Creato da mark15m il 16/02/2008
MARCO
ULTIME ORE
 

PROSSIMA PARTITA

 
 

Contatta l'autore

 
Nickname: mark15m
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 27
Prov: LE
 

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Tag

 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

 
mary.dark35na.mattasopuhrachi77bfile.enzosergio.dicoratoV_I_N_C_E_N_Tadoro_il_kenyafulda25mark15mstrong_passionsaverio970picardisimonabsxattivissimo69FoRest03
 

Ultimi commenti

 
ciao marco! ci sono ancora io... =)
Inviato da: fulda25
il 29/06/2011 alle 22:39
 
Ciao amico bianconero ti aspetto sul mio blog aggiungimi ai...
Inviato da: sfulgori
il 15/04/2010 alle 12:15
 
auguri e sempre forza viola....
Inviato da: bomber_rv
il 03/01/2009 alle 11:55
 
merde merde ecco che sete voi
Inviato da: dadde_1995
il 05/10/2008 alle 23:54
 
siete delle mer** non vincete col botesborg ke conta in...
Inviato da: dadde_1995
il 30/09/2008 alle 22:59
 
 
 
 

 

 
« Juventus, riunione per D...Corriere dello Sport - E... »

La Stampa - Juve, è ora di Xabi

Post n°86 pubblicato il 01 Luglio 2008 da mark15m

L'ora X si avvicina. L'ora Xabi. Domani, giovedì al massimo: è questa
la scadenza che la Juventus si è data per completare la rosa da
consegnare a Ranieri per la prossima stagione, quella del ritorno in
Champions e della conferma in campionato, al via venerdì con il raduno
di Vinovo. Molto probabilmente scoccherà l'ora di Xabi Alonso, 26 anni,
il centrocampista del Liverpool nel mirino da più di un mese. Nel
frattempo lui è diventato campione d'Europa con la Spagna, ma la
distanza di due milioni e mezzo tra offerta (16) e richiesta (18,5) è
rimasta nel congelatore. Non più un problema, dopo il via libera del
Cda di mercoledì scorso: quei soldi ci sono e saranno spesi per
rinforzare la squadra. «Cerchiamo un centrocampista, poi saremo a
posto», chiosa il ds Secco. Per il vice Buffon non c'è fretta, mentre
la Samp ha acquistato Mirante in comproprietà.



Se l'affare Xabi non è ancora chiuso è solo perché la Juve spera ancora
di poter arrivare ad Alberto Aquilani, 24 anni fra sei giorni, gioiello
della Roma e della nazionale che potrebbe essere messo sul mercato in
caso di rottura sul rinnovo del contratto. Ma giorno dopo giorno il
club di corso Ferraris si rende conto che il romanista è un obiettivo
bello e impossibile. Allo stesso tempo ha il timore di perdere lo
spagnolo, innervosito dal lungo tira e molla nonostante l'accordo
trovato a suo tempo (quadriennale da circa 3,5 milioni a stagione).
Ecco perché la svolta è dietro l'angolo e l'ad Blanc prepara la nuova
missione inglese, quella decisiva.



«Non credo che Aquilani lascerà la Roma, dipende solo dalla società -
dice il suo agente Franco Zavaglia, in attesa di sedersi attorno ad un
tavolo col ds Pradè, fino a ieri impegnato con il rinnovo di De Rossi -
ci hanno dato appuntamento prima del 20 luglio, quando inizia la nuova
stagione». Decisamente troppo tardi per la Juve. L'azzurro chiede di
adeguare l'attuale ingaggio (900 mila euro fino al 2010) ad almeno due
milioni e mezzo, soldi che a Torino non avrebbero problemi a
garantirgli, mentre la Roma è ferma a 1,8. Distanza ampia, che potrebbe
essere colmata con un aumento spalmato fino al 2012. In ogni caso per
la Juve il tempo stringe e la Roma non ha aperto nessuno spiraglio. Il
giocatore resta incedibile, nonostante la contropartita offerta dai
bianconeri (Iaquinta, ma c'è un raccolta di firme sul web da parte dei
tifosi per bloccare la sua cessione) susciti un certo interesse.



L'ultima speranza resta appesa al gradimento di Aquilani, che durante
l'Europeo è rimasto stregato dal gruppo degli juventini (ottimo feeling
con Del Piero) e dalle parole spese nello spogliatoio e non solo («Xabi
è un ottimo giocatore, ma Alberto è meglio», copyright di Buffon) per
convincerlo a trasferirsi a Torino. Dovesse lasciare la Capitale il
ragazzo, valutato sui 24 milioni, non avrebbe dubbi sulla sua
preferenza, anche perché le altre pretendenti (Arsenal, Real Madrid,
Inter) si sono via via defilate.



Il problema è che la parte alta della clessidra è quasi vuota. La
Juventus ha ancora in mano Xabi Alonso, il regista chiesto da Ranieri,
ma ha capito che è arrivato il momento di scongelare la trattativa per
non rischiare di ritrovarsi a mani vuote. Se il giocatore è impaziente
di conoscere il proprio futuro prima delle vacanze dopo il trionfo di
Vienna (vissuto comunque da comprimario), anche il Liverpool sta
esaurendo la pazienza e si è irrigidito sulle sue posizioni. Siamo al
dunque. Al di là della dead line del raduno («Entro il 4 luglio
vogliamo chiudere il mercato», ha sempre detto Blanc), è chiaro che la
telenovela Xabi non vivrà oltre questa settimana.



Dallo sprint sembra essere uscito Stankovic («L'intenzione è restare
all'Inter - dice il suo agente Fioranelli -, con noi non ha mai parlato
nessuno, tantomeno la Juve»), mentre da Portogallo (Sporting) e Spagna
(Real Saragozza) si offrono il centrocampista Miguel Veloso («Al 50%
andrà alla Juve», dice il suo manager Barbosa) e l'attaccante Diego
Milito («La Juve è una possibilità», spiega l'agente Hidalgo). Solo
parole, per il momento. Perché è arrivata l'ora X.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog