Creato da mark15m il 16/02/2008
MARCO
ULTIME ORE
 

PROSSIMA PARTITA

 
 

Contatta l'autore

 
Nickname: mark15m
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 27
Prov: LE
 

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Tag

 
 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

FACEBOOK

 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Ultime visite al Blog

 
mary.dark35na.mattasopuhrachi77bfile.enzosergio.dicoratoV_I_N_C_E_N_Tadoro_il_kenyafulda25mark15mstrong_passionsaverio970picardisimonabsxattivissimo69FoRest03
 

Ultimi commenti

 
ciao marco! ci sono ancora io... =)
Inviato da: fulda25
il 29/06/2011 alle 22:39
 
Ciao amico bianconero ti aspetto sul mio blog aggiungimi ai...
Inviato da: sfulgori
il 15/04/2010 alle 12:15
 
auguri e sempre forza viola....
Inviato da: bomber_rv
il 03/01/2009 alle 11:55
 
merde merde ecco che sete voi
Inviato da: dadde_1995
il 05/10/2008 alle 23:54
 
siete delle mer** non vincete col botesborg ke conta in...
Inviato da: dadde_1995
il 30/09/2008 alle 22:59
 
 
 
 

 

 
« Tiago all’Atletico. Cess...Juve, a breve l'ufficia... »

...con Arrigo Sacchi

Post n°83 pubblicato il 02 Giugno 2008 da mark15m

Periodo di fuoco per il calcio italiano. Tante
sono le novità ed i colpi di scena che rivoluzioneranno le
caratteristiche della prossima serie A. Mancini neo campione d’Italia
mandato via dall’Inter e sostituito da Mourinho, Ancelotti che parla
con il Chelsea, la Juve che si muove sul mercato. Per questo, abbiamo
pensato di rivolgerci ad uno dei massimi esperti di calcio italiano ma
non solo, Arrigo Sacchi. L’ex tecnico, tra gli altri, di Milan
e Nazionale ci ha svelato le sue opinioni e le sue preoccupazioni per
quello che sarà il futuro del nostro calcio.



Come ha visto la separazione tra Moratti e Mancini?

“Io penso che dopo quattro anni passati insieme in maniera splendida, è
preferibile che si prendano una pausa per non rovinare del tutto il
rapporto”.



È d’accordo sulla decisione presa da Moratti?

“Se non si è soddisfatti del gioco della squadra, dei risultati, è una
scelta legittima. Se invece è legata a simpatie ed antipatie, piuttosto
che ai capricci di qualche giocatore… è una decisione deleteria”.



Come vede l’arrivo in nerazzurro di Josè Mourinho?

“Mourinho è un grande personaggio ed un grande allenatore. Io spero che
possa trovare un ambiente e dei giocatori disponibili, porterà una
ventata di nuove idee, e nuovo calcio. Io penso che il problema del
calcio siano i dirigenti, leggere la distanza di ricavi che ci dividono
dagli altri campionati europei, dimostra che le nostre società sono
organizzate male. Il problema degli stadi è emblematico”.



Che rimedi immagina per il risanamento del calcio italiano?

“Se noi vogliamo un mondo del calcio più serio e credibile, è evidente
che le società debbano iniziare a spendere per quanto introitano.
Altrimenti le squadre si indebitano per tenere alta la competizione, io
penso che i presidenti che ripianano non siano un bene per questo
sport”.



Intanto Ancelotti parla con il Chelsea…

“Non credo che Ancelotti abbia bisogno di consigli. Fosse vero sarei
contento per Carlo che se lo merita. Lui è legatissimo al Milan, ma
anche i soldi hanno la loro valenza…”



Pensa che Ronaldo ritornerà a giocare?

“Ronaldo è stato uno dei più grandi talenti che io abbia mai visto. Io
gli dicevo sempre che lui sfruttava troppo poco le doti che Dio gli ha
donato, dipenderà tutto da lui e dalla sua volontà di tornare ad alto
livello”.



Come vede i movimenti di mercato della Juventus? Sembra che si stiano un po’ trascurando i tanti prodotti del vivaio

“Credo che la Juventus, come tutte le squadre dovrebbe avere 2
giocatori per ruolo, tra questi 22 serve qualche giovane sicuramente.
Anche a centrocampo, con l’arrivo di Xabi Alonso non vorrei che ne
facesse le spese Marchisio”.



Lo spagnolo è un buon giocatore

“Xabi Alonso è uno dei pochi che ha senso della posizione, sa dare i tempi di gioco, cosa in cui la Juventus difettava”.



È fiducioso per il futuro dei bianconeri?

“Non credo che Del Piero il prossimo anno possa giocare tutte le
partite. Così come Nedved che è un’altra incognita. Alla Juve poi serve
un giocatore anche in difesa, a me piace molto Juan della Roma per
esempio”.



Mentre il Milan?

“Il Milan farà qualcosa sul mercato alla fine, anche se l’idea
societaria è cambiata in questi ultimi anni. Ma Berlusconi ama troppo
la squadra e Galliani è troppo bravo a stuzzicarlo”.





A quando Arrigo Sacchi di nuovo in panchina?


“Credo di dover essere leale con tutti, se non mi ritorna la passione
che avevo non ritornerò in panchina. Diverso il discorso come
dirigente, al Real me ne sono andato perché non mi piace rubare i
soldi, non ero seguito anche se dormivo tra quattro guanciali”.

















La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/moratmer/trackback.php?msg=4814019

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento