Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 176
 

Ultime visite al Blog

gianor1monellaccio19Vince198cassetta2apungi1950bubriskaelyravlascrivanaDoNnA.SDott.FiccagliaOgniGiornoRingrazioSono44gattinfilax6.2e_d_e_l_w_e_i_s_smonellaccio_19
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

 

ACCADDE UN GIORNO TANTO TEMPO FA

Post n°4900 pubblicato il 20 Maggio 2024 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

 

 

 

Dorme tranquillo, sereno come un bimbo nella sua culla dorata. E' un'occasione troppo ghiotta perchè me la lasci sfuggire, pertanto usurpo il "trono" e mi posiziono dietro la sua inseparabile scrivania. E' scorretto, me ne rendo conto, spero vorrete perdonarmi e giustificare questa mia intrusione: era da tanto che volevo ficcare il naso, smaniavo per accedere al suo blog; troppo importante per lui, geloso del suo impegno nella comunità, non mi ha mai dato l'opportunità di condividere. So che spesso si è avventurato nel descrivere "quadretti" familiari, mi ha raccontato di situazioni che ha descritto con dovizia di dettagli anche imbarazzanti, di situazioni paradossali e divertenti. Lo conosco da tanto ormai, è sempre stato così: gigione, irriverente, provocatore, scassapalle, noioso, divertente, orso, introverso  in famiglia  ed estroverso con gli estranei; insomma uno che sarebbe meglio scansare. Lo avessi fatto quando l'ho conosciuto, oggi non sarei qui a scrivere! Decisi tanti anni fa di non perderlo e volete sapere perchè? Perchè il vigliacco, appena avverte il pericolo e s'avvede che qualcosa potrebbe capitargli tra capo e collo, parte in quarta con le chiacchiere: affabula, incanta, ti sommerge con le parole, discorsi infiniti, convincenti solo in quel momento perchè, dopo che ti ha sfinito con le sue divertenti menate e ti ha portato dalla sua parte, capisci che ti ha fregato, che non ti ha detto niente pur parlando per ore e ore. Sono decenni che va avanti così e sono decenni che io lo....adoro. Eh sì, vi sembrerà strano, ma è così: passa il tempo, subentrano i problemi, la buona salute non sempre tifa per lui, eppure, lui non cambia!  Questa scorribanda sul suo blog mi è servita per  capire quanto reputi importante dedicare il suo tempo agli amici, scrivere tutte le cazzate che gli passano per la testa, godere del nutrimento giornaliero di chiacchiere e contatti. Non è cattivo, strarompe ma è buono, generoso e altruista! State ridendo vero? Non ci credete perchè il tapino dimostra tutto il contrario? Lo so! E' il suo modo per nascondere timidezza e incertezze: indossa la maschera di ferro, assume la fisiognomica dell'arcigno, del duro, del cinico e dell'infame, ma è tutt'altro, è buono come il pane, sospettoso e circospetto, si aspetta colpi bassi da tutti e non si rende conto che non è sempre così. Mi sento meglio, ciò che ho visto e ho letto mi conforta: intendiamoci, nessun sospetto e nessun dubbio, non sarebbe capace di ordire e tramare contro nesuno, men che mai in famiglia. Avevo bisogno di curiosare, di rendermi conto del suo umore visto che è difficile capirlo...in casa. Quando s'accorgerà di questo post rubato, della proditoria intrusione, s'incazzerà come una bestia....ma poi gli passa, lo conosco bene. Comunque siete avvertiti: occhio all'umore, dai commenti eventuali capirete come l'avrà presa.

 

Post scritto oltre dieci anni fa dal mio...Angelo custode.

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ABBAIA O NON ABBAIA...MORDE!

Post n°4899 pubblicato il 18 Maggio 2024 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

 

 

 

Credo che ora sia giunto il momento di risolvere un grave problema: l'ultima vittima del solito e imprevisto attacco di un pitbull, è un bimbo di pochi mesi, in braccio alla nonna. Azzannato anche alla testa, è deceduto per le gravi ferite. E' accaduto a Vercelli e per il momento è l'ultimo caso di una lunga serie di attacchi proditori di un cane particolare e imprevedibile. Amo gli animali, ho posseduto due cani  in momenti diversi, ma ora credo che si debbano prendere provvedimenti. I bollettini di guerra sono tanti in questo paese e ora c'è anche quello delle vittime o dei feriti, attaccati da cani non randagi e tenuti in casa. Come possiamo fare?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL BEL PAESE NON SI SMENTISCE

Post n°4898 pubblicato il 17 Maggio 2024 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

 

 

Non mi vergogno a confessarvi  quanto mi sia accaduto stamane: apro il Corriere e leggo che "Lo stato spende 800 miliardi l'anno ma solo il 5% degli italiani paga le tasse per tutti". scendo al sotto titolo e leggo ancora "La spesa pubblica totale nel 2021 è stata di 871 miliardi, pro-capite è di 14.561 euro per abitante: solo il 5,01% dei cittadini versa un’Irpef da 15.042 a 177.701 euro e che quindi sarebbe più che autosufficiente". Beh, non mi vergogno, mi sono fermato per un attimo, il tempo di realizzare cosa stavo per leggere aprendo tutto l'articolo...mi sono trattenuto e sono andato oltre. "Ma, ovviamente: che ve lo dico a fare?".

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MADO' CHE CALDO FARA'

Post n°4897 pubblicato il 15 Maggio 2024 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

 

 

 

 

Non siate perplessi, vi invito a provvedere immediatamente. Una conferma di quanto sia stata esuberante oltre ogni limite l'estate del 2023, giunge dall'Università tedesca di  Gutenberg di Magonza: l'estate scorsa, è stata la più calda degli untimi  2000 anni! Francamente non me la ricordo, probabilmente il troppo tempo trascorso non mi aiuta. Ma questo studio pubblicato sulla rivista "Nature" è sicuro poiché i dati sono stati rilevati e analizzati, negli anelli di accrescimento degli alberi. Detto questo e ritenendo che ormai questo avvenimento eccezionale sia ripetibile ancora negli anni a venire, si prevede che l'estate del 2024 sarà simile o ancor di più, sarà più calda dell'anno scorso. Io vi sto avvertendo, suggerirei di sedere a tavolino e organizzare le vostre prossime vacanze in modo tale da non farvi sorprendere. Studiate, inventatevi il meglio possibile per non farvi coinvolgere dal problema delle temperature che schizzano improvvisamente verso e oltre i 40 gradi. Se avessi potuto ricordare l'estate di 2000 anni fa, avrei potuto riportarvi le condizioni di allora e fornirvi buoni consigli, ma poiché la memoria non mi aiuta, chiamerò lassù dove qualcuno mi ama e chiederò direttamente a...chi c'era due millenni fa. Nel caso tornerò sull'argomento. Datevi da fare e non dite che non vi abbia avvertito in tempo.

Firmato: il sempre eterno Monellaccio.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

E SE CAMBIASSIMO SISTEMA?

Post n°4896 pubblicato il 11 Maggio 2024 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

 


Milano sta passando un brutto quarto d'ora: nel giro di pochissimi anni, la metropoli lombarda, è divenuta un agone per dare sfogo a tutti coloro che non hanno nulla a che fare con civiltà e rispetto.  Questi sono (purtroppo) gli extracomunitari, sono quelli che ci invadono da tempo e ormai sono a tutti gli effetti "residenti autorizzati", provenienti da tutte le parti dell'Africa settentrionale.  L'uomo che ha ferito gravemente l'altra notte il poliziotto che con il collega tentava di fermare il marocchino, dopo aver dato in escandescenza in stazione è poi venuto fuori e ha accoltellato gravemente il poliziotto. Pensate:  è uno di quelli che risiede in Italia da 22 anni, un pazzoide espulso tre volte, percepito come abusivo e delinquente seriale. Roba da matti e tanto per non farci mancare nulla, la notte dopo, un altro svasato marocchino, ha tentano di resistere a due poliziotti, solo che questa volta un agente ha reagito e sentendosi in pericolo, ha sparato un colpo ferendolo alla spalla, bene: ora è indagato per lesioni dolorose aggravate!   La maggior parte di costoro sono tutti stati espulsi, ovvero, non in grado di restare nel nostro paese quindi, forniti del classico foglio di via per tornarsene nei loro paesi. Ebbene, costoro sono sempre da noi, quel foglio di via lo hanno usato per pulirsi...e continuano beatamente a fare i kaxxi loro. Ci vuole molto a metterla in pratica un espulsione? Una volta deciso di espellere un non gradito ospite, lo si accompagna al primo aereo in partenza per il paese di provenienza e solo quando l'aereo sarà in volo, i poliziotti potranno lasciare l'aeroporto. Le nostre città sono in mano a costoro e l'unica domanda che ci poniamo è:  "Quando potremo stare un più tranquilli?".

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963