Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 169
 

Ultime visite al Blog

ambradistellealberto.gambineriPapermoon68NoRiKo564volami_nel_cuore33monellaccio19Sono44gattinfilax6.2impelgiochiedididario66cassetta2mariateresa.savinolascrivanalicsi35pedivinacreatura59
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« LESSICO E BUBBOLEQUANTO VALE LA VITA DI U... »

QUI GATTA CI COVA...

Post n°3598 pubblicato il 23 Giugno 2020 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

C'è una logica, facendo seguito al mio post del 18 giugno scorso: se con il cane c'è da cuccare, con il gatto ci sarebbe da andare in bianco. Ecco, per la prima volta sul web c'è accordo tra due scuole di pensiero diverse, ovvero, i ricercatori che studiano e analizzano dati ricavati da interviste, pubblicano con soddisfazione i loro risultati e accade che dopo qualche giorno, vengono fuori dati pubblicati da altri che sostengono il contrario di chi li abbia preceduti. In questo caso, se è stato dimostrato che sui siti di incontri il maschietto che posta la sua foto in compagnia di un cane, viene preferito da metà delle donne che cercano contatti, ora abbiamo un riscontro per coloro che postano foto con un gatto. Schiacciante conseguenza e logica rispettata. Le donne sono meno attratte dai gatti e piacciono di meno gli uomini che si fanno selfie con i mici; addirittura un uomo mostrato in due foto, in una da solo e nell'altra con il gatto, viene prima accettato perché carino e passabile, ma appena mostrato con il felino, la stessa donna lo scarta. Ma perché? Fondamentalmente ritengono che siano meno maschili e più nevrotici. Pensate che lo stesso giovane, in foto senza il gatto, piaceva al 38% per un incontro e al 37% per una relazione. Con il gatto invece, la stessa persona andava bene al 33% di donne ma solo per incontrarlo e quelle che non erano interessate, sono passate dal 8% al 14%. Pertanto e senza farla lunga, sappiate che il cane paga, soddisfa e l'incontro (almeno quello) è garantito. Insomma, quanto scaturisca dall'indagine è piuttosto interessante, l'uomo che possegga un gatto, ne esce malconcio: le donne tendono al tratto maschile e il gatto riduce fortemente questa percezione, anzi, a causa di evidenti segni di ansia, solitudine e depressione, il maschio ne esce massacrato e quindi da evitare nelle scelte sui siti. Uomo avvisato...si regoli di conseguenza e orientatevi con i cani, magari anche in prestito solo per la foto, ma che sia cane. Lasciate i gatti, evitate i criceti, i pappagalli  sulle spalle e ogni animale che potrebbe alienare una potenziale scelta: potete essere anche belli da morire, ma il gatto porta sfiga in questo caso e vi assicuro che accade di qualunque colore esso sia. Infine sappiate, e questa è ancora una conferma a favore di fido: le donne amano dormire con i cani invece che con il partner! Ma questa è un'altra storia, un'altra ricerca. Che fatica...e di pesciolini rossi non se ne parla nemmeno.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog