Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 169
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19regalaunregalolascrivanag1b9joice67ambradistellechiedididario66cassetta2licsi35peQuartoProvvisorioLalla3672volami_nel_cuore33bloggoe_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« MA ANDO' AUAI?SE LORO SONO FRUGALI...N... »

C'E' CHI CADE ANCORA DALLE NUBI

Post n°3737 pubblicato il 21 Novembre 2020 da monellaccio19
 

 

 

 

Jannik Sinner, con i suoi 19 anni e con le sue ultime esibizioni  negli ultimi tornei di tennis disputati, ha entusiasmato gli appassionati e seminato il fervore tipico di chi vede in un nuovo personaggio sportivo, l'imminente stella dell'immediato futuro. Mi hanno stupito, ma non più di tanto, le polemiche seguite alle sue recenti imprese: l'altoatesino Sinner ha scelto la sua residenza: Montecarlo. Beh, non è il primo e non sarà l'ultimo, costa dirlo, ma quando questi campioni sono seguiti da manager abili e provetti, cambiare la residenza è una delle prime priorità. Berettini e Musetti altri due bravissimi tennisti italiani, giovanissimi ma in odore di pole position, guarda caso hanno spostato la loro residenza a Montecarlo. Allora, o facciamo i puristi e spariamo i nostri disappunti, le nostre critiche e i nostri veleni da bravi patrioti italiani, oppure, rendiamoci conto che l'economia mondiale ci ha messo tutti con le spalle al muro. Come pretendiamo di fare lezioni a questi giovani, quando persone celebri, aziende celeberrime e vip, attori e comprimari, fanno tutti la stessa scelta? Permettiamo a tanti di insediarsi all'Estero, non battiamo ciglio per questa evasione pervicace e sempre più diffusa, portano i loro guadagni e i loro redditi fuori dall'Italia e cerchiamo argomentazioni fumose e pretestuose? Sappiamo come questo paese tartassi tutti, la differenza sta solo nel ceto, nella classe sociale: chi ha soldi e può permetterselo scappa, non viene invogliato, non viene rispettato per niente e l'unica cosa che gli possa capitare e cercare di portare i soldi fuori servendosi di una residenza all'estero. Loro possono, noi non possiamo: siamo tassati a sangue, siamo imbrigliati da una burocrazia che divora tutti. Noi stiamo al posto nostro e paghiamo masticando veleno, loro i ricchi, non piangono e abitano fuori dal paese. Sono tantissimi, lo sappiamo e ci rode il fegato per questa disuguaglianza che ci punisce più di quanto meriteremmo. Così fan tutti e prendersela con gli ultimi arrivati mi sembra troppo facile: la loro coscienza e il rispetto per il proprio paese, dovrebbero consigliare come comportarsi, ma se fosse vero, sarebbero in pochi a mantenere questa fedeltà economica e fiscalmente corretta. Non si può avercela con chi fa scelte di questo genere, bisogna cambiare registro: troppi furti, troppi soldi spesi male, troppi tempi biblici, troppe spese in sospeso che restano accantonate a...babbo morto! Andiamo su: un paese civile e capace di distribuire la propria ricchezza, non si comporterebbe mai come l'Italia che da decenni e decenni raschia i fondi dei barili. La ricordate la frase che spesso viene ripetuta dagli imbecilli? "Se in Italia pagassimo tutti le tasse non esisterebbe l'evasione fiscale". Vero, probabilmente accadrebbe. Ma voi ci credete? Loro dicono: "Pagate  tutti e vedrete che le tasse saranno ridotte!!!". E perché non facciamo il contrario? Abbassate le tasse e cominciate a beccare chi le evade. Puniteli doverosamente e vediamo come vanno le cose. Ricordo la campagna elettorale di Salvini, quella che lo portò al governo: "La prima legge che entrerà in vigore, sarà l'eliminazione delle accise!". Avete visto niente? Non è colpa di Salvini e colpa del Paese tutto che vive alla giornata, si riempie la bocca di cazzate e così va avanti decennio dopo decennio. Smettiamola di fare i professori e cerchiamo le soluzioni ai problemi. Non ci servono capri espiatori presi e scelti tra gli ultimi arrivati. Ma loro nicchiano e lo sapete perché? Perché tanto saremo sempre noi a pagare mentre gli altri si...arrangeranno come meglio potranno! 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/monellaccio19/trackback.php?msg=15231914

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
divinacreatura59
divinacreatura59 il 21/11/20 alle 08:20 via WEB
E con chi ce la vogliamo prendere?Noi faremmo lo stesso pur di sfuggire a questa macchina burocratica che ci strozza.Se rinasco vado altrove e no che non mi posso spostare.Mia sorella abita a Tenerife e solo il clima vuole i soldi.Al momento solo quello chè la crisi economica è anche lì.Buona giornata Carlè,è sempre il solito magna magna....Divy:)
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 10:25 via WEB
Questi pensano che puntando il dito su chi evade tra i personaggi famosi, possano nascondere tutte le loro responsabilità. Non voglio giustificare a priori chi evade e men che mai, i personaggi famosi e ricchi. Mi piace invece sottolineare quanta responsabilità si sia creata nel lungo periodo, da parte dei governi che si sono succeduti. Errori, eccessi, furti, cattive amministrazioni e gestioni del danaro pubblico, una serie di macroscopiche e farraginose macchinazioni burocratiche per mettere in atto progetti. Il nuovo ponte di Genova, è stata una dimostrazione di come si possa agire, senza perdere tempo e danaro. Tra tasse e accise siamo ostaggi passivi e ci martorizzano spremendoci come limoni. Buon e sereno w.e. Divy, un bacione.
(Rispondi)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Telenovelas il 21/11/20 alle 09:46 via WEB
Davvero molto interessante, tornerò spesso ;)
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 10:26 via WEB
Grazie, bontà tua!
(Rispondi)
 
Spiky03
Spiky03 il 21/11/20 alle 10:18 via WEB
Poi come sempre ci saranno persone che applaudiranno,esalteranno con grande ammirazione (magari anche bravo che ne so..) il nuovo fenomeno, mentre l'Italia rotola giù...sempre più giù! buona giornata carissimo;)
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 10:31 via WEB
Non sono a favore dell'evasione fiscale, questo sia chiaro. Tutti dovremmo pagare le tasse in modo equo e paritario. Purtroppo, molti italiani danarosi, non intendono avere un socio in affari (lo stato) che si appropria del 50% dei loro redditi. Uno lavora e paga tasse altissime. Sono anni che vendono fumo e pretendono di nascondersi dietro l'evasione dei tanti che fissano dimore all'estero e/o mandano soldi fuori del paese. Si diano una mossa, rimettiamo su questo paese e si proceda, questo è il momento buono, con una radicale e sostanziale nuova politica fiscale, economica e sociale. Piacevole w.e. Spiky.
(Rispondi)
 
cassetta2
cassetta2 il 21/11/20 alle 10:24 via WEB
Lavorare duramente, pagare le tasse e ritrovarsi una moltitudine di idioti al potere non è la cosa più gratificante che ci possa essere.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 10:33 via WEB
Ci portano in carrozzella e sperano con una opportuna distrazione, di allontanarci dai problemi reali. Paghiamo tutti le tasse dovute, ma non prima che mettano a posto le "rovine paurose" create in decenni e decenni da tutti i governi che si sono succeduti. Ciao Cass.
(Rispondi)
 
licsi35pe
licsi35pe il 21/11/20 alle 11:07 via WEB
Interessante il tuo post Carlo::.letto e condiviso. Se ne avessi l'occasione, la giustificazione , le potenzialità, me ne andrei anch'io. Chi governa il nostro Paese se ne impippa...vai all'estero? Uno in meno...domani una piccola tassa in più e si continua a magnà. Un pensiero casereccio ma è cos' che la vedo. Penso ai giovani, al loro futuro, alla loro pensione....riusciranno a percepirla? Ho forti dubbi. Uno schiffìo. Chi è ricco, se la caverà sempre. Un grande sorriso, ciao Carlo!
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 11:23 via WEB
Non si scopre oggi come abbia sempre funzionato questo paese: oggi si punta il dito contro coloro (giovani sportivi) che abbiano scelto di....cambiare residenza per alleggerire la pressione fiscale. Sono evasori, non lo nego e dovrebbero come tutti noi, pagare le tasse in Italia. Il punto è che avere un socio passivo (lo stato) in affari e che dai tuoi guadagni e dal tuo lavoro, pretenda un buon 50% sembra più un furto che altro! La polvere che alzano contro gli evasori, è solo una cortina per nascondere, dopo anni e anni di promesse e di politiche ad capocchiam, la loro ignavia e l'incapacità di provvedere. Colgano la situazione drammatica attuale per cominciare a risanare la nostra economia: ci sono i modi e provino a mettere le cose a posto. Abbassino le tasse e le accise, solo allora si potrà capire gli evasori. Sarano disponibili o no? Ciao Licia, un sereno e placido w.e.
(Rispondi)
 
simona_77rm
simona_77rm il 21/11/20 alle 12:36 via WEB
Quando manca la volontà di eliminare davvero le ingiustizie fiscali, economiche, sociali, civili, morali, umane... allora siamo davvero un popolo bue, da manovrare e poi divorare...! Non credo che esista un politico che non faccia i suoi calcoli sul potere personale che acquista quando viene eletto: sono tutti interessati al proprio tornaconto e che il popolo si arrangi: una storia vecchia come il mondo... -_- Ciao Carlo!
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 17:26 via WEB
Certo, vecchia quanto vuoi, ma non riusciamo a scrollarcela di dosso. Capita che scopri uno nuovo potenziale evasore (il caso attuale dei tre giovani tennisti) con residenza all'estero, e giù dagli agli untori. Non capiscono che il tempo delle promesse è finito: troppe illusioni, niente fatti e si continua e pressare come non mai. L'evasore va punito e non avrebbe giustificazioni se fosse un paese giusto ed equilibrato, ma intanto fanno tutto male, si tartassa alla cieca e le cose vanno troppo bene per chi cambia domicilio fiscale. Buona serata Simona.
(Rispondi)
 
chiedididario66
chiedididario66 il 21/11/20 alle 13:55 via WEB
Amato ci ha tolti dai conti correnti dei soldi per far quadrare il bilancio. Adesso succederà lo stesso. Da a Cesare quel che è di Cesare e da a Dio quel che è di Dio.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 17:28 via WEB
E chi se lo scorda quel dannato!!!! Rubare di venerdì notte....come un comunissimo furto in appartamento. Staremo a vedere: intanto chi può, cambia casa e aria. Ciao Dario, serena serata.
(Rispondi)
 
lascrivana
lascrivana il 21/11/20 alle 15:28 via WEB
Le tasse in Italia sono un crimine autorizzato dallo stato. Rubano il nostro sudore senza vergogna, mentre loro sguazzano nel denaro. Purtroppo siamo alle solite. Ciao Carlo
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 17:30 via WEB
Lo stato italiano è il socio più fannullone che esista in natura: pretende il 50% del guadagno o del reddito e non fa una mazza. O meglio, fa tutto e male, tanto c'è chi paga. Ciao Laura dolce sera.
(Rispondi)
 
Tele_novelas
Tele_novelas il 21/11/20 alle 16:14 via WEB
Interessante, grazie, stimoli molte riflessioni.
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 17:31 via WEB
Ari...grazie a te. Buona serata.
(Rispondi)
 
g1b9
g1b9 il 21/11/20 alle 16:39 via WEB
Sai chi sono i più grandi evasori dello stato Italiano ? Gli statali, coloro che noi poveri pagatori manteniamo con le nostre tasse. Intanto non sono sicura che lo stato versi i loro contributi e le loro tasse, come fanno i datori di lavoro privati, moltissimi fanno un secondo lavoro in nero, vedi i professori, i dipendenti degli uffici fiscali, che in nero aiutano parenti e amici a frodare il fisco, e sono i primi a chiederti lavori e acquisti in nero. Stranamente però a loro non vengono mai fatti accertamenti come ai dipendenti in cassa integrazione e via dicendo... Questi inoltre sono i primi a puntare il dito verso gli autonomi, siano essi piccoli imprenditori, commercianti o professionisti. Le tasse nel nostro paese sono vergognose a tutti i livelli, per cosa poi ? Avere pensioni da fame, una sanità che fa schifo, e un governo che è un circo equestre. Facciano pagare tasse giuste e non si inventino guadagni quando non ci sono solo perchè i loro studi dicono così..adeguino i valori catastali a quelli veri, di mercato e su quelli facciano pagare le tasse, perchè le tasse sui servizi, a chi vive in zone dove i servizi con ci sono e si deve far tutto privatamente? Beati quelli che possono risiedere a Montecarlo e quelli che non sono lì hanno domicilio fiscale in Lussemburgo,in Olanda, dovunque la fiscalità è irrisoria. Dopo tutto,come ti puoi arricchire se lo Stato ti prende più di quello che guadagni e devi pagare anche anticipi sui guadagni futuri? Avete mai provato poi ad essere creditori nei confronti dello Stato? Qui diventa un bel gioco. Scusa lo sfogo, ma ho il dente avvelenato...Bravissimo il nostro tennista, io sto con lui.. Buon weekend Carlo!
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 21/11/20 alle 17:41 via WEB
Ecco, vedi mia cara Giovanna, siamo al cabaret e dobbiamo nolenti, accettare il gioco. Noi comuni cittadini siamo passivi e non possiamo reagire, ma in linea generale, oltre a sottolineare i vari rigagnoli dove il danaro si sperpera, si parte da un assunto molto reale: come può un buon lavoratore, un imprenditore, uno che produca reddito, accettare di avere un socio al 50% (lo stato appunto) e condividere il suo lavoro con lui? Partire da questa assurda situazione è il problema: loro sanno che non si arriverà mai ad abbassare le tasse, ma pretendono che tutti paghino. Perché come spesso sostengono non si fa al contrario? Abbassate le tasse e la gente le pagherà volentieri....forse! Evadere non è la soluzione, tentare di essere giusti ed equilibrati, è la soluzione. Ma poiché devono fare i loro comodi e tu sai come....campa cavallo che l'erba cresce. Buona sera mia cara.
(Rispondi)
 
ambradistelle
ambradistelle il 21/11/20 alle 20:37 via WEB
Non dico niente...
Buonanotte e soprattutto buona domenica!!
Che sia di sorrisi e gioia!!
Un abbraccio
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 22/11/20 alle 08:05 via WEB
Ti leggo nel pensiero. Dolce e serena domenica Tina. Bacione.
(Rispondi)
 
Vince198
Vince198 il 23/11/20 alle 10:57 via WEB
Sono daccordo, di controsensi, anacoluti, ossimori, cazzate etc. se ne sentono e vedono tante e a 360°. Un tizio, non so se Giolitti o Mussolini, disse qualche decennio fa: "Non è difficile governare gli italiani, è inutile". Certo, se la politica TUTTA fosse un pò più concreta, mano appecoronata ad una Ue fumosa e badasse sul serio alle necessità della gente, non sarebbe male. Ciao, Vince ^_____^
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 23/11/20 alle 11:29 via WEB
Raccontai tempo fa, non so se ti capitò di leggere, di Artemio Franchi, un fiorentino molto tenace e professionale, che ha guidato il calcio italiano a livello internazionale. Non solo ai vertici del calcio italiano negli anni settanta, ma alla presidenza della UEFA e alla vicepresidenza della FIFA. Figura nobile ma capace e si raccontava di lui che quando c'erano riunioni federali in Europa specialmente, sedeva al tavolo e discuteva con tutti: però se c'era da incazzarsi e battersi per idee e progetti, era uno che batteva i pugni sul tavolo, alzava la voce ed era minaccioso. Lo temevano tutti, ma nel contempo, lo stimavano e erano sempre pronti a seguirlo perché giusto e rispettoso delle dignità dei colleghi. Questo manca a noi oggi: un Franchi in grado di fare la sua parte in pieno, poiché non solo va rispettata la dignità degli altri. ma in primis, c'è da proteggere la nostra dignità. Buona giornata Vince.
(Rispondi)
 
mariateresa.savino
mariateresa.savino il 23/11/20 alle 14:55 via WEB
Secondo me, il problema che è molto serio, sta nel carattere congenito degli Italiani. Mi dispiace doverlo dire, ma l'amore per la provvisorietà ci distingue e...ciascuno a lavorare e raccogliore per il proprio orto. L'essere fin troppo individualisti,forse per antichi retaggi di povertà, rende gli Italiani, salvo eccezioni, naturalmente,in qualche modo, lontani dall'idea di agire per il bene comunune, restii all'applicazione del proverbio:"L'unione fa la forza".
(Rispondi)
 
 
monellaccio19
monellaccio19 il 23/11/20 alle 17:16 via WEB
E' l'egoismo incalzante, quello che non ti consente di guardare in faccia nessuno se no per vomitargli addosso critiche e accuse gratuite e inutili. Tutti i tennisti o quasi tutti hanno la residenza a Montecarlo o altri paesi che beneficiano i redditi. Con un stato vorace e dissipatore non si può convivere: un socio in affari che ti sottrae il 50% di tasse è difficile andare d'accordo. Questa ipocrita posizione, questo annuncio continuo di tasse da abbassare per sollecitare tutti a pagare in Italia con percentuali giuste e accettabili, sono decenni che se ne parla, ma intanto continuano a sottrarci soldi con accise, tasse e burocrazia asfissiante. Loro intanto vanno avanti e tirano a campare, visto che chi rimane qui paga e zitto. Buona serata Mariateresa.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.