Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 

Ultime visite al Blog

elyravmonellaccio19mariateresa.savinoamici.futuroiericassetta2g1b9ViktorkiloWEremoDelCuoreVince198lunalunatica07MARGO129hombre48magricevimentopocDott.Ficcaglia
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« GOBLISH? WHAT ELSEOH CHE BEL CASINO... »

STRANE COINCIDENZE?

Post n°4274 pubblicato il 21 Maggio 2022 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

 

Il buon Luca Giurato avrebbe esclamato: "Qualquadra non cosa", riferendosi ai grandi processi italiani chiusi in questi ultimi mesi con assoluzioni! L'ultimo in ordine di tempo è il processo IMCO dove il maggior imputato era il noto imprenditore Ligresti (deceduto un paio di anni fa). Durato sei anni si è chiuso con una assoluzione per tutti gli imputati: il fatto non sussiste! Il famoso processo Monte dei Paschi, con una sfilza di imputati eccellenti, in appello sono stati tutti assolti: i giudici non hanno trovato ragioni per condannarli. Il governatore della Lombardia Fontana processato la commessa dei camici, è stato assolto perché il fatto non sussiste. Processo stato-mafia con Dell'Utri assolto alla fine dell'anno scorso, importante per le accuse e per gli imputati, il fidato del cav è stato assolto per non aver commesso il fatto. Siamo a parlare dei mesi appena trascorsi, ma se allarghiamo il campo visivo, molti altri  processi con personaggi noti tra imprenditori e politici, alla fine a qualsiasi grado di livello, gli imputati sono stati tutti assolti...o quasi. La maggior parte sono processi milanesi ma pare che le procure della Repubblica, stiano prendendo ceffoni a non finire: possibile che tutti questi processi siano stati messi su con fatti e prove rigettate, non riconosciute e non precise? I PM lavorano sodo per mettere su processi dove le prove  siano puntualmente rilevanti e a carico degli imputati. A Milano se un grande processo si dovesse chiudere con una condanna, credo che in Procura festeggeranno alla grande visto che il successo manca da molto tempo. Ultima considerazione: l'ultimo concorso per entrare in magistratura, è stato un flop: solo il 5% dei candidati ha superato le prove, rimangono scoperti 90 posti. "Una grande povertà argomentativa e linguistica", questo il giudizio di un prof esaminatore. "Mala tempora currunt?".  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog