Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 167
 

Ultime visite al Blog

prolocoserdianamonellaccio19mariateresa.savinoaldogiornowoodenshipdiky5divinacreatura59lascrivanagabbiano642014ambradistellethorndykercocchi_digattaSpiky03nina.monamouransa007
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« CARO MONSIEUR DUPALL: LA...NOTIZIA...BOMBA »

OLTRE LE MIMOSE

Post n°2796 pubblicato il 08 Marzo 2018 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

Risultati immagini per mimose e donne



Sulla celebrazione odierna, è da tanto che posto sull'argomento e fino a otto anni fa, mi rifiutavo di accettare la "Festa della Donna" solo perché non vi fosse mai stata una festività relativa e corrispondente  per l'uomo. Mi chiedevo anche il perché, ma non avendo mai voluto approfondire, non stavo a pormi problemi inutili e lasciavo correre le polemiche e le discussioni: tutte animate bonariamente con le amiche inviperite per il mio mancato riconoscimento ufficiale. Ora, tanto per essere onesto intellettualmente e consenziente alla rivalutazione, porgo i miei sinceri auguri a tutte le donne con un solo pensiero: "Grazie per esserci su questo pianeta". Ma ora fatemi argomentare l'altra faccia della medaglia che è questa:


Risultati immagini per festa dell'uomo

 

Allora esiste!!! Quindi siamo presi anche noi in considerazione: la festa dell'Uomo è il 19 novembre, celebrazione internazionale indicata dall' ONU e nata in Togo e Trinidad: subito dopo, con la collaborazione dell'UNESO la festa si  è estesa su quasi tutto il pianeta. Nulla a che vedere con i risvolti della festa della donna, il 19 novembre si mette in evidenza la figura maschile in genere, poiché capace di aver portato contributi concreti alla comunità, alla famiglia e alla società. Insomma niente feste in pizzeria, ristoranti, mimose, cene allegre e spogliarelliste per noi. Vabbè, almeno contiamo sull'ufficializzazione che è partita nel 1999. Invece c'è un'altra festa dell'uomo più interessante e meno istituzionale di quella dell'ONU: è il 2 agosto che si celebra in quel di Monteprato (UD).


Risultati immagini per festa dell'uomo 2 agosto

 

Beh almeno questa ha una sua storia alle spalle, ha una sua credibilità. E' festa in particolare nella zona del Friuli e gran parte dell'arco alpino. In particolare è la festa dei testicoli umani, quindi gli uomini che sono portatori naturali di tali pendagli, fanno festa. In epoca Napoleonica, i soldati indossavano fuseaux molto attillati e necessariamente dovevano portare i "gioielli" da un lato, ovvero a sinistra. Pertanto dalla frase francese "les deux a gauche" (appunto i due a sinistra), la traduzione pronunciata nell'idioma montanaro friulano ha portato a questo  "do de agosto" molto francesizzata e pertanto il 2 agosto tocca agli uomini.  Concludo: nel rilevare che ancora una volta non ci sia par condicio tra uomini e donne in quanto noi maschietti abbiamo due date, c'è tuttavia da prendere atto che quella del 19 novembre è una festa....mo' una festa mi sembra esagerato, è una commemorazione da camposanto (visto anche il mese), mentre quella del 2 agosto è sicuramente più vicina alla festa delle donne: divertimento, piacere di stare insieme e tanta allegria. Peccato quell'origine della sagra montanara: loro in realtà non festeggiano l'uomo, ma i coglioni! Beh, io me la svignerei, con il vostro permesso! Auguri ancora donne, ci sia sempre e solo un otto marzo per voi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog