Creato da lanza1985 il 05/04/2008

SEI IL MIO ANGELO

LA MIA VITA CON ANDREA X SEMPRE NEL CUORE

 

 

Blog chiuso ma io ci sono ancora cercatemi su FB

Post n°714 pubblicato il 01 Aprile 2014 da lanza1985

Ciao a tutti saranno anni ormai che non scrivo più su questo blog...e i motivi sono molteplici!
Un motivo fra tanti è quello che ognuno di noi ha una strada da percorrere nella propria vita e la mia ha completamente cambiato direzione...Niente si dimentica ma adesso ho una nuova vita piena di 1000 cose belle...
Non voglio eliminare il blog perchè non credo sia giusto...mi sembrerebbe come se eliminassi parte di me...Però voglio innanzi tutto ringraziarvi tutti e dirvi che per chi volesse essermi ancora amico mi può trovare su FB...
Vi voglio bene a tutti e non mi scorderò mai l'aiuto che anche senza sapere mi avete dato!
https://www.facebook.com/mariannalanza7777

 

 
 
 

Ricordo...

Post n°713 pubblicato il 09 Settembre 2011 da lanza1985


Il tempo passa per tutti....
I ricordi non si cancellano....
La vita scorre, va avanti...ma i ricordi rimangono impressi
nel cuore e nella mente....
Ci fanno compagnia e ci ricordano chi siamo....
Non dimentico.

 
 
 

Blog chiuso

Post n°711 pubblicato il 05 Marzo 2009 da lanza1985
 

BLOG CHIUSO....
Grazie a tutti...
Vi voglio bene e non vi dimenticherò mai...

GRAZIEEEEEEEEE amici ....

 
 
 

Post N° 710

Post n°710 pubblicato il 15 Dicembre 2008 da lanza1985
 

 
 
 

Post N° 709

Post n°709 pubblicato il 05 Dicembre 2008 da lanza1985
 

 
 
 

Post N° 708

Post n°708 pubblicato il 28 Novembre 2008 da lanza1985
 

"Le anime più forti sono quelle temprate dalla sofferenza.
I caratteri più solidi sono cosparsi di cicatrici."

K.Gibran

 
 
 

Post N° 707

Post n°707 pubblicato il 26 Novembre 2008 da lanza1985
 

Pensavate di esservi liberati di me e invece rieccomi di nuovo qui...
Innanzitutto GRAZIE infinitamente per tutti i messaggi che questa sera ho avuto il piacere di leggere...Siete unici e fantastici...
Questa sera vado veramente di fretta ma tornerò presto anche se penso di chiudere questo blog...
Vi voglio bene ragazzi e mi siete mancati tantissimo in questi mesi!

 
 
 

Post N° 706

Post n°706 pubblicato il 17 Luglio 2008 da lanza1985
 

Ragazzi finalmente è arrivato il momento tanto atteso...Oggi il Trinacria 1921 proveniente da Milano centrale e diretto a Palermo centrale mi porterà di nuovo nella mia adorata Sicilia...Sono un pò agitata ma sono contenta e parto con tanta speranza...Spero davvero che la mia vita stia prendendo una svolta e che questo ritorno in "patria" possa farmi bene...Di sicuro appena arrivata andrò a trovare Andrea e poserò sulla lapide una rosa...poi per il resto sperò che questa permanenza estiva in Sicilia mi faccia bene.Non sò se riuscirò a collegarmi spesso ma di sicuro vi penserò tutti perchè è solo grazie a voi se adesso sto meglio di qualche mese fà...
Chissà se riuscirò a stare lontana da questo blog...Non credo proprio...Comunque io l'avviso di chiusura lo metto, non si sà mai...e mi raccomando passate lo stesso da queste parti anche solo per un salutino...
Vi voglio bene e buone vacanze anche a voi!!!

 
 
 

Post N° 705

Post n°705 pubblicato il 16 Luglio 2008 da lanza1985
 


Ti sento.
Adesso, sul filo di queste ore 
che lente scorrano
a dividermi da te.
Fiato per fiato, 
teso verso l'immenso,
tra lembi di tempo strappati
da quel tutto che è stato...
Ormai in una bara quel mio ieri
sepolto fra le rughe d'una assenza
svanita  nel silenzio
eco di dolore d’un ricordo muto.


 
 
 

Post N° 704

Post n°704 pubblicato il 16 Luglio 2008 da lanza1985
 

Danza lenta...

Cicognari è il direttore del dipartimento di pediatria dell'Ospedale Sant'Orsola di Bologna.
Questa poesia è stata scritta da un'adolescente malata terminale di cancro e l'ha scritta con la curiosità di sapere quanti l'avrebbero letta.
La poesia dice abbastanza.
E' stata spedita per la prima volta sulla rete dal medico stesso.

Hai mai guardato i bambini in un girotondo?
O ascoltato il rumore della pioggia quando cade a terra?
O seguito mai lo svolazzare irregolare di una farfalla?
O osservato il sole allo svanire della notte?
Faresti meglio a rallentare.
Non danzare così veloce.
Il tempo è breve.
La musica non durerà.
Percorri ogni giorno in volo?
Quando chiedi "come stai?" ascolti la risposta?
Quando la giornata è finita ti stendi sul tuo letto con centinaia di situazioni successive che ti passano per la testa?
Faresti meglio a rallentare.
Non danzare così veloce.
Il tempo è breve.
La musica non durerà.
Hai mai detto a tuo figlio "lo faremo domani" senza notare nella fretta il suo dispiacere?
Hai mai persoi il contatto con una buona amicizia che poi è finita solo perchè non avevi il tempo per chiamare e dire ciao?
Faresti meglio a rallentare.
Non danzare così veloce.
Il tempo è breve.
La musica non durerà.
Quando corri così veloce per giungere da qualche parte faresti meglio a rallentare ti perdi la metà del piacere di andarci.
Quando ti preoccupi e corri tutto il giorno come un regalo non aperto, gettato via....
La vita non è una corsa.
Prendila piano.
Ascolta la musica.


Vi prego di rivolgere almeno per un stante il vostro pensiero a questa ragazza che magari in questo momento potrebbe già essere un angelo, questa è l'unica richiesta che vi faccio e che anche lei avvrebbe voluto fare a tutti noi.
Con questa poesia questa ragazzina a voluto dirci di vivere la nostra vita pienamente dal momento in cui lei non potrà più farlo.

 
 
 

Post N° 703

Post n°703 pubblicato il 15 Luglio 2008 da lanza1985
 

Grazie infinite Patrick.
Grazie di cuore.

 
 
 

Post N° 700

Post n°700 pubblicato il 15 Luglio 2008 da lanza1985
 

Il mio tempo và avanti e prosegue inesorabile verso quel che Dio vorrà.
Chissà per te il tempo come sarà adesso, chissà da quale angolazione ci starai guardando, chissà quale mare stai guardando....Io non posso saperlo.Quello che sò, però, è che quando i miei occhi si chiuderanno a questo mondo, si riapriranno nei tuoi.

Ciao piccolo angelo dalle ali d'oro e dall'anima buona.

 
 
 

Post N° 699

Post n°699 pubblicato il 15 Luglio 2008 da lanza1985
 

Quei fiori ai bordi delle strade...

Un fiore dove una vita si è spezzata non è solo cultura della memoria, non è solo omaggio a chi sulla strada ha perso il più sacro ed inviolabile dei diritti.E' anche un avviso, un monito affinchè si prenda coscienza che l'incidente è un evento irreversibile e che non garantisce l'immunità a nessuno.
Le strade italiane sono diventate dei veri e propri cimiteri, affollati di croci invisibili e di invisibili volti sorridenti, giovani e spensierati, aperti ad un futuro che per loro non è più arrivato.
La strada se ne prende molti, e il bottino di dolore e di sofferenza per chi rimane è immenso.Riguarda i familiari ed è la parte sommersa di questo iceberg.Resta s
olo il vuoto, un vuoto assurdo, incomprensibile, incredibile, una violenza insopportabile, un dolore che và ben al di là di qualsiasi immaginazione.
Giorno dopo giorno le stesse domanda, mille perchè senza risposta.Un dato costante:l'irreversibilità dell'evento...E poi il tempo che passa rende la tragedia, per la società e per le istituzioni, un "fatto comune".
E le frasi incomprensibili del dovere di continuare a vivere, ma inaccettabili per chi in prima persona, ha vissuto il dramma di questa tragedia.
A chi resta dunque spetta il compito di testimoniare quanto sia devastante il lutto e irrimediabile la perdita, sia per la famiglia che per la società.
E' necessario uscire dal silenzio, affinchè le stragi che si consumano sulle strade non cadano nell'indifferenza della comunità e perchè dalle Istituzioni vengano promossi il rispetto della vita e la sicurezza di chi viaggia perchè un fiore serve a ricordare ma sarebbe meglio non dover più essere costretti a sentire di uomini, donne e bambini che perdono il loro diritto alla vita sull'asfalto...

 
 
 

Post N° 696

Post n°696 pubblicato il 14 Luglio 2008 da lanza1985
 

Stella, mia unica stella,
Nella povertà della notte sola,
Per me, solo, rifulgi,
Nella mia solitudine rifulgi;
Ma, per me, stella
Che mai non finirai d’illuminare,
Un tempo ti è concesso troppo breve,
Mi elargisci una luce
Che la disperazione in me
Non fa che acuire.

(G. Ungaretti)

 
 
 

Post N° 695

Post n°695 pubblicato il 13 Luglio 2008 da lanza1985
 

Senza neppure accorgermene la mia vita sta prendendo una nuova strada e non sò davvero se è quella giusta o quella sbagliata...però comincio a sentirmi viva anche se mi rendo conto che il mio modo di affrontarla è un pò cambiato...Ciò che mi è rimasto sulla pelle, giorno dopo giorno, mi aiuta a capire che in realtà bisogna vivere e assaporare a pieno ogni istante perchè ogni momento che passa corre via e non torna più...Tutto questo lo devo sicuramente agli insegnamenti di Andrea perchè in un certo senso era il suo modo di vivere, il suo modo di affrontare la vita...e io voglio vivere così, voglio assaporare ogni momento perchè ogni nuovo momento è unico ed irripetibile...Lo farò sempre con Andrea nel cuore e con rispetto nei suoi confronti e su questo non c'è dubbio...
Ammetto che il mio essermi annullata come persona, come essere umano per più di un anno, forse non è stato giusto nei suoi confronti e forse non lo è stato neppure nei miei...Non sò cosa mi spinga questa notte a scrivere così...Forse perchè grazie a voi, amici, ho accumulato la forza necessaria per uscire da quel guscio che mi ero creata attorno ma adesso mi sento un pò più consapevole del fatto che io esisto e che anche Andrea esiste perchè è dentro di me, nel mio ricordo, nel mio cuore e quello adesso è il posto...La mia vita è cambiata irreversibilmente ma ho ancora un briciolo di voglia che mi spinge a pensare al mio futuro e non sò ancora se nel mio futuro ci sarà un altro uomo accanto a me, non lò sò ma visto che nella vita non bisogna mai dire mai, non voglio neppure escluderlo.
Certo, non ci ho mai pensato veramente a questa cosa, l'ho sempre esclusa a priori ma in questi giorni ho parlato molto con una persona che mi ha fatta in un certo senso riflettere su questo argomento.E ci ho riflettuto davvero tanto.Vorrei con tutto il cuore non dovermi sentire in colpa se penso certe cose ma forse ancora è presto...E' passato un anno e tre mesi da quel giorno in cui Andrea è volato in cielo e in questo orribile anno non ho fatto altro che aspettarlo...Ma lui non può tornare ne tantomeno io posso portare indietro il tempo.Ho tanta paura di ricominciare.Ho paura anche per il fatto di essere comunque giudicata dalla società.Ma ora più che mai mi sento sola e in quanto essere umano ho bisogno di una persona accanto.
Mentre scrivo penso che forse questo post non lo pubblicherò mai perchè ho paura anche di un vostro giudizio...e poi ammettere questo bisogno per me è davvero difficile.Magari domani mi pentirò anche di aver pensato alla possibilità di potermi innamorare nuovamente, alla possibilità di dividere la mia vita con una persona che non sia Andrea, magari mi sentirò come sempre in colpa nei suoi confronti.
Io amo ancora tantissimo mio marito ma non è un'amore che fino a questo momento avevo mai conosciuto.E' un amore che non sò neppure descrivere, un'amore che è più forte di quello che si può provare per una persona "vivente".Sono le nostre anime che continuano  ad amarsi, ma io come tutti sono un essere umani, sapevo amare anche con il cuore e allora mi chiedo quanto possa resistere senza una persona accanto...e se avere una persona nuova accanto sarebbe davvero una mancanza di rispetto nei confronti del mio angelo...

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: lanza1985
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 34
Prov: MI
 

FACEBOOK

 
 


 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Costante dolore,
racchiuso nella mia bocca,
malinconico oratore
con una paura sciocca.
Un soffio supremo
di un avvelenato vento
che assopisce il terreno
e la pioggia che sento.
Parlo con il cielo
che forse ti tiene stretto a se
con un soffice velo
e gli chiedo il perchè.
Piangemmo su un corpo senza calore,
che accarezzare si lasciava.
Ancora nell aria il tuo odore
e nella mente, che piangeva.
Descrivo questo piccolo confine cautamente,
tra la vita e la morte
non passa che un sospeso frangente
.

 

Premio D eci e lode
Premio assegnatomi dal blog 
http://blog.libero.it/shelovely/
 con la seguente motivazione:
Perchè il suo blog è un diario di vita e d'amore raccontato con un'immensa profondità e sensibilità da una persona SPECIALE


Ringrazio per questo premio
http://blog.libero.it/cuorepulito/
http://blog.libero.it/fatinaceleste/
http://blog.libero.it/SnakeLady/
http://blog.libero.it/INTERNATIONAL/

 

 
Una giornata indimenticabile!
Ely & Sabry
siete due ragazze meravigliose
VVB

La colomba della pace vola di sito in sito.
Aiutala a fare il giro del mondo portandola alle persone a cui vuoi bene.

 

Emergency è un'associazione italiana indipendente e neutrale.
Emergency offre assistenza medico-chirurgica gratuita e di elevata qualità alle vittime civili delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà.
Emergency promuove una cultura di solidarietà, di pace e di rispetto dei diritti umani.

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COS'E' L'ADOZIONE A DISTANZA?

L'adozione a distanza consiste nel farsi carico delle spese di mantenimento e di educazione di un bambino in un Paese in via di sviluppo.L'offerta ricevuta dal benefattore adottante viene inviata direttamente alla famiglia per il mantenimento, le cure mediche e per l'istruzione scolastica del bambino.L'adozione a distanza è quindi una iniziativa di solidarietà concreta, efficace e diretta che permette a un bambino bisognoso di andare a scuola, curarsi e crescere nel proprio Paese, accrescendo la possibilità che il suo riscatto personale ricada poi positivamente anche all'interno della propria gente.

Adottare significa donare il sorriso a un bambino che l'ha perso.

 

 

Combattiamo la pedofilia

Bambini sfruttati, violentati e picchiati.Costretti a fare l'elemosina e a consegnare i soldi, pena le botte dei loro aguzzini, nella maggior parte dei casi parenti o genitori.Di storie tristi e angosciose che hanno come protagonisti i bambini se ne sentono tante, troppe.E' in crescita purtroppo anche il fenomeno degli abusi sessuali sui minori compiuti spesso da persone di loro conoscenza, nella maggior parte dei casi familiari.
"Le violenze avvengono sopratutto dentro casa e non riguardano solo le famiglie degradate ma tutte le classi sociali e tutte le categorie di professionisti" dicono gli esperti della Polizia di Stato."Tra l'altro gli abusanti si avvicinano ai bambini gradualmente e in modo subdolo per riuscire a conquistare la loro fiducia".E in fenomeno si diffonde sempre di più anche su Internet.In alcuni casi per fortuna rari, ma raccapriccianti, le violenze sono tali da arrivare perfino ad uccidere le piccole vittime.Combattiamo tutto questo.Urliamo assieme un forte NO ALLA PEDOFILIA...

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Console7lanza1985per.te10pigiolibrakairos.techwiegenliedAnimaDolce75alogicosols.kjaergametullaura_brustengagas.o0federcio2009Markocarino
 
 

 

ULTIMI COMMENTI

Grazie, ti cercherò :)
Inviato da: laura_brustenga
il 12/11/2014 alle 10:13
 
...un saluto
Inviato da: laura_brustenga
il 24/08/2012 alle 21:47
 
Qui...per Te!
Inviato da: laura_brustenga
il 24/02/2012 alle 15:03
 
http://a5.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash4/419609_3073135279181_1587646705_2525501_156471080_n.jpg
Inviato da: laura_brustenga
il 24/02/2012 alle 15:03
 
Ciao, nel mio blog gli auguri per te...per voi. LAURA
Inviato da: laura_brustenga
il 18/12/2011 alle 22:14
 
 

 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 

Il 65% della popolazione italiana ha un’età compresa tra i 18 e i 65 anni(condizione base per la donazione) ma solo il 3% è composto da donatori...

Donare il sangue è un gesto di solidarietà...
Significa dire con i fatti che la vita di chi sta soffrendo ci preoccupa
Il sangue non è riproducibile in laboratorio ma è indispensabile alla vita
Indispensabile nei servizi di primo soccorso, in chirurgia nella cura di alcune malattie tra le quali quelle oncologiche e nei trapianti
Tutti domani potremmo avere bisogno di sangue per qualche motivo.Anche tu.
La disponibilità di sangue è un patrimonio collettivo di solidarietà da cui ognuno può attingere nei momenti di necessità
Le donazioni di donatori periodici, volontari, anonimi, non retribuiti e consapevoli...
rappresentano una garanzia per la salute di chi riceve e di chi dona...


DONAZIONE D'ORGANI...

...UNA SCELTA PER LA VITA