobile.dfrancesca632feeling_loveciaobettina0mission_impossible.0moschettiere62I.am.Laylamonellaccio19
 

Chi può scrivere sul blog

 
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 
« Underworld: Blood WarsBoston - Caccia all'uomo »

Fast & Furious 8

Post n°669 pubblicato il 28 Aprile 2017 da mikacine
 
Foto di mikacine

Difficile scrivere ancora articoli o recensioni su una delle saghe più iconiche del nuovo millennio e cercare di non ripetersi nei giudizi. Ci si può affidare alla trama e alla storia,quindi,sperando offra spunti nuovi sia per lo spettatore che per il "critico". Quale miglior idea,quindi,di quella di un tradimento che spiazza un pò tutti...


Il governo americano offre ad Hobbs un lavoro "non regolare" per recuperare un marchingegno in grado di mettere offline un'intera cittadina. Radunato il vecchio team ed effettuato il colpo,accade l'impensabile: Toretto tradisce la sua famiglia e ruba l'arma,consegnandola nelle mani di Cipher,un hacker senza scrupoli e dalle enormi capacità criminali. Qualcosa ha spinto Dom ad andare contro i suoi stessi principi ed i suoi stessi amici,scatenando le ire di quest'ultimi e facendo unire le forze con vecchi nemici e nuove conoscenze,spinti tutti dalla sete di vendetta e dalla rabbia per un tradimento ritenuto impossibile e che invece sembra essere più plausibile di quanto si possa pensare.

Questo ottavo film è il primo di una nuova trilogia che concluderà questa infinita saga che,nel corso di questi diciassette anni,ha preso diverse strade (!),passando da corse di strada e rapine ai camion a crisi mondiali e spionaggio. Un'evoluzione su più piani,sia a livello commerciale che a livello narrativo,che ha avuto però il grande pregio di sviluppare appeal e nuove tendenze che hanno contribuito ad un successo globale ed inarrestabile. Questo risvolto inaspettato ha portato nuova linfa alla storia per un film girato bene,sempre esagerato e tamarro,ma con una splendida spensieratezza di fondo.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog