Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 174
 

Ultime visite al Blog

ReCassettaIIcassetta2Dott.Ficcagliamonellaccio19Sono44gattinfilax6.2OgniGiornoRingrazioamici.futuroierig1b9mariateresa.savinoedocostruzioniklauss007elyravicavallidirossfinsane
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« MIO "CUGGINO" IL PROGE...ORMAI NON C'E' PIU'..... »

MA CHI LE HA CONTATE?

Post n°4367 pubblicato il 22 Settembre 2022 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

D'accordo, ma chi le ha contate? Chi è quel fesso che ha avuto tempo e pazienze per contarle tutte? E poi, sparate una cifra abnorme e io non so nemmeno come si scrive! Come dite? 20.000.000.000.000.000 si scrive così? Scusate, e come si legge? 20 quadrilioni, oppure  20.000 trilioni...oh....e basta, mi girano i gorgioni solo a sentirli, figuriamoci a scriverli. Vabbè, se volete un dato un po' preciso ma giusto per recepire meglio la quantità, sappiate che per ogni persona umana su questo pianeta, vi sono 2,5 milioni di formiche! Finalmente ci sono arrivato e vi dico subito che il calcolo fatto dagli scienziati, è sicuramente matematico e magari basato su un algoritmo che se poi è simile a quello che gestisce Libero, siamo proprio alle kaxxate pure, nude e crude! Bene, perché vi parlo delle formiche? Perché gli scienziati sono molto preoccupati, temono che al pari dei bombi e delle farfalle, siano destinate a scomparire. Come sapete, escludendo i due poli, le formiche sono ovunque, in ogni angolo della terra e contribuiscono a mantenere l'ecosistema. Tra pesticidi e cambiamenti climatici, i segnali che si colgono in alcuni paesi particolarmente, sono incisivi ma no preoccupanti nell'immediato. Resta quindi in piedi la ricerca, l'attento esame verso gli animaletti che spesso, se notiamo che invadono il nostro territorio o il nostro habitat, passiamo ad attaccarle con buoni risultati e servendoci di pesticidi e simili. Siamo ad ammettere la nostra esigenza, siamo ad eliminarli e siamo alle solite: anche le zanzare, gli scarafaggi, i vermi e altre specie di insetti e animaletti le combattiamo perché ci insidiano (specie in casa), quindi procedendo in tal modo magari destiamo la rabbia degli animalisti i quali chiedono il massimo rispetto verso gli animali (e io sono d'accordo) anche a costo di portare gli uomini un passo indietro e loro (gli animali) a governare il mondo.  Ecco, qua non sono molto d'accordo!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog